TEMPESTA DAMORE/ Anticipazioni: Michael e le possibili nozze tra Werner e Poppy! Ecco dove siamo arrivati (oggi, 25 maggio 2015)

- La Redazione

Tempesta d’amore, anticipazioni e riassunto ultima puntata: cosa risponderà Poppy di fronte alla proposta di matrimonio di Werner? E come reagirà Michael quando verrà a sapere tutto?

tempesta-amore
Tempesta d'amore
Pubblicità

Stasera, lunedì 25 maggio 2015, torna sul piccolo schermo di Rete 4 Tempesta damore, a partire dalle 19.30 con una nuova puntata Cosa dobbiamo aspettarci di vedere per i prossimi appuntamenti con la soap tedesca? Probabilmente qualche mossa da parte di Leonora, ancora ricattata da una sempre più impaziente Patrizia. Magari anche Niklas agirà e affronterà la situazione in cui si è venuto a trovare e l’inconsistenza del suo matrimonio con Patrizia; vedremo inoltre se davvero accantonerà la sua idea di conquistare Julia. Quest’ultima, nel frattempo, non è intenzionata a mettere in discussione il suo rapporto con Nils, ma ci riuscirà? Avremo modo inoltre di vedere se Michael rispetterà il suo proposito di far innamorare Poppy e come prenderà la notizia delle possibili nozze tra la ragazza e Werner.

Julia (Jennifer Newrkla) è sempre più tormentata dalla presenza di Leonora (Julia Dahmen) e dalla consapevolezza che lei e Patrizia (Nadine Warmuth) stanno cospirando per nuocere a Friedrich (Dietrich Adam), il quale nel frattempo ha cominciato a credere alla figlia insospettito da un brutto incubo che ha fatto nascere in lui un tremendo presentimento. Chi ha qualche perplessità circa la tesi della giovane Wegner è Charlotte (Mona Seefried), che si è convinta del fatto che Julia abbia sviluppato una grande antipatia nei confronti della donna soltanto per la simpatia che questa sembra avere nei confronti di Nils (Florian Stadler).

Pubblicità

Nel frattempo, Patrizia continua a fare pressioni sulla Lopez, intimandole di sbrigarsi a portare a termine il piano che prevede di sedurre Stahl, ma la donna chiede di avere a disposizione più tempo, mentre Sebastian (Kai Albrecht) dispone che tutto il personale del Furstenhof indossi il kilt per accogliere adeguatamente la squadra scozzese di rugby che si accinge a soggiornare in hotel. Niklas (Jan Hartmann) è sempre più convinto di aver sbagliato a sposare Patrizia, in quanto percepisce che la donna ha un’indole cattiva, e allo stesso tempo si risolve ad accantonare l’idea di una possibile love story con Julia dopo che ha notato che lei e Nils sono sempre più uniti. Michael (Erich Altenkopf) confida ad André (Joachim Latsch) di voler gettare la spugna con Poppy (Birte Wentzek), essendo che la sorella minore di Natascha (Melanie Wiegmann) pare essere felice con Werner (Dirk Galuba).

Pubblicità

Patrizia mente a Julia e le dice che Niklas e lei stanno pensando di avere un figlio e che è proprio il giovane Stahl a insistere: la notizia getta la giovane nello sconforto. Nel corso del suo nuovo lavoro in birreria, Poppy è costretta a fare i conti con i giocatori scozzesi di rugby, che cominciano a dedicarle un po’ troppe attenzioni dopo aver bevuto qualche birra di troppo. Vedendo la ragazza in difficoltà, Michael pensa di intervenire e fa credere agli sportivi che Poppy sia la sua ragazza: immediatamente gli scozzesi cambiano registro e per scusarsi manifestano il desiderio di pagare da bere ai presenti. La Schweitzer rimane colpita dal gesto del dottor Niedelbuhl, ma rimarrà ancora più di stucco quando Werner le chiederà di diventare sua moglie. Niklas prova a far riflettere Julia, facendole notare che non può stare con Nils soltanto per non farlo soffrire dopo il periodo orrendo che ha passato.

Il personaggio centrale delle ultime puntate? Senz’altro Julia, che non soltanto deve soffocare i suoi veri sentimenti e fronteggiare le continue provocazioni di Patrizia, ma sembra essere davvero preoccupata di non far soffrire Nils, soprattutto adesso che è tornato a sorridere proprio grazie a lei. Infine, sola contro tutti, la ragazza deve anche fare attenzione al pericolo costituito da Leonora e dalla sua preoccupante alleanza con la Dietrich.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori