AMERICAN HORROR STORY: HOTEL/ Anticipazioni e video promo puntata 8 febbraio 2016: chi è il killer dei Dieci Comandamenti?

- La Redazione

American Horror Story: Hotel, anticipazioni puntata 8 febbraio 2016:John viene a capo del mistero sul Killer dei Dieci Comandamenti. Appuntamento su Fox alle 22.45.

american-horror-story-hotel_R439 American Horror Story: Hotel

John Lowe è più ossessionato che mai: il detective, nella puntata di American Horror Story: Hotel in onda stasera 8 febbraio su Fox alle 22.45, sarà nuovamente al Cortez per cercare di scoprire chi sia il killer dei Dieci Comandamenti. Una ricerca che l’ha condotto alla pazzia, e che – come ci mostra anche il video promo di anticipazioni di 5×08 “The killer of the Ten Commandments” – lo farà imbattere nuovamente in Mr. March. Ma è davvero lui il killer che così ostinatamente sta cercando? Come reagirà quando scoprirà la verità? Forse, i dubbi del pubblico della serie stasera si dissiperanno, e di certo si verrà a sapere qualcosa di più anche in merito all’accordo di Sally con March. Clicca qui per vedere il video promo di American Horror Story: Hotel 5×08.

Questa sera, lunedì 8 febbraio, alle 22.45 su Fox andrà in onda l’ottavo episodio di “American Horror Story: Hotel”, dal titolo “The Ten Commandments Killer”. Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo nella scorsa puntata. Will Drake (Cheyenne Jackson) continua i lavori di ristrutturazione dell’Hotel Cortez. Lo stilista vuole fare dell’albergo la sede del suo atelier e parlando con il figlio manifesta anche l’intenzione di sposare Elizabeth (Lady Gaga). Durante un sopralluogo due operai trovano un muro di cemento non segnalato sulle carte e lo abbattono. Dietro il muro si nasconde un corridoio, all’improvviso gli uomini sono attaccati da due creature che li uccidono e bevono il loro sangue. John (Wes Bentley) viene portato da Alex (Chloë Sevigny) al West Los Angeles Health Center. All’apparenza sembra che il poliziotto voglia sottoporsi a un trattamento psichiatrico volontario, in realtà ha scoperto che nel centro si trova il presunto Killer dei Dieci Comandamenti e vuole parlare con lui. Una donna di nome Marcy (Christine Estabrook) ospite dell’albergo sta aspettando il servizio in camera ma alla sua porta si presentano le due strane creature, che hanno già ucciso gli operai, anche per la donna non c’è scampo, dopo averle strappato la gola si nutrono del suo sangue. La narrazione si sposta nel 1925 a Hollywood, dove una giovane Elizabeth fa da comparsa in un film con il grande divo Rodolfo Valentino (Finn Wittrock). L’attore ha notato la giovane sul set e le fa recapitare un messaggio per un invito a cena. La serata romantica tra i due è interrotta da Natacha Rambova (Alexandra Daddario). I due attori hanno solo finto di divorziare e sono ancora sposati, vogliono entrambi che Elizabeth diventi la loro amante ma tutto deve restare un segreto per proteggere il successo del film. Durante la serata dell’inaugurazione dell’Hotel Cortez organizzata da James March (Evan Peters), Elizabeth apprende della morte di Valentino per un attacco di cuore. La giovane è disperata e tenta il suicidio ma viene fermata da March. Non avendo mezzi decide di sposare il ricco imprenditore ma continua a visitare la tomba dell’amante. Vestita a lutto e con un velo nero sul viso la donna è scambiata per un fantasma dalle fan del divo, che scappano quando la vedono arrivare al cimitero. Un giorno alla tomba Elizabeth trova ad aspettarla Rodolfo Valentino e Natacha. Il divo le rivela che durante il tour promozionale del film Il Figlio dello Sceicco aveva conosciuto il regista di Nosferatu, Murnau. L’uomo durante le riprese del suo film aveva scoperto un particolare virus del sangue capace di rendere le persone immortali. Deciso a condividere il suo segreto Murnau gli aveva donato l’immortalità, poi lui aveva fatto altrettanto con Natacha e ora i due erano tornati per portare via Elizabeth. La donna accetta di buon grado ma non si accorge che il marito la sta osservando da lontano.

Nel centro psichiatrico John scopre che il presunto killer si trova nella stanza 153. Durante un momento di distrazione di una guardia s’introduce nella camera e scopre che al suo interno c’è una bambina. La piccola Wren (Jessica Belkin) aveva aiutato il killer durante i suoi omicidi ma era stata catturata dalla polizia quando era stato commesso l’assassinio in chiesa. In un altro flashback scopriamo che Wren era stata lasciata dal padre in auto davanti all’hotel Cortez nel 1986 e la Contessa da allora l’aveva presa con sé, facendola diventare un suo simile. Si ritorna al presente ed Elizabeth, come da patti, si presenta alla cena mensile con il fantasma del marito. La donna gli annuncia che presto sposerà Will Drake. March va su tutte le furie e le chiede di non ucciderlo all’interno dell’hotel per non doverlo sopportare in eterno. In un eccesso di sincerità le confessa anche di aver segretamente imprigionato il suo ex amante Rodolfo Valentino in una stanza del Cortez e di averlo murato vivo. Prima della partenza March con alcuni scagnozzi si era presentato da Rodolfo e Natacha e li aveva rapiti, i due si erano poi risvegliati in una stanza dell’albergo. Rodolfo e Natacha dopo essersi cibati di altri ospiti dell’hotel si danno una ripulita ed escono fuori per la prima volta dopo anni, sotto lo sguardo esterrefatto di Iris (Kathy Bates). In quello stesso momento Wren e John stanno scappando dall’ospedale psichiatrico. La ragazza è sempre più reticente nel confessare quello che sa al poliziotto ma gli dice che deve catturare il Killer dei Dieci Comandamenti e che solo lui è in grado di trovarlo. Alla fine stanca della sua vita si butta sotto un camion morendo sul colpo.

John verrà a capo del mistero sul Killer dei Dieci Comandamenti. Il poliziotto si recherà all’Hotel Cortez, dove tutto è iniziato. Grazie a Sally e alla misteriosa camera numero 64 capirà il suo legame con l’assassino e metterà insieme i tasselli mancanti del puzzle. Con una serie di flashback scopriremo la vera storia di John e il suo primo incontro con James March. Con un vero e proprio colpo di scena sarà rivelata la vera identità del serial killer e John farà una sconvolgente confessione al suo collega all’obitorio. Capiremo perché Elisabeth ha rapito Holden e cosa vuole March dagli ospiti del suo hotel. Solo quando il lavoro del Killer dei Dieci Comandamenti sarà concluso John Lowe potrà mettere una pietra sopra tutta la vicenda e ricostruire la sua famiglia insieme alla moglie Alex e al piccolo Holden.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie