REAZIONE A CATENA/ I Tiri in Ballo sono di nuovo i campioni. Chi giocherà contro di loro oggi, 28 agosto 2015?

- La Redazione

Reazione a catena torna sul piccolo schermo di Rai 1 anche oggi, venerdì 28 agosto 2015, con una nuova puntata: nell’attesa, ecco che cosa è successo ieri e gli ascolti registrati

Reazione_a_catena_Fb_r439
Reazione a catena

Oggi, venerdì 28 agosto 2015, andrà in onda un nuovo appuntamento con Reazione a catena, il game show condotto da Amadeus su Rai 1. In attesa di scoprire chi giocherà, diamo uno sguardo agli ascolti registrati ieri. La tramissione è stata seguita nella prima fascia di messa in onda da 2 milioni e 804 mila telespettatori, con uno share del 22.09%, e a seguire da 4 milioni e 365 mila amanti del piccolo schermo con il 27.51%. Vediamo che cosa è successo: nuova avventura per i Tiri in Ballo. Questa volta mamma Nadia e i figli Costanza e Francesco da Padova se la devono vedere con tre amiche di Novi Ligure, le Brillantine. Viviana, Jessica e Giada sono intenzionate a spodestare i campioni e arrivare al gioco finale. Si incomincia dopo lintroduzione di Amadeus che, come sempre in modo simpatico, avvia la puntata con Caccia alla Parola. Dopo quattro definizioni, la situazione è in sostanziale pareggio ma poi i campioni indovinano le altre due parole terminando con 8.000 euro contro i 4.000 delle sfidanti. La prima Catena Musicale presenta lindizio farfalla ma le Brillantine, dopo aver centrato due risposte lasciano le altre quattro di totale appannaggio dei Tiri in Ballo che danno anche la soluzione della canzone misteriosa (Meravigliosa creatura di Gianna Nannini). Il parziale vede i campioni salire a 21.000 euro contro gli 8.000 euro delle tre amiche piemontesi.

La seconda catena vede le Brillantine dare la soluzione del motivetto misterioso (La fisarmonica di Gianni Morandi) dopo che i campioni hanno centrato tre soluzioni ma lasciando la mano subito dopo alle sfidanti che ne approfittano portandosi a 19.000 euro contro i 27.000 dei Tiri in Ballo. Il Quando, Come, Dove e Perché vede finalizzarsi la rimonta delle tre amiche che intuiscono tre soluzioni su quattro raggiungendo la cifra di 31.000 euro che pareggia quella dei campioni. La prima manche di Una tira lAltra vede una situazione quasi paritaria con tre soluzioni fornite dalle sfidanti e due dai campioni che passano la zip da 15.000 euro alle sfidanti che non sanno rispondere. Il parziale è 52.000 euro contro 40.000. La seconda manche vede le sfidanti guadagnare quattro soluzioni su cinque e avere la possibilità di rispondere alla zip da 20.000 euro ma danno la soluzione sbagliata, regalando limporto ai campioni che continuano a condurre per 77.000 euro contro 60.000 del trio di Novi Ligure. Come sempre è lIntesa Vincente quella che andrà a stabilire il terzetto che si aggiudicherà il gioco finale e le sfidanti, che incominciano per prime trovandosi in svantaggio, appaiono piuttosto confuse commettendo una serie di errori e perdendo del tempo prezioso. Alla fine sono solo 4 i punti conquistati. I campioni, anche se titubanti nonostante la favorevole circostanza, riescono solo alla fine a conquistare 6 punti che scendono a 5 per un ultimo sbaglio ma, non essendoci più tempo, si aggiudicano la finale con 112.000 euro.

Il primo terzetto di risposte viene dato correttamente anche se Nadia deve giocare uno dei due jolly ma poi due errori di Nadia e due di Francesco, fanno dimezzare il montepremi fino a 7.000 euro. Lultima parola è due, la definizione da indovinare è Qu.i che non dice molto ai tre che acquistano il terzo elemento che risulta essere Brasile ma che confonde ancora le idee tanto che non avendo certezze, buttano casualmente la parola quarti ma sbagliando. Amadeus svela con quattordici la parola da indovinare che lega due, come orario pomeridiano e lanno in cui si sono svolti i mondiali di calcio in Brasile, ossia duemilaquattordici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori