ANNOUNO/ Anticipazioni e diretta streaming puntata 4 giugno 2015: omosessualità, il racconto di Luca e di un bambino con due papà

- La Redazione

Announo, anticipazioni puntata 4 giugno 2015: Andrea Casadio ha realizzato alcuni servizi sull’omosessualità. Sentiremo parlare un bambino che ha due papà e anche la storia di Luca

santoro_innocenzi_r439
Giulia Innocenzi e Michele Santoro

A partire dalle 21:10 va in onda su La7 una nuova puntata di “AnnoUno”. Ad aprire la puntata è come sempre Michele Santoro, ispiratore del programma condotto da una spigliatissima Giulia Innocenzi. Al centro di una puntata in cui non mancheranno di certo le polemiche vi è il mondo gay, con tutti i preconcetti e le realtà che lo contraddistinguono. Spazio anche alla storia di Luca, fonte di ispirazione per Povia nella canzone “Luca era gay”, che oggi sostiene che “l’omosessualità è una malattia, e i gay non esistono”. Oltre a seguire AnnoUno su La7 sarà possibile assistere alla diretta streaming del programma collegandosi al sito dell’emittente tv. Clicca qui per seguirla.

Giulia Innocenzi torna stasera, giovedì 4 giugno 2015, sul piccolo schermo di La7 con una nuova puntata di Announo, come sempre ricca di servizi e reportage attualissimi. Lappuntamento di oggi, infatti, si focalizza sullomosessualità: se ne è occupato Andrea Casadio. In uno dei servizi preparati sentiremo parlare e raccontare un bambino americano che ha due papà, verrà presentata una realtà che in America ormai esiste da anni, mentre invece in Italia genera ancora incomprensioni e opposizioni nette.

Una coppia di genitori maschi, che indica una forma di genitorialità che deve necessariamente appoggiarsi a gestazioni portate avanti da altri: per questo linviato di Announo ha parlato anche con Stephanie Caballero, che dirige il Surrogacy Law Center e che conferma che il centro ogni anno aiuta madri single, coppie gay e anche coppie transessuali. Tutto ciò, però, a un costo decisamente elevato, che raggiunge anche 150.000 dollari a gravidanza. Non solo: a seguire lo stesso inviato si è concentrato sulla storia di Luca, che ha raccontato ai microfoni del programma come è riuscito a guarire dallomosessualità. Lo stesso racconto che ha ispirato la famosa canzone di Povia Luca era gay.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori