Peppino Di Capri / Ospite di Pippo Baudo: brinderà con “Champagne” ai suoi “capelli bianchi”? (Domenica In, 23 ottobre 2016)

- La Redazione

Peppino di Capri, ospite a Domenica In: il cantante ed attore racconterà tutte le tappe salienti della sua carriera, fino alla turnée che ha appena terminato (23 ottobre 2016).

francini_baudo_domenica_in_instagram_R439
Chiara Francini e Pippo Baudo

C’è grande attesa per la puntata di oggi di Domenica In per la presenza in studio di un grandissimo artista come Peppino Di Capri, ospite di Pippo Baudo. Il cantautore si esibirà senza dubbio in alcuni dei suoi maggiori successi, a partire da Champagne, e sarebbe proprio questa la bevanda giusta per brindare ad una carriera inimitabile. Peppino Di Capri ha rappresentato e tuttora rappresenta il volto migliore dell’Italia e di Napoli nel mondo, ed è forse arrivato il tempo dei bilanci se è vero che il cantante ha scritto un brano intitolato “I miei capelli bianchi” al quale ha dato valore autobiografico. Nel testo si parla di un uomo “troppo zingaro e randagio, per colpa della musica nel cuore, per colpa del destino o di un amore (…)”, ma comunque desideroso di “vivere questa vita di uomo senza tempo, senza eta”. Perché i poeti non invecchiano mai, e Peppino Di Capri è uno di loro…

La musica italiana sta per sbarcare a Domenica In, nella puntata di oggi, domenica 23 ottobre 2016. Numerosi gli ospiti di questo nuovo appuntamento, a partire da Peppino di Capri, appena rientrato da una tournée che lo ha portato dritto in Sud America. Nello studio di Pippo Baudo ci saranno anche Miriam Leone, Pif e Monica Guerritore e che aiuteranno il conduttore, affiancato da Chiara Francini, a chiudere il cerchio sul mondo delle arti. Dal teatro alla musica, senza dimenticare il cinema. Peppino di Capri, proprio in base alla sua recente esperienza, approfitterà del salotto di Baudo per ripercorrere tutti i nodi salienti della sua carriera, fin dalle prime canzoni che hanno impreziosito l’aria della sua amata città natale, Capri, fino alle hit che hanno spopolato anche nello scenario musicale internazionale. L’anno trionfale che ha appena vissuto, ha trovato una perfetta continuazione nella piece teatrale Peppino di Capri… Una musica infinita che ha debuttato lo scorso 8 e 9 ottobre al Teatro Sistina di Roma. Prima di scoprire che cosa ci racconterà oggi, scopriamo alcuni dettagli della sua carriera e vita.

Nato nel luglio del 1939, Peppino di Capri inizia a muovere i primi passi all’interno della musica fin dai quattro anni, grazie al padre Bernardo, proprietario fiorente di un negozio di strumenti musicali e dischi e musicista appassionato. In quegli anni, il cantante ed attore è ancora conosciuto con il suo nome di battesimo, ovvero Giuseppe Faiella. Continua il suo percorso di studi musicali in via privata, imbattendosi poi, nel pieno degli anni ’50, nella neonata musica rock. I suoi primi dischi, Malattia e Nun è peccato, arrivano quando è appena diciottenne, facendogli conquistare subito un grandioso successo. Le hit successive, come Luna caprese, St. Tropez Twist e molte altre, gli fanno scalare in fretta le classifiche, portandolo alla prima posizione. Vince il primo Festival di Sanremo nel 1973, grazie al brano Un grande amore e niente più, raddoppiando la vittoria tre anni dopo con la canzone Non lo faccio più. Il successo è appena iniziato ed è destinato a proseguire nel corso di tanti anni, sia dal punto di vista delle canzoni, che per la partecipazione di Peppino di Capri agli show italiani del sabato sera. Festeggia infatti i primi 40 anni della canzone Champagne, decidendo di dare vita ad un cartone animato che sveli i retroscena della propria hit. L’ultimo suo lavoro risale al 2015, Ad occhi chiusi… Napoli, in cui sono racchiusi 7 brani inediti che lo hanno portato, ancora una volta, a viaggiare in lungo ed in largo per il mondo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori