POSEIDON / Su Rete 4 il film di Wolfgang Petersen con Josh Lucas e Kurt Russell. Trailer

Questa sera, venerdì 10 luglio 2015, su Rete Quattro viene mandato in onda nella fascia televisiva del prime time, il film di genere avventura catastrofico Poseidon

10.07.2015 - La Redazione
Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera su Rete Quattro andrà in onda il film “Poseidon”. Nella pellicola vediamo un’onda anomala si innalza, avanza e cresce sempre di più fino a diventare altissima e dotata di una forza indescrivibile. L’onda troverà un ostacolo: una nave piena di passeggeri tutti agghindati per festeggiare il nuovo anno. L’acqua penetrerà da ogni finestra e ogni crepa, infrangendo qualsiasi cosa e mettendo a dura prova la tempra delle persone a bordo. Fra i passeggeri che cercheranno di mettersi in salvo e di aiutare gli altri ci sono anche l’intraprendente giocatore d’azzardo Dylan Johns e la bella Maggie James. Ecco il trailer del film.

Questa sera, venerdì 10 luglio 2015, su Rete Quattro viene mandato in onda nella fascia televisiva del prime time, il film di genere avventura catastrofico Poseidon, girato negli Stati Uniti dAmerica nel 2006 e remake del film del 1972 Lavventura del Poseidon che aveva un soggetto tratto da un romanzo scritto da Paul Gallico, con la regia di Ronald Neam e le interpretazioni tra gli altri di Gene Hackman, Stella Stevens e Ernest Borgnine. Tornando a questa versione del 2006, la regia è stata curata da Wolfgang Petersen con sceneggiatura scritta da Mark Protosevich e Paul Attanasio per una produzione della Warner Bors. La durata della pellicola si attesta intorno ad 1 ora e 39 minuti senza prendere in considerazione i vari passaggi pubblicitari mentre fanno parte del cast Josh Lucas, Kurt Russell, Emmy Rossum,. Mike Vogel e Mia Maestro. La realizzazione della nave da crociera utilizzata nel film è stata effettuata per mezzo di una grafica computerizzata, basata per la maggior parte su quella che è lambientazione presente nella Queen Mary 2. Di conseguenza tutti gli effetti speciali sono stati realizzati utilizzando questo genere di tecnica. Il film ha ottenuto un buon riscontro di pubblico ai botteghini mentre invece è stato bocciato dal mondo della critica arrivando ad essere indicato come uno dei peggiori remake anche se poi va ricordato come nel 2007 il film riceve la Nomination al Premio Oscar per i migliori effetti speciali. Vediamo la trama. Siamo nel bel mezzo delle festività natalizie, e per la precisione nei giorni che precedono il Capodanno. Una prestigiosa nave da crociera, la MS Poseidon, è partita per un viaggio transoceanico con destinazione la città americana di New York. La MS Poseidon sta attraversando l’Oceano Atlantico, ma proprio durante il suo percorso accade qualcosa di inaspettato che andrà a cambiare i programmi di tutto l’equipaggio e di ogni passeggero che è a bordo della nave. Per i festeggiamenti di Capodanno è stato organizzato un lussuoso veglione, molti ospiti della MS Poseidon sono riuniti per aspettare il nuovo anno e per gli auguri di rito, a fare da cerimoniere della serata c’è il capitano Michael Bradford (Andre Braugher) che infatti intrattiene i passeggeri e gioisce con loro per l’inizio di un nuovo e felice anno. Mentre i festeggiamenti sono in corso, alcuni addetti dell’equipaggio e gli addetti al comando notano qualcosa di anomalo dirigersi verso la nave, si accorgono che si tratta di un’onda anomala eccessivamente alta, che raggiunge i quarantacinque metri di altezza e che si sta per schiantare sulla MS Poseidon. Gli addetti al comando provano in tutti i modi di virare l’onda che reputano immediatamente molto pericolosa per la nave e per tutti i passeggeri a bordo, ma nonostante l’impegno profuso ad evitare il peggio e le numerose manovre di emergenza, l’onda colpisce in pieno la nave. Per la MS Poseidon si prospetta il peggio, la potenza dell’onda è talmente forte da capovolgere la nave. Per fortuna però la tenuta della nave è considerevole tant’è che pur essendo capovolta, riesce a rimanere a galla. Il capitano Michael Bradford è preso dal panico, ma non può mostrarsi impaurito nei confronti di tutti i passeggeri, allora come prima cosa immediata e tempestiva decide di inviare l’SOS ai soccorsi, poi si rivolge agli ospiti della MS Poseidon e prova a tranquillizzarli dicendo loro che a breve e più precisamente in pochissime ore arriveranno i soccorsi a salvarli. Poi continua dicendo loro di restare calmi e fermarsi nella sala da ballo perché quella zona della nave è la più sicura. Purtroppo i buoni propositi del capitano sfumano e ben presto anche questa ala così sicura viene sommersa dall’acqua. Molte persone rimangono intrappolate al suo interno e perdono la vita. Ci sono però alcune persone che in questo frangente mostrano di avere coraggio e determinazione. Un uomo di nome John Dylan (Josh Lucas) che è un giocatore d’azzardo, insieme ad un padre disperato per aver perso la figlia e il suo fidanzato, ad una madre single, ad una clandestina preoccupata di essere scoperta e ad un architetto decidono di provare il tutto per tutto per chiedere aiuto e salvarsi da quella situazione così disperata. Tentano una via di fuga differente ed ossia provano a fuggire attraverso i condotti delle eliche di prua che sono rimaste per fortuna fuori dall’acqua. Il loro piano va a buon fine, cosicché lanciano i razzi di soccorso e chiedono aiuto per loro e per i passeggeri che sono ancora a bordo della MS Poseidon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori