Grey’s Anatomy 11/ Anticipazioni puntate 15 e 22 giugno 2015: Meredith chiede a Karev e Jo di vivere insieme a lei

- La Redazione

Grey’s Anatomy 11, anticipazioni puntate 15 e 22 giugno 2015: Meredith chiede a Karev e Jo di vivere con lei. Amelia chiede alla cognata perché non l’ha chiamata quando è morto Derek

grey-anatomy-avery
Grey's Anatomy
Pubblicità

L’undicesima stagione di Grey’s Anatomy torna anche settimana prossima – lunedì 22 giugno 2015 – in onda su Fox Life , con l’episodio numero 23 dal titolo “Time Stops”. Meredith, che ha deciso di tornare a Seattle dopo la nascita della sua bambina, non riesce ancora a vivere da sola e chiede a Karev e a Jo se sono disposti a convivere con la sua famiglia. Al lavoro, invece, Amelia continua a chiederla per quale ragione non l’ha chiamata, nel momento in cui ha capito che la ferita riportata da Derek era proprio di tipo neurologico. Insieme ad April e Maggie, sono tutte e quattro impegnate sul luogo di un brutto disastro presso un tunnel, che è crollato. Il matrimonio di Richard, che ha ripreso il suo ruolo di capo di chirurgia e ha fatto il suo classico discorso inaugurale, si avvicina: ma lui e Catherine si trovano nuovamente a litigare. Le nozze si faranno? Appuntamento a settimana prossima!

Pubblicità

Siamo alla festa del Ringraziamento: Jo e Maggie stanno discutendo in cucina proprio in merito al pranzo, che non sembra assolutamente a buon punto, quando arriva Karev con dei sacchetti del fast food, per migliorare la situazione. Sono tutti e tre a casa di Meredith, ma lei non c’è. Ha lasciato Seattle insieme a Zola e Bailey e non sta tenendo i contatti con nessuno: ha bisogno di spazio e di tempo per affrontare il dolore della morte di Derek. Alex, però, è ovviamente preoccupato per lei e a quanto sembra continua a chiamarla. In una delle scene che vedremo stasera, 15 giugno 2015, in onda su Fox Life nelle nuove puntate di Grey’s Anatomy, Meredith finalmente risponderà al collega e amico. Ma gli assicurerà solo che sia che i bambini stanno bene, e lo pregherà di smettere di chiamare. Quando avrà la forza di tornare alla sua vecchia vita? Clicca qui per vedere il video della scena.

Pubblicità

Dopo la scioccante puntata della settimana scorsa, Fox Life torna oggi – lunedì 15 giugno 2015 – a trasmettere l’undicesima stagione di Grey’s Anatomy: verrà mandato in onda il ventiduesimo episodio (diviso in due parti), dal titolo “She’s Leaving Home”. Meredith torna in ospedale e dà la notizia della morte di Derek. Tutti piangono, meno sua sorella, che affronta la cosa con delle battute fuori luogo. Meredith, in seguito, sparisce e nessuno riesce a capire dove sia andata. Ben (Jason George) e la Bailey (Chandra Wilson) parlano delle misure da adottare in caso di coma profondo, e la cosa si trasforma in un litigio. Infine viene fatto un salto temporale. Dopo molti mesi, finalmente rivediamo Meredith, che finalmente risponde ad Alex (Justin Chambers), dicendogli di star bene. La realtà è che è nuovamente incinta.

L’episodio si apre con dei poliziotti che si presentano a casa di Meredith (Ellen Pompeo), per poi mostrarci cos’ha fatto Derek (Patrick Dempsey) in mattinata, impedendogli di arrivare in tempo a Washington D.C. Il chirurgo è stato quasi coinvolto in un incidente d’auto. Viaggiava in autostrada con alle sue spalle un’auto di lusso, che tenta in tutti i modi di sorpassare sia lui che l’auto che lo precede. E’ un’auto da corsa e va a tutta velocità, non curante dei rischi, e quando tenta il secondo sorpasso ai danni di un SUV, il guidatore perde il controllo e in curva fa capovolgere entrambe le vetture. Derek però riesce a evitare il tutto all’ultimo istante, salvandosi. Derek ovviamente presta immediato soccorso, mettendosi in opera per aiutare le persone coinvolte nello scontro brutale. Per prima cosa si dirige dalle due persone nel SUV. Si tratta di una madre, Sarah, e la sua piccola bambina. Si avvicina poi furente alla macchina da corsa che ha causato tutto questo, ma la sua rabbia si placa nel vedere che a bordo ci sono due adolescenti, un ragazzo e una ragazza.

Il padre del giovane alla guida gli ha lasciato le chiavi della sua auto sportiva, che lui non era affatto in grado di controllare. I due si chiamano Charlie e Alana. Derek si rende conto che il ragazzo ha subito dei seri danni alla testa, dal momento che la sua memoria è molto confusa. Per svariati minuti infatti continua a fare le stesse domande alla sua amica. La prima cosa da fare però è tirarli fuori dall’auto, dal momento che questa sta rapidamente prendendo fuoco. C’è un’esplosione ma nessuno viene ferito, almeno in questo caso. Infatti di ferite ce ne sono, conseguenti al primo incidente. Sarah ha dei seri problemi alle gambe, mentre Alana è stata ferita gravemente allo stomaco da un pezzo di lamiera. 

L’esplosione è stata di certo pericolosa, ma il fumo e il gran frastuono avranno allertato le forze dell’ordine, come sottolineato da Derek. Questi va da Winnie, la piccola, che lo aiuta a far distendere sua madre. Le apre la maglia e controlla lo stomaco. La ferita è molto grave e la donna continua a sanguinare copiosamente. E’ in crisi e crede che morirà in questa strada. Derek le dice di pensare ad altro e smetterla con questo atteggiamento. Terrorizza la piccola e poi è offensivo nei suoi confronti. Si dice grande nel suo lavoro e di certo non lascia la gente morire così. Ricorda delle salviette che la donna ha in auto e manda Winnie a prenderle, per poi ricoprire la ferità, ripulirla e provare a far cessare l’emorragia. Derek prova a calmare un po’ tutti parlando del bacio tra Alana e Charlie. Lei dice che è stato il suo primo, a parte uno di prova con un amico. Winnie è incuriosita e inizia a fare domande, e infine Derek spiega alle due che ogni bacio prima di quello vero e sentito non conta.

Lui ha baciato molte donne, ma tutti quei ricordi impallidiscono dinanzi al primo bacio con Meredith, sua moglie, anche se al tempo non lo era. Sarah si commuove e gli chiede se abbia un fratello identico. Finalmente si sentono delle sirene in lontananza ed ecco apparire il camion dei pompieri. Tutti vengono caricati in svariate ambulanze, con Winnie che non può fare a meno di abbracciare l’uomo che l’ha salvata. Derek le dice che andrà a trovarla. Derek è esausto e sale in auto. Fa manovra e resta al centro della strada, fermo perché alla ricerca del proprio cellulare che inizia a squillare. Una volta che riesce ad afferrarlo però, alzando lo sguardo, fa giusto in tempo a vedere il camion che lo travolge. Derek viene portato al Dillard. Toby vede la barella e dice che un altro trauma non possono portarlo dentro, avendo già le altre vittime dell’incidente. Derek non può parlare e per la prima volta vede se stesso come un paziente in balia di altre persone sconosciute. Derek è spaventato e non può fare a meno di pensare come un medico. Ritiene che i giovani dottori che lo hanno in cura stiano sbagliando quasi tutto. Ritiene che alla fine morirà perchè nessuno di loro pare adeguatamente addestrato a gestire un caso del genere.

La situazione si aggrava e dev’essere chiamato il neurochirurgo, il quale però sta mangiando e arriverà soltanto tra venti minuti. In realtà però trascorre un’intera ora e di lui non vi è traccia. Finalmente l’operazione viene eseguita e Derek si risveglia nel suo letto con al fianco Meredith. Purtroppo però col passare delle ore diventa chiaro che non c’è più nulla da fare. Derek va in coma e le macchine devono essere staccate. La scelta spetta a Meredith, la quale firma le carte e guarda suo marito morire. Vediamo i momenti più importanti della loro storia e infine l’infermiera, dopo aver staccato il tubo dell’aria, lascia la donna sola col cadavere di Derek.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori