S.W.A.T. FIREFIGHT/ Su Italia 1 il film di Benny Boom con Gabriel Macht e Kristanna Loken. Trailer

- La Redazione

Stasera, venerdì 22 maggio, Italia 1 trasmette il film d’azione S.W.A.T.: Firefight. Il protagonista, Paul Cutler, uno dei migliori sergenti di Detroit, viene scelto per formare un nuovo tea

Foto-Mediaset
Mediaset

Va in onda questa sera su Italia 1 il film S.W.A.T.: Firefight. La pellicola racconta la storia del sergente Paul Cutler, uno dei migliori agenti della squadra di pronto intervento di Los Angeles. L’uomo viene inviato a Detroit per addestrare un nuovo team. Lì il poliziotto si ritroverà ad essere il bersaglio di un folle omicida che gode della protezione di alcuni funzionari del governo. Clicca qui per vedere il trailer del film.

Va in onda questa sera su Italia Uno il film “S.W.A.T. Firefight”, diretto nel 2011 da Benny Boom e con protagonisti Gabriel Macht, Kristanna Loken, Robert Patrick, Carly Pope, Nicholas Gonzalez e Giancarlo Esposito. Ecco la trama: ci troviamo a Detroit con il sergente della Swat, Paul Cutler (Gabriel Macht) che viene giustamente considerato uno dei migliori nella propria professione come del resto conferma il proprio incredibile curriculum. Dopo aver salvato in una ultima missione portata a termine con successo, diversi ostaggi senza che ci fosse fossero vittime, Cutler viene scelto per formare a Detroit un distaccamento dello SWAT con tanto di programma di formazione focalizzato sul salvataggio degli ostaggi con le varie tecniche che devono essere usate in queste situazioni. Il sergente accetta con tantissimo entusiasmo. Una volta arrivato a Detroit, Cutler impone immediatamente la propria autorità tuttavia instaurando un bellissimo rapporto con il capitano (Giancarlo Esposito) ed uno dei componenti della squadra SWAT più anziano e per questo indicato come il leader: Justin Kellogg (Nicholas Gonzalez). Durante gli esercizi di addestramento, però, la squadra deve occuparsi di una chiamata di emergenza.

L’ex agente governativo Walter Hatch (Robert Patrick), per motivi poco chiari, ha perso la testa e tiene la propria ragazza in ostaggio. La ragazza viene portata in salvo dai componenti della squadra ma cogliendo di sorpresa l’ufficiale Kellogg, a cui prende la pistola. La donna letteralmente fuori controllo chiede a Cutler di muoversi in maniera tale che possa sparare allo stesso Hatch. Quando Cutler cerca di calmarla, lei mette la pistola alla testa e si suicida. Un brutto epilogo che mina la serenità allinterno del gruppo come del resto conferma quanto avviene tra Cutler e Kellogg in un bar locale: i due antagonisti fanno una scommessa riguardante la loro efficienza in servizio. Colui che perde la scommessa dovrà lasciare la città. A causa della bassa reperibilità di componente per la propria squadra, Cutler arruola un vecchio compagno darme: Lori Barton (Shannon Kane) per ottenere da lui un prezioso supporto.

Il corso di formazione ed in tutto questo Hatch grazie a delle importanti conoscenze riesce ad uscire di galera. Per Cutler intanto ci sono dei coinvolgimenti amorosi in quanto ha inizio unintensa storia damore con Kim Byers (Carly Pope), ossia la psichiatra del Detroit PD. Hatch tornato in libertà sembra essere ossessionato da Cutler per cui ha inizio una vera e propria battaglia personale tra i due che però ha anche delle conseguenze per tutta la città di Detroit e non solo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori