IN TIME/ Su Italia Uno il film diretto da Andrew Niccol con Amanda Seyfried e Justin Timberlake. Trailer

- La Redazione

In time è il titolo del film fantascientifico scritto e diretto dal regista Andrew Niccol nel 2011. La pellicola è stata distrubuita in Italia da Medusa film. Ecco la trama

Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera alle 21.20 Italia Uno trasmette”In Time”, film di fantascienza con Justin Timberlake e Amanda Seyfried. Will vive in un mondo in cui, raggiunti i venticinque anni di età, il tempo biologico si ferma e gli anni di vita vengono guadagnati grazie al lavoro e alle ruberie. Un giorno, in cambio di una buona azione, un giovane ricchissimo di tempo gli dona un secolo di tempo da aggiungere al timer che, come tutti, ha sul braccio. Non più preoccupato di come fare per accumulare minuti, ore, giorni in più, Will, aiutato da una giovane donna, può finalmente recarsi alla Time Zone e vendicarsi sui ricchi che godono lunghissime vite a spese dei più poveri che sgobbano per ogni secondo in più. Ecco il trailer del film.

In time è il titolo del film fantascientifico scritto e diretto dal regista Andrew Niccol nel 2011 che andrà in onda stasera su Italia 1. La pellicola, distrubuita in Italia da Medusa film, va in onda stasera su Italia Uno, presenta una durata di 109 minuti e vede tra i suoi interpreti principali la giovane e promettente attrice Amanda Seyfried, e la stella del pop Justin Timberlake. Ecco la trama. Tutto si svolge nel futuro, precisamente nell’anno 2169, in un mondo due facce dove ci sono nette distinzioni tra ricchi e poveri. Le persone di quest’era, programmate per invecchiare fisicamente soltanto fino a 25 anni, scoprono una scioccante verità: dei timer presenti sulle loro braccia che erano rimasti inattivi fino ad ora, hanno ripreso a funzionare e segnano adesso soltanto un altro anno di vita. La corsa contro il tempo ha inizio e la valuta corrente viene sostituita da veri e propri anni. Tutti cercano di comprare del tempo in più da vivere, ma naturalmente la differenza tra i ricchi e i poveri si fa sempre più acuta. Le persone più agiate, grazie al loro denaro, riescono a comprare tutti gli anni che desiderano, mentre i poveri, che vivono relegati nella zona 12, nel cosiddetto “ghetto”, sono destinati a spegnersi uno dopo l’altro. Il protagonista dell’opera, Will Saras, fa parte di questa triste realtà ed è costretto a vedere con i suoi occhi la disperazione che il nuovo status comporta. La sua stessa madre, infatti, muore senza nemmeno vederlo per colpa dell’inflazione generatasi. Il destino di Will, però, viene cambiato per sempre dall’incontro fortuito con il signor Henry Hamilton, un uomo ricco che ha già vissuto 105 anni e ne ha altri 116 da vivere ancora. Hamilton è stanco di questa situazione e non vuole fare altro che esaurire il suo tempo e morire. proprio per questo che, la mattina seguente, si suicida regalando tutti i suoi anni futuri a Will. Deciso a cambiare le cose, il protagonista della vicenda si reca in uno dei quartieri più alti per giocare d’azzardo e vincere altri 900 anni. Qui incontra il Signor Weis in compagnia della figlia Sylvia, ma viene scoperto da Leon, il guardiano del tempo che lo arresterà il giorno seguente lasciandogli solo due ore di vita. Grazie all’astuzia, però, Will riesce a fuggire e a prendere in ostaggio Sylvia, con l’intento di ricattare il padre chiedendo 1000 anni in più da donare alla zona più degradata. L’uomo, però, non è disposto a pagare, e quindi Sylvia non ha altra scelta che unirsi al giovane per capovolgere l’ordinamento attuale. I due iniziano a rapinare le banche del tempo per poi donare tutto il bottino alle persone più bisognose, ma le loro buone azioni non daranno il risultato sperato. In risposta, infatti, il governo alza i prezzi dei beni più importanti e riporta la situazione allo stato iniziale. I ragazzi, allora, decidono di tentare il tutto per tutto cercando di ingannare il signor Weis. Il loro piano è questo: fingere di arrendersi a lui soltanto per sequestrarlo e derubarlo di un milione di anni. L’operazione va a buon fine, ma Leon li ha scoperti ed è tornato all’inseguimento. Will e Sylvia riescono a distribuire il bottino nelle zone più bisognose, ma sono costretti a fuggire per non essere catturati. Dopo una lunga caccia all’uomo, finalmente il guardiano del tempo riesce a stanare i due criminali, ma viene stroncato da un errore fatale: il tempo a sua disposizione è finito e lui ha dimenticato di aggiungere altri anni. Sani e salvi, i due protagonisti riescono a farla franca anche questa volta, mentre il loro ultimo colpo ha avuto conseguenze dalla portata impressionante. Grazie al milione di anni distribuito, gli abitanti di New Greenwich nella zona 12 hanno potuto ribaltare la situazione e mettere in difficoltà i potenti. Will e Sylvia, intanto, decidono di preparare il colpo finale: riusciranno a salvare il mondo e a sovvertire questo governo elitario, o sono destinati a soccombere con i loro amici?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori