Criminal Minds 3 / Anticipazioni del 21 e 14 ottobre: la squadra a caccia di un serial killer, le sue vittime? Le donne!

- La Redazione

Criminal Minds 3, anticipazioni di venerdì 14 ottobre 2016, su Rai 4. Il BAU indaga sul rapimento di diverse ragazze nel centro commerciale; una setta sta compiendo degli omicidi? 

criminal_minds_11_facebook
Criminal Minds 11, in prima Tv su Rai 2

Il prossimo appuntamento con Criminal Minds 3 è tra sette giorni, quando Rai 4 trasmetterà altri due episodi della serie con Joe Mantegna. Le puntate che andranno in onda sono la settima e l’ottava di questa terza stagione, intitolate rispettivamente “Identità” e “Fortunato”. Nel primo di questi episodi vedremo Rossi e la sua squadra partire per il Montana, dove sono state uccise tre donne. Nonostante l’uomo che ha rapito l’ultima vittima si sia fatto saltare con una granita, le sparizioni continuano e questo fa sospettare il team che il numero delle vittime sia più alto. In “Fortunato” vedremo invece un killer rapire delle donne e obbligarle a mangiare le proprie dita prima di ucciderle. Rossi si prenderà gioco di Morgan e Garcia incontrerà un uomo nel coffe shop del posto.

– Nel primo degli episodi di Criminal Minds 3 in onda stasera su Rai 4 vedremo JJ e il resto della squadra indagare sulla scomparsa di una bambina, sparita mentre si trovava in un centro commerciale. Su YouTube troviamo una scena tratta da questa puntata, intitolata “Sette secondi”. Nel video vediamo Derek Morgan e Spencer Reid ispezionare la camera da letto della piccola Katie. Mentre il secondo scopre che la bambina bagna ancora il letto, il primo trova un barbie dal volto sfigurato. Reid fa notare che la maggior parte delle bambine trattano le proprie bambole come un’estensione di loro stesse e Morgan trae le conclusioni: “Il letto bagnato, la bambola sfigurata…conosco questi segni, sta ovviamente nascondendo qualcosa su quella collana”. Clicca qui per vedere il video della scena tratta da Criminal Minds 3×05.

Nella prima serata di oggi, venerdì 14 ottobre 2016, Rai 4 trasmetterà due nuovi episodi di Criminal Minds 3. Saranno la quinta e la sesta puntata, dal titolo “Sette secondi” e “Mi hai visto?“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove eravamo arrivati in precedenza: la squadra rimpiange ancora l’assenza di Gideon (Mandy Patinkin), di cui non capiscono i motivi. Reid (Matthew Gray Gubler) trova anche un messaggio del profiler ed inizia a chiedersi perché l’abbia lasciato solo a lui. Hotch (Thomas Gibson) è costretto ad ammettere che l’assenza di Gideon gli crea non poca confusione, ma è costretto a mettere tutto da parte per un nuovo caso. Diverse vittime sono state infatti ritrovate a Portland, ma non ci sono connessioni fra loro. Le quattro donne e uomini appartengono tutti a ceti sociali diversi, il che implica che l’SI cerchi le sue prede in contesti diversi. Riescono a risalire però ad uno studente, che viene ritrovato morto, annegato, poco più tardi. Il BAU decide allora di concentrarsi sulla modalità degli omicidi, notando che sono stati compiuti tutti in modo diverso. Scoprono inoltre che le famiglie delle vittime non hanno mai sospettato nulla perché avevano ricevuto degli sms dalle diverse persone. Questo indica alla squadra che l’SI conosca molto bene chi uccide, fino a che non scoprono che il modus operandi degli omicidi è strettamente collegato alle loro fobie. Hotch realizza quindi che il killer è un terapeuta e grazie al supporto di Garcia (Kirsten Vangsness) riesce ad individuare Stan Howard (Michael O’Keefe), un terapeuta che ha lavorato molto nel campo e che è stato licenziato un anno prima. Una volta trovato, Hotch è costretto ad ucciderlo, riuscendo anche a capire che l’ultima vittima, Jenny Whitman (Jennifer Lee Keyes), è stata rinchiusa nei sotterranei. La squadra vola a Denver, dove stanno operando due diversi SI che uccidono intere famiglie, animali domestici compresi. In base alle autopsie, Hotch capisce che i due uomini hanno entrambi dei precedenti, ma non sembrano dei deliquenti e grazie al loro aspetto riescono ad entrare facilmente nelle case delle vittime. Emily (Paget Brewster) crede che le personalità siano molto diverse: uno, il dominante, è brutale, mentre l’altro è un sadico, introspettivo. In quel momento, Emily e J.J. (A.J. Cook) vengono avvisati che c’è stato un altro omicidio e che c’è una superstite, ma Hotch le incarica di non rivelare la cosa ai media. La ragazza afferma inoltre che i due SI sono entrati in casa con la scusa di cercare un gatto. Emily è particolarmente sospettosa del particolare sui gatti e mette Garcia sulle tracce di possibili collegamenti. Quando altre vittime vengono ritrovate, Emily decide di fare leva sulla superstite del delitto precedente per fare un confronto con le foto. Scoprono che uno di loro lavora in un canile, ma anche che sono stati abusati da bambini. Hotch teme il peggio e cerca di ottenere delle informazioni dagli ex genitori adottivi, ma quando i due ragazzi vengono portati via dalla Polizia, realizza troppo tardi che sono armati. 

Una giovane ragazza, Jessica, viene rapita da un centro commerciale di Washington e viene ritrovata morta poco dopo. Il BAU viene chiamato solo una settimana dopo, quando un’altra ragazza viene rapita in un centro commerciale della Virginia. Le telecamere di sorveglianza non rivelano alcuna presenza di Katie al di fuori dell’edificio, il che indica che potrebbe essere ancora viva. 

Dopo l’entrata di Rossi nella squadra, la Strauss inizia a sorvegliarlo ancora di più, perché crede che la sua amicizia con Gideon sia sospettosa. Il BAU indaga invece su un caso piuttosto particolare, in cui l’SI affigge sulle porte di casa delle vittime dei volantini usati per le persone scomparse, con all’interno la loro fotografia. La Polizia non crede che si tratti di un tentativo di omicidio, ma deve ricredersi quando una delle donne che ha fatto la segnalazione viene rapita. La squadra si ritrova ad indagare su una possibile setta che si fa conoscere con un nome particolare. Ma a che cosa si riferisce? 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori