SFOOTING/ I portieri non vogliono più i pacchi a domicilio da custodire: ok, ma possono respingere di pugno i postini?

- Comic Astri

In tempi in cui gli italiani stanno aumentando i loro acquisti on line con consegna a domicilio, torna in voga un mestiere, quello del portinaio. Ce ne parlano, a modo loro, I COMICASTRI

Mattoni_PalazziR439
Infophoto

Anche gli italiani si sono piacevolmente arresi alla moda degli acquisti online. E adesso comprano di tutto: libri, prodotti alimentari, scarpe, elettronica, pezzi di ricambio per due e quattro ruote e mobili, solo per citare qualche settore tra i più diffusi. Navigare, cliccare e acquistare: semplice, no? Tutto facile, almeno fino al ritiro del pacco. Che non a caso si chiama così, perché la fregatura – laddove gli acquirenti digitali siano perennemente fuori casa, in tutt’altre faccende affaccendati – può essere evitata solamente da una categoria che sta riscoprendo una seconda giovinezza. A chi ci stiamo riferendo? Al lavoro dei portieri.

Ovviamente non facciamo riferimento ai vari Buffon, Handanovic o Donnarumma, bensì ai meno famosi, ma non per questo meno indispensabili, portieri di condominio. Sì, i classici portinai, evocati – per esempio – da film del calibro di “Non aprite quel portone” e “Pugni pupe e portinai” o da canzoni indimenticabili, a partire dalla famosissima “La porti un portiere a Firenze” di Odoardo Spadaro, per non parlare dell’altrettanto nota “Ma come fanno i portinai” che Dalla e De Gregori hanno portato al successo alla fine degli anni ‘70, quando divenne l’inno ufficiale dell’Ascf-net, l’associazione nazionale degli Addetti ai servizi condominiali e di fabbricato (Portieri/Custodi).

Ma non divaghiamo troppo. Come dicevamo poc’anzi, il boom dell’e-commerce sta mettendo a dura prova la vita dei custodi di condominio. Tra di loro, ormai, circola un vecchio adagio, rimodernato per l’occasione: “Portinai: scale e guai”; sì, perché il commercio online ha ormai assunto uno sviluppo imponente su larga scala. Una scala ovviamente più larga di quelle presenti nei nostri condomini.

La questione si è fatta delicata a tal punto che le numerose sigle sindacali di categoria si sono divise sul da farsi. Per esempio, la ConfPortieri è favorevole a conferire (da qui appunto il prefisso “conf”) direttamente ai destinatari pacchi e pacchetti, eliminando la giacenza e il ritiro in portineria. La CoopPortieri, invece, propone di recapitarli presso i supermercati Coop locali, facendo pagare ai clienti una piccola tassa, già denominata CCCP (Commissione Custodia e Consegna Pacchi). La FederPortieri di Roma, al contrario, suggerisce di mettere una bella feder ar dito agli e-shopper, che ricordi loro il legame indissolubile che lega un acquisto online al suo immediato ritiro in portineria. E se l’ArciPortieri si batte per le unioni civili (patti a tre che legano venditore, acquirente e portiere), la Portieri Liberi & Stabili ha pensato bene di consultare la sua consistente base associativa inviando un pacco contenente un questionario con 15 domande. L’obiettivo è delineare l’identikit dei portieri e individuare la soluzione più efficace al problema dei pacchi e dei rapporti, a volte tesi, con i postini. Eccolo nel dettaglio.

1 – Secondo lei, portieri si nasce, si diventa oppure ci si stabilizza?

2 – Tutti concordano sul ruolo del portiere “in stabile”. Ma, in questi tempi di crisi, può avere senso anche il portiere “instabile”?

3 – Conosce l’esatta differenza tra “portiere di calcio e “portiere di condominio”?

4 – Il portiere può essere sostituito in caso di infortunio o malattia?

5 – Il portiere può effettuare uscite spericolate?

6 – Il portiere può subire punizioni?

7 – Il portiere ha diritto a una barriera? E se sì, può essere architettonica?

8 – Se il portiere spazza con veemenza il cortile, che è la sua area, può incorrere in penalità?

9 – È giusto raccomandare a un portiere di ritirare le raccomandate ma non le raccomandazioni?

10 – Il portiere deve per forza intervenire in presa alta se deve ritirare la posta aerea?

11 – Se il portiere esce dalla portineria, può toccare la posta con le mani?

12 – Il postino può entrare nell’area piccola del portiere?

13 – In caso di neve, se il portiere esce a valanga sul postino, deve essere espulso?

14 – Lei ha una portiera? (Intesa non tanto come vano d’apertura dell’abitacolo dell’auto, quanto nel senso di moglie del portiere dello stabile).

15 – Se il postino accarezza la portiera (vedi domanda precedente), il portiere può respingere di pugno il postino?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori