THE BLACKLIST 3/ Anticipazioni puntate 12 e 5 febbraio 2016: uno scomparso per Red e Liz

- La Redazione

The Blacklist 3, anticipazioni puntata 5 febbraio 2016 su Fox Crime: Red e Liz si mettono sulle tracce del blacklister Arioch Caino perché ha messo una taglia sull’ex agente

The_Blacklist_Facebook_Spader_Reddington
The Blacklist 3, in prima visione Tv assoluta su Fox Crime

Un nuovo episodio di The Blacklist 3 ci attende settimana prossima, quando Fox Crime trasmetterà la sesta puntata di questa stagione, “Sir Crispin Crandall”. In questo episodio vedremo Red e Liz apprendere che Andras Halmi, consulente di fiducia di “The Director”, è scomparso. Red e Liz si metteranno sulle sue tracce e dovranno, nel frattempo, sfuggire ad uno scontro violento. Tom finirà invece in un brutale “fight club” per trovare l’unico uomo che potrebbe scagionare Liz.

Si complicano ulteriormente le cose per Elizabeth Keen nel quinto episodio di The Blacklist 3, cheverrà trasmesso stasera su Fox Crime. Come vediamo nel video promo di “Arioch Cain” uno dei criminali della lista ha deciso di farsi giustizia da solo vendicandosi dell’ex agente dell’FBI, sulla cui testa ora pende una taglia. Ora Elizabeth non ha solo gli ex colleghi alle calcagna, ma anche un assassino pronto a farle la pelle. L’FBI, consapevole del pericolo che corre la donna, non ha però intenzione di proteggerla: “La troveremo per arrestarla”. Chi arriverà per primo ad Elizabethe e Red? Clicca qui per vedere il video promo di The Blacklist 3×05 “Arioch Cain”.

Il piccolo schermo di Fox Crime manderà in onda stasera, venerdì 5 febbraio 2016, il quinto episodio di The Blacklist 3, dal titolo “Arioch Cain”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Red (James Spader) chiede aiuto all’amico Leonard (Ned Van Zandt) per rintracciare Dembe (Hisham Tawfiq), catturato da Solomon (Edi Gathegi). Poco dopo, Aram (Amir Arison) trova Red e Liz (Megan Boone) nel suo appartamento perché vogliono che cerchi una donna per loro. Il Djin è in grado di realizzare ogni desiderio di vendetta dei suoi clienti ed è l’unica che può dare una mano a Liz nella sua causa. Intanto, Cooper (Harry Lennix) incarica Tom (Ryan Eggold) di cercare Karakurt (Michael Massee) e lo informa che ha subito un’operazione chirurgica per avere una nuova identità. Un possibile contatto è la sorella che è sposata con Charlie (Darren Lipari), un uomo molto violento. Tom dovrà infiltrarsi nell’organizzazione che protegge Karakan ma Cooper lo avvisa anche che si tratta di un’operazione segreta. Su richiesta di Red, Aram informa Ressler (Diego Klattenhoff) e gli chiede di forzare un sito che il Djin usa con i suoi clienti. Samar (Mozhan Marnò) si chiede perché Red e Liz stiano facendo tutto questo solo per scagionarla e Ressler ordina ad Aram di rilevare qualsiasi traccia informatica sul Djin. Intanto, Dembe cerca di liberarsi perché teme che Solomon possa uccidere sua figlia. Red racconta alla figlia qualche particolare del suo passato vissuto in epoca nazista. Poco dopo, Liz viene informata del luogo in cui potrà trovare il Djin. La donna è collegata all Congrega e serve alla loro causa. Red chiede anche alla figlia di non contattare in nessun modo Tom perché sicuramente li porterebbe all’arresto. Nello stesso momento, Tom è di nuovo nel ristorante cinese in attesa di una chiamata di Liz. Quella sera, Ressler e Samar incontrano Hamid Soroush (Omar Koury), il figlio di un importante uomo di affari arabo. L’uomo è stato rapito nelle ultime ore e temono che il Djin possa essere collegato con l’evento. Il giorno dopo, Liz si presenta all’appuntamento con il Djin e riceve l’istruzione di raggiungere i bagni. Red ed uno dei suoi uomini la seguono da lontano, ma vengono ingannati. La porta del bagno chimico infatti nasconde un’uscita all’esterno e Liz scompare a bordo di un’auto. Intanto, Hannid avvisa la sorella Nasim (Christine Tawfik) che l’FBI è sulle loro tracce, mentre la ragazza sta torturando il padre. Liz si trova di fronte alla criminale e le racconta di volersi vendicare. Tuttavia, la donna crede che i suoi sentimenti siano altri ed a Liz non resta altro che creare uno stratagemma per metterle un rilevatore sotto la scarpa. In quell’istante, Hamid incontra la sorella, mentre Dembe a Vargas (Paul Reubens) mettono a punto il loro piano e fuggono dopo aver ucciso due dei loro aggressori. Ore dopo, Liz chiama il ristorante cinese, ma Tom non è presente. La cameriera capisce subito chi sta cercando e le fornisce un numero che Tom le ha lasciato in precedenza. Mentre Red raggiunge il Djin, Vargas spara a Solomon dopo aver capito come rintracciare Red. Il criminale capisce che la donna non è in realtà il Djin e cerca di convincerla a fornirgli il nome del vero killer. Nasim riesce a convincere il fratello a vendere la compagnia di famiglia, rivelandosi al padre come Djin. Tom invece individua il giovane Asher (Peter Vack) come il possibile contatto che lo porterà a Karakurt. Red individua Bakhash (David Diaan) e lo mette di fronte alle barbarie che ha fatto su sua figlia. La ragazza era in realtà un ragazzo ed il padre le ha fatto cambiare sesso perché non accettava la sua omosessualità. Red chiama l’ambulanza perché soccorra Bakhash ma Aram informa Ressler che raggiunge la casa. Red chiede al Djin di consegnargli il registro con i suoi contatti e le offre la possibilità di fuggire. Red e Liz riescono ad allontanarsi prima dell’arrivo della squadra ma Nasim decide di farsi arrestare. Più tardi, la copertura di Tom salta ma Asher lo invita ugualmente a cena.

Nel quinto episodio di The Blacklist 3, in onda stasera e dal titolo “Arioch Cain”, Red e Liz si mettono sulle tracce del blacklister Arioch Caino perché ha messo una taglia sull’ex agente dopo il bombardamento OREA e l’assassino di un senatore. Intanto, Ressler viene chiamato a testimoniare di fronte ad una commissione presidenziale che ordina alla task force di collaborare con la CIA ed il regista Peter Kotsiopulous. Tom continua invece la sua missione sotto copertura per conto di Cooper e stringe un rapporto di amicizia con Asher nella speranza di avvicinarsi sempre di più a Karakurt. Qualcosa, tuttavia, va storto ed uccide uno dei criminali. Vargas, ormai arrivato a New York, riesce ad individuare Red e Liz e a consegnarli a Solomon. Il criminale sta per uccidere Liz davanti agli occhi del padre ma in quel momento interviene Dembe. L’uomo uccide gli scagnozzi di Solomon mentre Red uccide Vargas. Dopo che Solomon è fuggito, Red mette in scena la morte di Liz per far emergere il nome di chi ha messo la taglia sulla figlia. Scopre così che Arioch Caino è la figlia di un’agente della CIA ucciso durante il bombardamento OREA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori