STRISCIA LA NOTIZIA/ Verrà svelata la verità sulla sospensione di Fabio e Mingo? Riassunto ultima puntata (oggi, 29 aprile 2015)

- La Redazione

Striscia la notizia torna in onda anche oggi, mercoledì 29 aprile 2015, con una nuova puntata: verrà svelata la verità a proposito della sospensione di Mingo e Fabio? 

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia

Il Tg satirico ideato da Antonio Ricci, Striscia la notizia, torna in onda anche oggi – mercoledì 29 aprile 2015 – con una nuova puntata condotta da Ficarra e Picone: in attesa di scoprire di che cosa si occuperanno (verranno svelati altri retroscena a proposito di Stefano Callegaro, vincitore di MasterChef Italia 4 o verrà finalmente detta la verità a proposito di Fabio e Mingo e della loro sospensione?), ecco il riassunto di ieri. I conduttori Ficarra e Picone introducono la trasmissione regalando esilaranti battute sulla questione tutta italiana dell’Italicum. Giampaolo Fabrizio apre la serie dei video. La par condicio impone il silenzio dei politici così lui conduce delle immaginarie interviste con delle sagome che li raffigurano. Dei finti Renzi, Cuperlo e Salvini sono i personaggi che incontra lungo il cammino. Valerio Staffelli riprende un servizio sulle strade di Monza. Non vengono rispettati i limiti di velocità, i semafori non funzionano, le strisce pedonali sono quasi inesistenti e gli incidenti stradali sono all’ordine del giorno. L’amministrazione comunale continua a latitare. Un video redazionale poi mostra alcune scene tratte da diversi film e telefilm trasmessi nel corso degli anni in cui casualmente il nome di Matteo Renzi rappresentava l’assassino o il criminale di turno. Una coincidenza davvero incredibile. A proposito dell’inaugurazione del ponte dell’Expo di Milano un altro video mostra il mitico Vittorio Brumotti mentre lo percorre con la sua bicicletta da un altezza di 60 metri, poi fa un selfie ricordo con il Presidente della Regione Maroni.

L’inviato Edoardo Stoppa mostra un signore di Cicciano, in provincia di Napoli, che cattura, alleva, uccide, macella e vende abusivamente dei cinghiali. Un inviato di Striscia si finge interessato all’acquisto di un animale macellato ma la trattativa viene interrotta in extremis. I carabinieri interverranno sequestrando animale ed attrezzature e denunciando il cacciatore/macellaio abusivo. E’ la volta poi di Jimmi Ghione che documenta lo stato di abbandono e d’incuria in cui versa una parte del Lago di Bracciano. Una vera e propria discarica a cielo aperto si estende lungo le sue rive. Una vergogna che deturpa ed inquina un luogo incantevole. Per la rubrica “Pasticcino web” un video mostra alcuni robot che invece di aiutare l’uomo combinano qualche pasticcio. Un filmato divertente. Dopo ancora un altro video per la rubrica “Visti da voi”. Alcuni filmati tratti dai programmi televisivi o dai telegiornali mostrano alcuni strafalcioni dei conduttori come quello di una rassegna stampa di TG Com 24 in cui la giornalista legge un titolo in cui si parla dell’attuale governo e dice che Renzi è panato invece di leggere impantanato. Stefania Petix da Catania parla invece del caso del pronto soccorso del Policlinico Vittorio Emanuele costato ben diciotto milioni di euro ed è ancora da definire ed inutilizzato. Uno spreco enorme di denaro pubblico. Altro video redazionale in cui, per par condicio, viene mostrato un errore commesso anche da Canale 5 in merito alla messa in onda di immagini ritenute appartenenti al terremoto del Nepal mentre invece si riferiscono ad eventi diversi e di altri paesi. Si torna a parlare ancora del caso Masterchef.

Altre testimonianze e poi la telefonata a Stefano Callegaro per invitarlo all’incontro chiarificatore. Lui però, al contrario di quanto aveva prospettato, declina l’invito. Un divertente video mostra lo chef durante la preparazione di una pietanza. Una goccia di sudore cade nel cucchiaio e l’ignaro giudice/chef Joe Bastianich ne fa un sol boccone. Il programma si chiude con la rubrica “I nuovi mostri”. La classifica vede questa settimana al primo posto la trasmissione di Antonella Clerici “Senza parole”. Non crollano solo gli ascolti ma anche gli ospiti della trasmissione dentro ad una pericolosa buca in studio già teatro di altri incidenti. Gli ascolti della puntata di ieri si sono più bassi rispetto al solito per il Tg satirico di Ricci: si è raggiunto infatti il 16.73% di share, con circa 4 milioni e 821 mila telespettatori. Come andrà oggi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori