Presadiretta/ Anticipazioni e diretta streaming: le inchiesta: intervista al presidente di Pirelli e di Chemcina (puntata 7 febbraio 2016)

- La Redazione

Presadiretta, anticipazioni puntata 7 febbraio 2016: Riccardo Iacona presenterà un’inchiesta dal titolo “La Cina dentro”, in cui verranno indagati gli investimenti cinesi in Italia

presadiretta_iaconaR439
Riccardo Iacona

PRESADIRETTA, DIRETTA STREAMING PUNTATA 7 FEBBRAIO 2016 – Riccardo Iacona torna stasera su Rai Tre alle 21.45 con Presadiretta. Ad aprire la puntata la’inchiesta “La Cina dentro”, attraverso la quale faremo un viaggio tra l’Italia e il colosso leader dell’economia mondiale dalle cui sorti dipende il nostro futuro. Vedremo poi un reportage sulla Libia e sull’espansione dell’Isis, con le testimonianze dei parenti delle vittime del califfato. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere su Rai Tre Presadiretta, il programma sarà trasmesso anche in diretta streaming sul sito di Rai.tv, cliccando qui.

Riccardo Iacona, stasera domenica 7 febbraio 2016, presenterà al pubblico di Rai 3 un’inchiesta dal titolo “La Cina dentro“, che indaga gli investimenti fatti dai cinesi in Italia e anche i marchi che sono arrivati a gestire nello Stivale: sulla pagina Facebook ufficiale di Presadiretta è stato pubblicato un reportage fotografico che mostra tutti i vari passaggi della realizzazione dei servizi e delle interviste: da questo scatto (direttamente dalla pagina social) si capisce che oggi il pubblico del terzo canale nazionale, sintonizzato a partire dalle 21.45, ascolterà le parole del nuovo presidente di Pirelli – che ha accettato per la prima volta di parlare in televisione – e anche di Ren Jianxin, presidente di Chemcina.

Stasera, domenica 7 febbraio 2016, il piccolo schermo di Rai 3 manderà in onda un nuovo appuntamento con Presadiretta, il programma d’inchiesta condotto da Riccardo Iacona a partire dalle 21.45: al contrario delle settimane passate, oggi verrà presentato un unico grande argomento che prende il titolo di “La Cina dentro”. Le telecamere della trasmissione hanno viaggiato dal nostro Paese fino in Cina, per cercare di illustrare la misura in cui questo Stato, negli ultimi tempi, ha investito in Italia sotto il punto di vista dell’economia e dei mercati. Si tratta di un paese leader dell’economia di tutto il mondo e come è facile notare, è riuscito ad agganciare diversi settori nello Stivale, a partire dalla moda e dai motori, fino ad arrivare anche all’energia e agli immobili. L’Italia, in particolare, detiene la medaglia d’argento nella classifica degli investimenti cinesi in Europa: la Enel, Pirelli, Gruppo Ferretti, Bonelli moto, Terna, Snam e anche Krizia sono solamente alcuni dei marchi che sono passati nelle mani dei cinesi: che cosa abbiamo noi italiani da temere rispetto a questo?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori