RENEGADE – UN OSSO TROPPO DURO/ Su Rete 4 il film con Terence Hill e Ross Hill

- La Redazione

Stasera, 13 maggio 2013, Rete 4 trasemtte il film “Renegade – Un osso troppo duro”, con la partecipazione di Terence Hill che interpreta un uomo dal carattere molto particolare

Foto-Mediaset
Mediaset

Stasera, mercoledì 13 maggio 2015, su Rete 4 va in onda il film “Renegade – Un osso troppo duro“, pellicola del 1987. Vediamo la trama. Un uomo sulla quarantina di nome Luke ma conosciuto da tutti come ‘Renegade’ (Terence Hill) è in giro per l’America con la sua auto, una Jeep CJ ed inoltre possiede anche un cavallo che lui chiama Joe Brown, un animale dal carattere alquanto particolare. Viene avvisato da un amico di vecchia data nonché suo compagno d’armi di nome Moose che è stato portato in carcere e costretto ad una detenzione ingiusta, perciò vuole consegnargli, affidandoglielo il figlio, un ragazzo di nome Matt (Ross Hill) nel pieno dell’adolescenza.

L’uomo chiede anche a Renegade di supportare ed aiutare il giovane Matt contro le angherie di un avvocato disonesto e speculatore conosciuto da tutti e di nome Henry Lawson (Robert Vaughn) che vuole impossessarsi di una proprietà di Moose (Norman Bowler) e perciò ora di suo figlio perché il suo obiettivo è acquisire l’intera vallata che circonda quell’immobile e che risulta ancora completamente incontaminata. Lungo il loro tragitto Luke e Matt dovranno affrontare numerosi ostacoli e vicissitudini, prima l’incursione di alcuni camionisti che nonostante loro provino a seminare continuano a stargli addosso, poi fermatosi in un bar fanno un gioco con carte e coltello. Sono costretti ad affrontare anche alcuni motociclisti con alla guida un uomo di nome Passerotto’.

Il ragazzo però riuscirà a diventare loro amico e a risolvere i problemi tra loro. In seguito uno sceriffo corrotto e riprovevole in pattuglia insieme ad una donna polizotto che sembra volerci provare con il buon Luke li ferma ad un posto di blocco. Finalmente Luke e Matt arrivano a destinazione, è la cittadina di Green Heaven, qui ricevono la lettera della compravendita della casa. Poi la comunità gli da il benvenuto avvisandoli della cattive intenzioni dell’avvocato Lawson che sta facendo quanto è in suo possesso pur di impadronirsi della proprietà di Moose e di Matt. Luke stanco di dover subire le angherie e prepotenze di Lawson decide di andare da lui di persona per affrontarlo e dirgliene quattro. Lawson non appena vede l’uomo, lo riconosce e scappa via a gambe levate.

Luke fa scendere Matt dalla Jeep e gli ordina di avvisare la polizia. Matt immediatamente si adopera, avvisa però anche i suoi nuovi amici motociclisti. Comincia una corsa all’inseguimento, per fortuna Luke riesce a bloccare Lawson. A questo punto l’avvocato spiega che il suo vero nome non è Henry Lawson ma Danny Kovach, tenente del plotone di Luke e Moose quando erano in missione nel Vietnam. Qui infatti mentre facevano da scorta ad un carico di morfina che sarebbe servita per gli ospedali da campo il tenente Kovach aveva organizzato un’imboscata all’esercito, cosa che fece perdere l’intero carico nonché ferì anche mortalmente molti uomini. Lo stesso Luke fu ferito, cadde nel fiume, Moose si tuffò per soccorrerlo così il tenete li credette morti ma buttò le piastrine che portava con se per far credere che anche lui era morto.

Dopo alcuni anni venne fuori con una nuova identità, il losco affarista Henry Lawson. Entrò a questo punto in competizione con Moose che aveva vinto il terreno al quale l’avvocato ambiva, lo fece perciò incriminare ingiustamente pur di non permettergli di smascherarlo. I motociclisti arrivano, poi la polizia, Kovach è messo alle strette. Finalmente Matt aiutato dagli altri abitanti della cittadina ricostruisce la casa che l’avvocato aveva dato ordine di far saltare, così Luke dopo aver scoperto e annunciato al giovane Matt che suo padre presto uscirà di carcere fa per andarsene, ma prova a mettere in moto la sua auto più volte inutilmente. Non può far altro che arrendersi, fermarsi lì e restare per sempre.

Renegade – Un osso troppo duro, è un film di genere commedia – avventura girato nel 1987 sotto la regia di E. B. Cluchier ed il soggetto di Marco Barboni, Terence Hill e Sergio Donati. La durata del film è di 1 ora e 32 minuti e nel cast figurano anche Joe Krieg, Donald Hodson, Luisa Maneri e Valeria Sabel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori