A CINDERELLA STORY: ONCE UPON A SONG/ Su Italia 1 il film con Lucy Hale. Le carriere degli attori

- La Redazione

“A Cinderella story: once upon a song”: la trama del film. Tutte le informazioni e le curiosità sul film trasmesso su Italia 1 interpretato da Lucy Hale, Freddie Stroma e Missi Pyle.

Foto-Mediaset
Mediaset
Pubblicità

I tre protagonisti del film A Cinderella story, once upon a song sono Lucy Hale, Freddie Stroma e Missy Pyle: ma cos’hanno fatto i 3 attori dopo aver condiviso il set del terzo episodio della saga di Cenerentola? Certamente colei che ha cavalcato di più la cresta dell’onda è Lucy Hale, capace di alternare al lavoro da attrice anche quello da cantante. Lucy Hale è nota però al grande pubblico in particolare per il suo ruolo all’interno della serie tv Pretty Little Liars, nonché per altre apparizioni in serie di successo quali Private Practice e CSI: Miami. Il protagonista maschile del film, Freddie Stroma, al contrario ha faticato a far spiccare il volo alla sua carriera da attore: dal mese di giugno è però impegnato nella serie UnReal della Lifetime, ma per assicurarsi un futuro ha studiato neurologia allo University College di Londra. Chi si è ritagliata uno spazio importante nel mondo di Hollywood è Missy Pile, scelta dai registi, The Artist, Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il mare dei mostri, e Lamore bugiardo – Gone Girl per ruoli minori ma comunque nell’ambito di lavori cinematografici di un certo calibro.

Domenica 27 settembre, alle ore 16.05 su Italia 1, andrà in onda A Cinderella story: Once upon a song, una commedia romantica diretta nel 2011 dal regista Damon Santostefano. Prodotto negli Stati Uniti d’America, il film è il sequel di “A Cinderella story” del 2004 e di “Another Cinderella story” del 2008.

Pubblicità

Da queste due pellicole, il film prende spunto per la narrazione e il tema principale, sebbene i personaggi siano diversi. Il cast degli attori principali è formato da Lucy Hale, Freddie Stroma e Missi Pyle. Ma su cosa è incentrata la trama? Il filone principale prende le mosse dalla vita della diciassettenne Katie Gibbs, aspirante cantante dal talento vocale immenso con il sogno di diventare popstar. Il raggiungimento del suo obiettivo viene però ostacolato dalla perfidia delle due donne che vivono con lei: la matrigna Gail Van Ravensway e la sorellastra Beverly. Katie sopporta senza mai lamentarsi tutte le malignità delle due donne, e nel frattempo si innamora di Luke, figlio di un celebre produttore discografico. La ragazza vorrebbe conquistarlo attraverso la sua splendida voce, ma Gail, che è la preside della scuola frequentata dai ragazzi, spinge sua figlia Beverly ad utilizzare la voce di Katie per ottenere un contratto discografico da parte del padre di Luke; lei, inizialmente riluttante, decide infine di seguire il consiglio di sua madre. L’occasione per le sorellastre si presenta quando la scuola organizza un ballo: la migliore amica di Katie, Angela, cerca di convincerla a cantare per Luke durante il ballo, e le dà uno splendido abito da indossare; sarebbe tutto perfetto se Gail, intenzionata a far firmare a Beverly il contratto discografico destinato a Katie, non ricattasse la ragazza, dicendole che se non canterà al posto di Beverly, espellerà Angela dalla scuola, in modo che così non potrà ottenere l’accesso alla sognata Juilliard. Katie si ritrova costretta ad obbedire, e Luke inizia a provare qualcosa per Beverly.

Quando quest’ultima riesce anche ad ottenere un appuntamento con il ragazzo, Katie le scrive continuamente dei messaggi per consigliarle cosa dire sull’ambito musicale, in modo da fare colpo su di lui. Luke si innamora ben presto di Beverly, ma quando Victor, il fratellastro di Katie, decide che la sua sorellastra sta subendo davvero troppo, si mette in azione per far aprire gli occhi a Luke; Victor infatti, costringe sua madre Gail a far cantare Katie dal vivo, e Luke può finalmente scoprire che la voce della quale si era innamorato non era quella di Beverly, e che quest’ultima l’aveva ingannato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori