Tempesta d’amore/ Anticipazioni puntata del 14 Maggio 2015: Nils e Julia si lasciano andare alla passione? Ecco dove siamo rimasti

- La Redazione

Tempesta d’amore anticipazioni puntata del 14 Maggio: la soap tedesca torna questa sera con Patrizia nuovamente in balia di Sebastian e più vicina a Niklas. Julia e Nils si lasciano andare.

tempesta-amore-julia-niklas_R439
Tempesta d'amore

Torna questa sera con una nuova puntata in cui vedremo Patrizia fare in modo di riavvicinarsi a Niklas mentre per Julia e Nils è arrivato il momento di cedere alla passione. Quando un temporale li sorprende e li spinge in una baita, a quel punto i giochi sembrano fatti…Charlotte e Friederich discutono nuovamente per via di Sebastian.

Werner “Dirk Galuba” non pare volersi arrendere all’età e all’incapacità nello sport, così s’intestardisce a dismisura con i rollerblade. Purtroppo è del tutto incapce e le cadute sono continue, scatenando le risate un po’ di tutti quelli che lo vedono. A creare la situazione divertente è sorpattutto il contrasto con la sua personalità, sempre severa, tipica di un uomo d’affari, seppur non sempre onesto, qual è lui. Proprio per la situazione venutasi a creare, Natascha “Melanie Wiegmann” e Michael “Erich Altenkopf” non possono fare proprio a meno di ridere di lui a crepapelle. Provano a non farsi sorprendere, ma non sono in grado di controllarsi. A ogni caduta si ripete la stessa scena, ancora e ancora. Il vero problema di Werner però ha un nome ben chiaro. Si tratta di Poppy “Birte Wentzek”, come al solito, che lo costringe a fare cose adatte alla sua età. Lei ha voglia di divertirsi e ovviamente è in grado di reggere il peso di certe attività. Werner invece si cruccia per la differenza di anni che c’è tra loro, e prova a dimostrare d’essere quantomeno giovane dentro, accettando sfide come quella dei rollerblade, fallendo miseramente. Natascha intanto sta accarezzando l’idea di formare una piccola squadra con Niklas “Jan Hartmann”, per prendere poi parte all’annuale gara camprestre indetta all’esterno dell’albergo.

Niklas intanto ha avuto un duro scontro con Nils “Florian Stadler”. La cosa pare preocupante e Tina ha deciso di dire ogni cosa a Julia “Jennifer Newrkla”. Quest’ultima interviene immediatamente, sconvolta dall’accaduto, e ovviamente si rivolge a Nils, al quale in pratica impone di fare il primo passo ed andare a scusarsi con Niklas. I due ragazzi alla fine, seppur con molta reticenza, decidono di stabilire una tregua, sotterrano l’ascia di guerra. Non paiono convintissimi, e di certo non saranno d’ora in poi grandi amici, ma forse l’intervento di Julia è valso un periodo di pace vero e proprio. Anche Patrizia “Nadine Warmuth” intanto ha dei problemi con Niklas, ma di tutt’altro genere. I due ora sono molto lontani, e lei, a suo modo, sta escogitando un sistema per poter tornare tra le sue grazie. Interessanti i risvolti amorosi di Sebastian “Kai Albrecht”, che non si arrende e le prova tutte per far cadere Charlotte tra le sue braccia. La sua cocciutaggine alla fine pare poter dare i suoi frutti, ed ecco che la giovane mostra un qualche interesse in lui. Di certo non si tratta di una vera e propria vittoria, ma quantomeno il giovane Stahl può ritenere giusta la strategia adottata. Continua però a non accettare il fatto che Patrizia provi interesse per suo fratello, e così, una volta resosi conto che la sua ex intende fare la propra mossa con Niklas, si fa prendere da una folle gelosia, desiderando che Patrizia resti quanto più distante possibile dalla sua famiglia, dati i trascorsi con lui e con suo padre, passando dai ricatti all’avvelenamento. Infine escogita un piano, decidendo di ricattarla. Le dice in pratica che dovrà fare sesso con lui. Ovviamente ha in mente di far sapere la cosa a Niklas in qualche modo, e così rovinare per sempre il loro rapporto. Lei non intende accettare, ma si vede costretta, dal momento che Sebastian minaccia di consegnare alla polizia le prove che possiede in merito all’omicidio di Sophie. Patrizia dunque rischia seriamente di finire in carcere. Alfons invece dovrà fare i conti con Natascha, avendole rovinato una preziosa camicetta, che scopre sul web provenire dall’Inghilterra. Per sua fortuna giunge in suo soccorso Andrè “Joachim Latsch”, che prova a risolvere il tutto. Una fortuna però che si rivela davvero misera, dal momento che lo chef non ha fatto altro che dargli una camicia simile ma dal valore irrisorio, modificandone l’etichetta. La gara campestre si svolge e alla fine Julia è costretta a interromperla prima del tempo a causa di un forte dolore alla gamba. Un semplice crampo che però tanto basta a far vincere la coppia composta da Niklas e Natascha. Proprio Niklas però è costretto a vedere Julia baciare Nils. I due hanno da poco fatto pace dopo un duro scontro dovuto proprio alla folle gelosia, che Niklas, almeno in questo caso, riesce a trattenere, seppur per poco. Alla gara ha preso parte anche Poppy, che durante la corsa ha però perduto una collana alla quale teneva molto. Il giorno dopo sia Nils che Julia tornano sul posto per tentare il tutto per tutto per ritrovarla. La giovane però viene colta da un brutto malore e collassa. Viene chiamata d’urgenza l’ambulanza e ha inizio la corsa verso l’ospedale. Michael la visita accuratamente e ritiene che non ci siano ulteriori pericoli per lei, consentendole di lasciare la struttura. Werner però è molto apprensivo e, terrorizzato da quanto accaduto, continua a starle vicino nel caso accadesse nuovamente. Natascha in ospedale, data la delicata situazione, fa pace finalmente con sua sorella. Infine però, scoperta la ragione del collasso, ovvero l’assunzione di alcune pillole, inizia a preoccuparsi seriamente. Patrizia ha uno scatto d’orgoglio e dice a Sebatian che non accetterà il suo ricatto, ma la sofferenza che le si legge sul volto la fa riavvicinare a Niklas. Infine Andrè ottiene il denaro per la camicetta falsa, mentre Hildegard “Antje Hagen” gliene chiede un’altra, e così l’uomo dà vita a un business illegale, cucendo etichette false a delle camicette di bassa qualità e commerciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori