MANI DI VELLUTO/ Su Rete 4 il film commedia con Adriano Celentano. L’ingrediente segreto, video scena

Oggi, 26 agosto 2015, Rete 4 trasmette ‘Mani di Velluto’, una commedia italiana con Adriano Celentano ed Eleonora Giorgi che parla di un ingegnere stregato da una borseggiatrice. La trama 

26.08.2015 - La Redazione
Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera su Retequattro va in onda alle 21.15 ‘Mani di velluto’, una commedia Italiana interpretata dall’allora giovanissimo Adriano Celentano. La storia parla dell’ingegnere Guido Quiller, che si è arricchito brevettando la formula per un vetro antirapina a prova di bomba. Innamoratosi di una bellissima borseggiatrice, l’uomo si finge un ladro e porta a termine alcuni esilaranti quanto impossibili colpi. In questa scena vediamo l’ingegnere che, nascostosi da tutti, inserisce tra gli ingredienti l’additivo segreto che rende il suo vetro il più resistente in assoluto: clicca qui per vedere la scena.

Mani di velluto, in onda questa sera alle 21.15 su Rete 4, all’epoca della sua uscita registrò incassi da record, superando i 2 miliardi, ed incassando precisamente 2 miliardi e 463 milioni di lire. Una scena del film è dedicata al grande regista di gialli Alfred Hitchook: Celentano chiede ad un uomo un aiuto per far colpo su Eleonora Giorgi, questi gli risponde proponendogli la trama di un suo film, proprio un film del famosissimo regista. Mentre Guido Quiller guarda in tv il film di Bud Spencer e Terence Hill, Altrimenti ci arrabbiamo, con il suo maggiordomo, quest’ultimo è proprio nel film che stanno vedendo in tv, dove interpreta il cattivo di turno. La scena continua con Adriano Celentano che accenna una sua celebre canzone, Il ragazzo delle via Gluck.

I grandi registi e sceneggiatori Castellano e Pipolo sfoggiano un altra pellicola di alto livello, nel 1979 esce nelle sale il film Mani di velluto. Questa commedia riproposta più volte in varie emittenti televisive – e che verrà trasmessa oggi mercoledì 26 agosto 2015 su Rete 4 – ha un cast di tutto rispetto: Adriano Celentano (interpreta l’ingegnere Guido Quiller), Eleonora Giorgi (interpreta la ladra Tilli), Pippo Santonastaso (interpreta il commissario), Sandro Ghiani (interpreta il barista), Olga Karlatos (interpreta la moglie di Quiller, Petula), John Sharp (interpreta il maggiordomo Benny).

Vediamo la trama della pellicola: il protagonista di questo film è Guido Quiller, un ingegnere che inventa un vetro indistruttibile che crea grossi problemi ai ladri di turno. Il rapporto con la moglie non è dei migliori ed un giorno una fatalità fa si che venga scambiato per uno scippatore, ed essendo rimasto anche senza voce non ha tanto modo di far capire chi è in realtà. Questo evento, che alla fine gli risulta essere vantaggioso, gli fa conoscere la bella bionda Tilli, anche lei una ladra, finisce con l’innamorarsi di lei ma non ha il coraggio di dirle chi è lui in realtà. Fa conoscenza con il resto della famiglia sua e scopre che sono tutti dei ladri abituali. Infatti grazie ai suoi vetri indistruttibili il nonno di Tilli finisce in prigione e così lui insieme a Tilli va a trovarlo e scopre che tutti i galeotti odiano Guido Quiller, ed ovviamente lui deve ingoiare il boccone amaro senza potersi esprimere. Per non perderla decide di organizzare colpi con Tilli, ma a sua insaputa poi risarcisce sottoforma di assegni, le persone che deruba. L’illegalità apparente dura finchè non viene scoperto dalla bella ladra ed è lì che decide insieme a Tilli ed ai componenti della famiglia della ladra di derubare la sua futura ex moglie. Ciò avviene perchè quest’ultima con il divorzio che otterrà dal marito, diventerà molto ricca lasciando l’ingegnere dall’alto tenore di vita a stare in condizioni di povertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori