Asaf Avidan/ Il cantante israeliano amante dell’Italia ospite nello show di Rai 1 (Roberto Bolle – La mia danza libera, 8 ottobre 2016)

- La Redazione

Tra i tanti ospiti della serata speciale “Roberto Bolle – La mia danza libera”, in onda stasera su Rai 1, ci sarà anche il cantante israeliano Asaf Avidan, molto atteso dal pubblico

Roberto_Bolle_LaPresse_R439
Roberto Bolle (Foto: LaPresse)

Tra gli ospiti del programma “Roberto Bolle – La mia danza libera” in onda stasera su Rai 1 ci sarà anche Asaf Avidan. Il cantante israeliano non ama essere sotto gli occhi delle telecamere e preferisce far parlare la sua musica, impreziosita da una voce capace di soddisfare anche i palati più fini e da uno stile inconfondibile. Lo scorso anno, Asaf ha rilasciato un’intervista a Io Donna in cui ha dichiarato di aver comprato casa nelle Marche, manifestando tutto il suo amore per l’Italia e il desiderio di lasciare Tel Aviv. Il cantante ha motivato la sua decisione con la forte connessione tra la sua carriera e l’Europa, continente nel quale trascorre la maggior parte dei mesi dell’anno e dove è in tour per molto tempo.

Tra i tanti ospiti della serata speciale “Roberto Bolle – La mia danza libera”, in onda stasera su Rai 1, ci sarà anche il cantante israeliano Asaf Avidan. La sua carriera è legata prettamente al gruppo folk Asaf Avidan & the Mojos, del quale è stato il front-man assoluto per diversi anni. Nato a Gerusalemme il 23 marzo 1980, Asaf ha iniziato ad appassionarsi al mondo dello spettacolo dopo aver prestato il servizio militare obbligatorio. Il suo primo album insieme alla band risale al 2006 e si intitola Now That You’re Leaving. Dopo due anni, il nuovo album The Reckoning gli frutta un disco di platino e lo pone tra gli artisti più interessanti del momento in Israele. Ma la vera consacrazione a livello internazionale arriva nel 2012 con la struggente Reckoning Song, con la sua versione remixata intitolata One Day che raggiunge risultati straordinari. Nello stesso anno, Asaf decide di proseguire la sua carriera da solista e di esibirsi spesso in acustico, continuando a mietere successi in tutti i suoi concerti. Nel 2013, è ospite al Festival di Sanremo condotto da Fabio Fazio e concede persino il bis con la sua Reckoning Song.

Avidan punta tutto sulla sua anima intimista durante i concerti, creando un giusto mix di canzoni tristi e di intermezzi nei quali far sorridere il suo affezionato pubblico. Molti telespettatori lo attendono anche se il vero protagonista stasera sarà il ballerino Roberto Bolle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori