The Losers / Su Italia 1 il film con Jeffrey Dean Morgan e Zoe Saldana. Video trailer

- La Redazione

Stasera Italia 1 propone il film The Losers. Vediamo la trama di questa pellicola di  Sylvain White, che vede protagonisti principali Jeffrey Dean Morgan e Zoe Saldana

Fotolia_telecomando_R439
Fotolia
Pubblicità

Stasera su Italia Uno va in onda il film The Losers. Protagonista della pellicola è un gruppo di militari in missione in Bolivia. Il gruppo, disobbedisce agli ordini della Cia, per salvare dei bambini dai bombardamenti. I bimbi verranno uccisi lo stesso e la colpa verrà fatta ricadere sui militari, che vengono creduti morti. Questi cercheranno di scoprire chi li ha incastrati e tenteranno di vendicarsi. Clicca qui per il video trailer 

Italia 1 stasera propone il film di Sylvain White The Losers, con protagonisti Jeffrey Dean Morgan e Zoe Saldana. L’uscita nelle sale nel 2010 è stata accolta felicemente dal pubblico e meno dai critici, che l’hanno trovato troppo simile sotto certi punti di vista al franchising A-Team, di cui tra l’altro poco dopo è uscita la versione cinematografica, oscurando in buona parte questa pellicola. Vediamo la trama. La squadra nota con il nome di The Losers rappresenta un’elite dei black ops americani. L’esercito li usa unicamente in missioni particolarmente pericolose, per le quali si necessita di gruppi ristretti, altamente addestrati e pronti a tutto pur di ottenere il risultato richiesto, anche morire. A guida di questa banda di scalmanati c’è Clay, che tiene sotto controllo, per quanto possibile, Pooch, Jensen, Roque e Cougar.

Pubblicità

La missione per la quale vengono convocati li porta dritti in Bolivia, in un territorio impervio, dove dovranno da soli riuscire a sgominare l’organizzazione di un signore della droga. Il tutto pare riuscire al meglio e i ragazzi si preparano a richiedere un attacco aereo, quando però si rendono conto della presenza di giovanissimi schiavi e così provano in tutti i modi ad annullare l’operazione. L’avviso giunge in tempo e quei bambini si sarebbero potuti salvare, se solo la voce di Clay non fosse giunta nelle orecchie dell’uomo sbagliato, il suo superiore Max, che lo ignora e fa partire l’attacco. Sapendo che un aereo militare americano potrebbe arrivare da un momento all’altro, sprezzanti del pericolo entrano nella struttura, uccidono il signore della droga e salvano i bambini. Un elicottero giunge infine a portarli via, ma a questo punto Max li ritiene una minaccia, sapendo troppo, e così dà l’ordine di ucciderli, senza sapere che con loro ci sono anche dei bambini, caricati sull’elicottero. Questo viene fatto saltare in aria da un missile, lanciato sotto ordine di Max, che uccide così 25 innocenti.

Pubblicità

I Losers sanno benissimo che quel missile aveva il loro nome stampato sopra. Decidono dunque di non uscire allo scoperto, fingersi morti e restare nella macchia in Bolivia, architettando il proprio piano per vendicarsi di Max, di cui però non conoscono la reale identità. Da allora trascorrono quattro mesi, e improvvisamente una splendida donna di nome Aisha si presenta da Clay. Gli dice che ha la possibilità di metterlo nella posizione di uccidere Max una volta per tutte. Le cose però paiono fin troppo semplici e ovviamente Clay ritiene che sia stata mandata dal governo per farli finire in qualche imboscata e ucciderli in segreto. Lei intanto sostiene d’essere molto simile a loro, avendo dei trascorsi con Max e chiedendo vendetta per quanto subito. Alla fine Clay si convince e accetta il suo accordo. I Losers fanno così ritorno negli Stati Uniti, dove il piano viene attuato rapidamente. Si tratta di assaltare un convoglio militare che, stando alle informazioni di Aisha, starebbe trasportando anche Max.

La realtà però è ben altra. Max non è mai stato lì, e Aisha ha semplicemente contattato quella che riteneva la miglior squadra per un lavoro personale. Il gruppo ha infatti rubato una hard disk contenete ogni segreto di Max. Allontanatisi dal luogo, provano a forzare l’ingresso nell’hard disk, ma non c’è modo. Jensen allora decide di infiltrarsi nella sede della compagnia che produce questi drive e rubare l’algoritmo che consentirebbe loro di operare un crak senza problemi. Anche in questo caso l’operazione, per quanto rischiosa, riesce alla grande, e sul drive vengono scoperti i dati di vari trasferimenti a nome di Max, per un totale di 400 milioni di dollari, ottenuti grazie alla vendita illegale di bombe dalla potenza nucleare a potenze terroristiche.

I soldi vengono seguiti fino a quella che si ritiene sia la base di Max, ovvero il porto internazionale di Los Angeles. I Losers organizzano allora una nuova missione, sperando sia l’ultima della loro vita. Il drive contiene molte altre informazioni oltre quelle già acquisite, e così scoprono che la missione in Bolivia non era altro che una copertura. Max doveva eliminare un concorrente, e dunque ha usato loro per uccidere quel signore della droga, il quale aveva scoperto il suo piano. La vendetta di Aisha riguarda proprio quella missione in particolare, essendo la figlia dell’uomo ucciso dai Losers. Aisha viene scoperta e spara a Jensen, dandosi alla fuga. Il gruppo teme che lei possa tradirli e allora decide di accelerare le operazioni, anticipando l’attacco alla base. Roque però li tradisce e li fa terminare precisamente tra le braccia di Max e del suo capo della sicurezza Wade. Stanno per essere tutti uccisi, quando Aisha torna sui suoi passi e coglie Max alla sprovvista. Roque tenta di rubare l’aereo di Max, pieno dei suoi soldi, ma Wade lo insegue con la moto. Cougar spara alla moto, che si schianta contro la ventola dell’aereo, che si schianta ed esplode. Max dice d’aver attivato una bomba che distruggerà Los Angeles, e così Clay sceglie di salvare la città e lasciar libero il nemico, ma gli dice che prima o poi lo ritroverà, conoscendo ora il suo vero aspetto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori