The Exorcist/ Anticipazioni puntata 7 novembre 2016: il Vescovo Egan fermerà Tomas? Il racconto dell’attore Alfonso Herrera

- La Redazione

The Exorcist, anticipazioni del 7 novembre 2016, su Fox in prima Tv assoluta. Tomas viene limitato dalla Curia; Angela cerca di rubare l’acqua santa; Keane dovrà fare i conti con il passato.

theexorcist_B_facebook
The Exorcist, su Fox in prima tv assoluta

Doppio appuntamento stasera su Fox: il canale Sky manderà in onda infatti il terzo episodio di The Walking Dead 7, e a seguire ci sarà spazio – dopo il debutto della settimana scorsa – per una nuova puntata di The Exorcist, la nuova serie con Alfonso Herrera, nei panni del giovane prete Tomas. Nell’episodio in programma più tardi, dal titolo “Lupus in fabula”, vedremo il Vescono Vegan vietare categoricamente a Tomas di esorcizzare la figlia di Angela. Il protagonista si fermerà davvero? Parlando con Channel Guide Magazine, l’attore ha voluto ricordare quando è stata la prima volta che ha visto il film L’Esorcista, i cui tratti sono stati ripresi in parti dalla serie, come si noterà passo dopo passo. “Ho visto il film quando aveva 12 anni a Città del Messico. L’ho visto con mio fratello piccolo, aveva otto anni. Puoi immaginare chi si è preso la parte peggiore. Dopo di che, io e mio fratello abbiamo avuto un po’ di difficoltà a dormire”.

Nella seconda serata di oggi, lunedì 7 novembre 2016, la Fox trasmetterà un nuovo episodio di The Exorcist, in prima Tv assoluta. Si tratta della seconda puntata, intitolata “Capitolo due: Lupus in fabula“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: il giovane padre Tomas (Alfonso Herrera) tiene una lunga omelia sulla fede di fronte ai fedeli della cittadina in cui vive. In realtà, lui stesso ha dei dubbi ultimamente, come sa bene la sorella Olivia (Camille Guaty), che teme possa aver iniziato a frequentare una donna sposata. Nel passato, a Città del Messico, padre Bennett (Kurt Egyiawan) raggiunge padre Marcus (Ben Daniels), che si sta occupando di un ragazzino in preda alla possessione. Dopo una discussione tesa e verificato lo stato in cui versa il bambino, Bennett è pronto a portare Gabriel (Isaac Linares) in ospedale, ma Marcus gli punta la pistola contro. Crede ancora di potercela fare. Tomas ha una visione di quello che sta succedendo ed assiste all’esorcismo di Keane. Nel presente, Angela Rance (Geena Davis), una dei fedeli di Tomas, inizia a sentire rumori strani in casa propria, ma viene interrotta dalla figlia minore Casey (Hannah Kasulka). La ragazza raggiunge poi la sorella maggiore Kat (Brianne Howey), che ormai è rinchiusa nella sua camera da diversi giorni. Il giorno dopo, Angela decide di confidare con Tomas i propri sospetti, perché teme che Kat sia diversa. Afferma anche che nella sua casa stia succedendo qualcosa di strano, come lo spostamento ingiustificato dei mobili e le voci che sente all’interno delle pareti. E’ convinta che un demone stia cercando di prendere sua figlia, ma Tomas è sicuro che siano solo preoccupazioni. Accetta comunque di parlare con Kat quella sera a cena e subito dopo un corvo si uccide schiantandosi contro la sua finestra. Più tardi, padre Tomas parla con Kat, che di contro afferma che la madre è solo pazza e che piuttosto è il padre Henry (Alan Ruck) ad essere cambiato di recente. E’ irriconoscibile e sembra regredito di molti anni. Prima di lasciare la casa dei Rance, Tomas ha un breve colloquio con Henry, che come in trance nomina padre Marcus ed il centro di San Tommaso. Quella notte, il prete rivede ancora l’esorcista mentre fa il rituale a Gabriel, ormai completamente posseduto. Il demone torce infine il collo al bambino, fino a spezzarglielo. Il giorno dopo si mette subito a cercare Keane, trovandolo in una specie di centro di riabilitazione e gli chiede di aiutarlo con Kat. Gli descrive anche ciò che ha visto, ma Marcus ha paura, anche della forza che lo ha inviato fino a lui. Quella sera, Tomas ritorna a parlare con Angela e le confessa di essere sempre stato tormentato per non aver sentito la vocazione. Afferma tuttavia di aver sentito la voce di Dio chiedergli di proteggere la famiglia Rance. Vengono attirati infine verso la soffitta, dove il sacerdote entra in contatto diretto con la forza oscura che dimora in quella casa. Casey è sul punto di ucciderlo, ma viene interrotta solo dall’arrivo della madre. La ragazza si comporta come se nulla fosse successo e fa solo un’allusione al prete, confermando che dove esiste un’anima posseduta, ve ne sono molte altre. In quel momento, Marcus indossa di nuovo l’abito talare e riempie la borsa con tutto il necessario per un esorcismo.

Il Vescovo Egan vieta a Tomas di esorcizzare la figlia di Angela. Padre Marcus è pronto a raggiungere il giovane sacerdote, mentre cerca di non pensare a Jessica, una donna che ha amato in passato. Angela invece è sempre più turbata da ciò che sta accadendo alla sua famiglia. In preda alla preoccupazione, cerca di rubare dell’acqua santa a Marcus che, dopo averla scoperta, la istruisce su come usarla. Il demone invece inizia a radicarsi sempre di più all’interno della famiglia Rance. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori