Alessio Bernabei / Il video di “Noi siamo infinito”, stasera la cover di Mano a mano di Cocciante (Festival di Sanremo 2016, 11 febbraio 2016)

- La Redazione

Alessio Bernabei, analisi dell’esibizione del cantante durante la seconda serata del Festival di Sanremo 2016. Alcuni particolari sul brano scelto, le opinioni dei fans sui profili social. 

alessio_bernabei
Alessio Bernabei

Nella seconda serata del Festival di Sanremo ha fatto il proprio esordio all’Ariston l’ex leader dei Dear Jack, Alessio Bernabei, il cui talento è esploso nel corso di una edizione del talent Amici di Maria De Filippi. Bernabei invece,in questa terza serata della kermesse sanremese, dovrà fronteggiare l’ormai classica esibizione di una cover. Nel suo caso dovrà interpretare il pezzo A mano a mano scritto da Riccardo Cocciante ma portato al successo dall’indimenticato Rino Gaetano. In attesa di guastarci la versione dei Alessio Bernabei, rispolveriamo la versione originale di Riccardo Cocciante, clicca qui per vedere il video.

Alessio Bernabei è fra i Big presenti nella seconda serata del Festival di Sanremo 2016. L’ex cantante dei Dear Jack ha intonato Noi siamo infinito, di Roberto Casalino, Dario Fain e Ivan Amatucci. La nuova serata dell’evento musicale sarà incentrata sulle cover e per quest’occasione Alessio Bernabei ha scelto un duetto con Benji e Fede con A mano a mano di Riccardo Cocciante. Il brano di successo dell’artista risale al 1978, all’epoca dei 45 giri ed è un brano che in passato venne interpretato anche da Rino Gaetano durante un evento indetto dalla  RCA. Il testo della canzone parla di un amore finito da un po’ di tempo, dopo una relazione carica di speranza. E’ sicuramente un brano molto ambizioso da molti punti di vista, soprattutto vocalmente. Guardando invece la sua Noi siamo infinito, il testo è molto positivo e parla di un rapporto in cui entrambi ci si affida e ci si comprende. Sono di certo parole molto profonde, anche un po’ fataliste e nostalgiche che riescono a colpire. Infatti i commenti sui social parlano molto bene di questa interpretazione di Alessio Bernabei, tanto che sono tanti quelli che lo considerano già vincitore del Festival di Sanremo 2016. “Questa canzone è qualcosa di stupendo! Tu vinci”; “Meravigliosa, come al solito non deludi mai. Aspettare e avere tanta ansia ne è valsa la pena”. Per la sua apparizione all’Ariston, Alessio Bernabei ha preferito rimanere in linea con il suo personaggio e quindi si è presentato con “nu jeans e na maglietta” nel vero senso della parola. Nel particolare la maglietta riporta la scritta “Match4Lara” e riguarda una promozione benefica a favore dei donatori. Anche questo denota lo stile riportato anche dagli altri artisti presenti in serata, molto attenti a sfruttare l’occasione del programma per mandare messaggi sociali. Questo è di sicuro un punto a favore per l’artista perché con questo gesto dimostra la propria attenzione per l’umanità e la società in generale. Infatti i fans hanno gradito molto questa sua iniziativa lodandolo sui suoi profili social, commentando l’esibizione. “Grazie per questo gesto, sono stata la donatrice di mia sorella un mese fa ed è davvero una cosa importantissima! Hai tutta la mia stima!”; “Dopo questa bella caduta ti sei rialzato piú forte di prima lanciando questo pezzo che mi ha fatto sorridere e ballare”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori