MAJOR CRIMES 4 / Anticipazioni del 28 ottobre 2016: Sharon Vs Jack, una sfida all’ultimo teste

- La Redazione

Major Crimes 4, anticipazioni del 28 ottobe 2016, su Top Crime, in prima TV. Mistero dietro il ritrovamento di quattro corpi; Jack mette a dura prova la pazienza di Sharon. 

major_crimes_4_facebook
Major Crimes 5, in prima Tv assoluta su Premium Crime

Nella prima serata di oggi, venerdì 28 ottobre 2016, Top Crime trasmetterà due nuovi episodi di Major Crimes 4, in prima visione TV. Le puntate che andranno in onda sono l’11esima e la 12esima, dal titolo “Quinta Dinastia” e “Blackout“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: la Maggiori viene chiamata su una scena del crimine per indagare sulla morte di Chandler Ryan (Jef Campanella), il figlio di Virginia (Patricia Wetting), un giudice della Corte Suprema che Sharon (Mary McDonnell) conosce molto bene. La testa della vittima è stata fracassata ed in base alle aggressioni subite alcuni mesi prima da Virginia, la squadra crede che si tratti di una gang, di cui ha imprigionato molti membri. Quando la donna viene contattata e portata in Centrale, non è disposta ad accettare che il figlio sia morto e crede che Sharon si sia sbagliata. Realizza tutto con il passare dei minuti, ma accetta di aiutare il team nel caso. Nel frattempo, Gus (Rene Rosado) scopre che la Maggiori ha rintracciato la sorella Paloma, ma Flynn (Tony Denison) gli fa capire che se dovranno occuparsi del caso potrebbe non rivederla mai più. Inoltre, potrebbe essere affidata di nuovo ai genitori, da cui lui stesso ha cercato di farla fuggire. Gus però preferisce rifletterci su prima di dare una risposta. Quando alla Centrale arriva anche il resto della famiglia di Sharon, il fratello di Virginia, scoprono che in realtà uno dei figli manca all’appello. Il caso si trasforma quindi in rapimento e tutte le forze della squadra vengono impiegate nella sua ricerca. Cooper (Malcolm-Jamal Warner) e Sykes (Kearran Giovanni) in particolare, dopo aver catturato gli esponenti maggiori della Quinta Dinastia, arrestano anche Kenny (Mac Brandt), un altro dei criminali che potrebbe aver rapito il ragazzino. I motociclisti si dichiarano innocenti e dopo qualche tempo Provenza (G.W. Bailey) scopre che in realtà Henry (Aidan Blain) si trova a casa propria. Grazie ai tabulati telefonici, capisce anche che il fratello maggiore Sean (Nick Clifford) era a conoscenza di tutto e decidono di interrogarli entrambi in stanze separate. Quello che rivela Henry è agghiacciante. Per la squadra è ovvio che sia stato violentato ripetutamente da Chandler e Sharon si chiede se anche Sean sia una vittima. Decide di puntare tutto su di lui, mettendolo di fronte a ciò che ha subito il fratello, riuscendo a fargli confessare la verità. Sean ammette di essere stato violentato dal cugino in più di un’occasione, ma che tutto sembrava finito non appena superata la maggiore età. Quando un giorno aveva notato Sean strano, aveva capito subito che Chandler gli aveva fatto qualcosa ed ha deciso di ucciderlo. Nel frattempo, Gus chiede alla Maggiori di occuparsi del funerale della sorella morta, cosa che riesce ad ottenere dietro ripetute insistenze. Anche se non è d’accordo sullo stare lontano da Paloma, la squadra gli fa capre che è l’unico modo per avere la certezza che la sorella possa avere un’esistenza felice con la sua nuova famiglia.

Una donna si precipita all’ospedale e scarica all’esterno diversi corpi, fuggendo via. La squadra inizia ad indagare sul caso e scopre che tutte le vittime stavano partecipando ad una partita a poker. I detective credono che l’assassino abbia voluto derubarli per via del piatto ricco che c’era sul tavolo verde, ma scopre che in realtà la verità potrebbe essere un’altra. Rintracciato l’autista di una delle vittime, scoprono infatti che l’uomo è stato pagato per trasportare i corpi all’ospedale.

Sharon si ritrova a lottare contro l’ex marito Jack, per via dell’accusa di omicidio che pende sul suo assistito, Ken Song. L’uomo è ritenuto colpevole della morte della moglie, uccisa in casa propria e spinta giù dalla balconata interna. Dopo alcune prove per verificare la dinamica del delitto, la squadra scopre inoltre che Ken tradiva la moglie ripetutamente. La famiglia della vittima impone a Sharon di fare di tutto per incriminare Song, ma Jack riesce a farlo scagionare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori