IL PRESIDENTE – UNA STORIA D’AMORE/ Su Canale 5 il film con Michael Douglas. Gli errori nella pellicola

- La Redazione

Oggi, domenica 13 settembre 2015, Canale 5 trasmette ‘Il presidente – Una storia d’amore’, un film di Rob Reiner ed interpretato da Michael Douglas e Annette Bening. Ecco la trama

Foto-Mediaset
Mediaset
Pubblicità

Il presidente – Una storia d’amore, è ideale per tutti coloro che amano il romanticismo. Come spesso accade non è esente da errori, esilaranti piccolezze sfuggite alla comunque impeccabile regia. Segnaliamo le quattro sviste più evidenti, riportate anche dal sito specializzato bloopers.it. Quando l’assistente del presidente per la sicurezza nazionale manda a quel paese, per telefono, un deputato, ha la cornetta nella mano destra, ma quando il campo si allarga, essa è nella mano sinistra. Quando Sydney ed Andrew discutono in una camera da letto, lui ha la giacca prima aperta, poi chiusa. Quando Andrew chiama Sydney al telefono, prima tiene la corda della cornetta sotto il braccio, poi sopra, e cambia ad ogni inquadratura. Infine, Andrew chiede alla centralinista come fare a prendere la linea esterna, ma due giorni prima aveva chiamato Sydney a casa, e dovrebbe già saperlo.

Oggi, domenica 13 settembre 2015, Canale 5 trasmette alle 14.45 Il presidente – Una storia d’amore, una commedia romantica del 1995, girata negli Stati uniti d’America, dal regista Rob Reiner. Andrà in onda domenica 13 settembre su Canale 5, a partire dalle 15:45. Gli attori principali che formano il cast sono Michael Douglas, Annette Bening, Martin Sheen e Michael J. Fox.

Pubblicità

Vediamo la trama: Andrew Shepherd, è lo spiritoso e democratico presidente degli Stati Uniti, coadiuvato da uno staff fidato ed efficiente, guidato dall’amico e collega A.J. Maclnerney. Vedovo, e con una figlia di dodici anni (Lucy), è impegnato in una campagna elettorale per la sua rielezione. Andrew cerca di guadagnarsi il voto dei cittadini attraverso la propaganda di due decreti: uno riguardante l’uso privato delle armi, e l’altro patrocinato da una lobby ecologista, la quale ha avuto un ruolo importante nella nomina. L’avvocato ambientalista ingaggiato dalla lobby, è Sydney Ellen Wade, una donna che entra subito nella vita di Andrew, il quale se ne innamora. La storia d’amore tra i due, gioca però a favore del candidato leader della minoranza Bob Rumson, il quale scopre che Sydney, qualche anno prima, ha bruciato la bandiera degli Stati Uniti durante un corteo di protesta; l’uomo usa dunque questa notizia per gettare fango sull’immagine della donna. Inoltre, il trattato sull’ambiente per il quale Sydney si era battuta, viene ridimensionato, e la donna decide di abbandonare Andrew, sentendosi tradita. L’uomo però decide di reagire, riportando il decreto ambientalista alla stesura originale, e eseguendo una riforma sull’uso privato delle armi. In questo modo, sia la stampa che l’opinione pubblica sono entusiaste del presidente, e Sydney può tornare dall’uomo che ama.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori