DIMartedì/ Alfano e Di Battista in merito ai rimborsi delle pensioni. Replica e riassunto puntata 19 maggio 2015: video streaming

- La Redazione

DiMartedì, replica riassunto e ospiti puntata 19 maggio 2015: come vederla in video streaming grazie al servizio Rivedila7 disponibile su La7. Alfano e Di Battista sul tema delle pensioni

Giovanni_Floris
DiMartedì

DiMartedì, replica e riassunto puntata 19 maggio 2015 – Nella puntata di martedì 19 maggio del talk show DiMartedì condotto da Giovanni Floris sulle frequenze di La7, sono presenti in studio per approfondire i vari temi della serata il Ministro degli Interni Angelino Alfano, Alessandro Di Battista del Movimento Cinque Stelle, il Ministro dellIstruzione Stefania Giannini, Sergio Cofferati, Carlo Cottarelli, Maurizio Belpietro direttore di Libero a Annalisa Cuzzocrea di La Repubblica. Si parte con lintervista allex commissario della spending review Carlo Cottarelli, il quale rimarca come il Governo abbia fatto bene a prendere questa via per quanto concerne il rimborso delle pensioni anche perché in questo momento i conti dello Stato non permettono altre azioni per poi sottolineare come per iniziare a vedere maggiori effetti della ripresa economica sia necessario attendere un maggiore lasso di tempo.

Spazio quindi alla copertina satirica del comico ligure Maurizio Crozza che apre il proprio intervento imitando Renato Brunetta per poi passare allimitazione del Presidente della Repubblica Mattarella. Si ritorna in studio dove cè Alessandro Di Battista del Movimento Cinque Stelle che prima si scaglia contro la legge Fornero, per poi andare contro corrente parlando di scippo da parte dello Stato per quanto concerne i rimborsi ai pensionati aggiungendo che in cassa i 18 miliardi necessari per tutta loperazione ci sono. Di Battista quindi approfondisce il discorso per quanto concerne il reddito di cittadinanza, elencando quelle che sarebbero le coperture economiche per mettere in atto il tutto. In studio arriva il Ministro Alfano che attacca immediatamente Di Battista facendo presente come abbia ottenuto una serie di primati per nulla invidiabili: come nellanno 2014 gli sia stata riconosciuta la bufala dellanno per poi essere inserito dal New York Times nellapposita lista dei maggiori ballisti al mondo.

Alfano sui rimborsi alle pensioni fa presente come non si potesse fare di più, prendendo la decisione di aiutare maggiormente le fasce di reddito più debole per poi ricordare come anche lui voto per il blocco della rivalutazione in quanto in quel periodo lItalia fosse alle prese con una incredibile crisi di liquidità. In collegamento cè Marina Calderone, presidente Ordine Consulenti del Lavoro, che in pratica fa presente come in base al rimborso ci siano tutti i presupposti per mettere in essere dei ricorsi. Belpietro chiede ad Alfano perché non andare ad intervenire sulle pensioni che percepiscono i politici dopo soli cinque anni, con il Ministro che ricorda come per gli attuali parlamentari non sia previsto alcun vitalizio aggiungendo che in questi pochi giorni di tempo che il Governo ha avuto a disposizione, non si potesse fare di meglio per prevedere rimborsi.

Si passa a parlare del problema dellimmigrazione, con il Ministro che sottolinea come ci siano speranze che con il piano Junker si possa superare quanto deciso nel trattato di Dublino: Il Ministro, inoltre, oltre a richiedere maggiore solidarietà da parte dellEuropa, sottolinea come sia intenzione dellItalia accogliere quanti scappano dalla guerra ma certamente la cosa cambiano per quanti arrivano essendo alla ricerca di un posto di lavoro, cosa che in questo momento appare impossibile. Il Ministro annuncia lintenzione di intervenire direttamente sulle coste africane in maniera tale da capire chi eventualmente possa essere accolto in Italia. Infine, fa presente come lItalia è da sempre il top in quanto ad umanità e sottolinea come per ovvie ragioni non possa entrare nel merito dellazione che il Governo abbia intenzione di fare per risolvere il problema. Si cambia argomento con larrivo in studio della Moretti, di Fedriga e Pastorino per parlare di tagli e della possibile legalizzazione della prostituzione.

Il discorso viene quindi contestualizzato per quanto concerne la regione Veneto dove la stessa Moretti è candidata ad assumere il ruolo di Governatore per il Partito Democratico. Tra la Moretti ci sono una serie di botte e risposta su vari argomenti tra cui la sanità e le varie intenzioni in ambito regionali. In collegamento cè anche il Presidente dellInps Tito Boeri che spiega come il rimborso deciso dal Governo andrà a toccare 4 milioni di pensionati e che il conguaglio arriverà automaticamente dal primo dio agosto. Boeri parla di alcuni suggerimenti che lInps vuole dare al Governo nellambito delle pensioni ed inoltre fa presente come il reddito di cittadinanza sia impraticabile, mentre è possibile pensare ad un reddito minimo. In studio cè la Ministro dellistruzione Stefania Giannini che spiega nello specifico quali sono le misure adottate nel ddl Buona Scuola con particolare riferimento alla questione del super preside. Nel finale di trasmissione ci sono anche Cofferati e Maria Falcone. Si parla di impresentabili di queste elezioni regionali con particolare riferimento alla Campania.

Replica DiMartedì, puntata 19 maggio 2015: come vederla in video streaming – E possibile vedere o rivedere la puntata di DiMartedì trasmessa ieri grazie al servizio di video streaming Rivedila7, disponibile sul sito La7: cliccando qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori