SHREK/ Le curiosità sul film con l’orco doppiato da Renato Cecchetto (oggi, 23 aprile 2016)

- La Redazione

Shrek, in onda oggi 23 aprile 2016 su Italia 1, a partire dalle ore 21.10. Andiamo a scoprire la trama di questo film, il cast e tutti i dati salienti della pellicola.

Foto-Mediaset
Mediaset

Andiamo a scoprire un paio di notizie sul film in onda oggi su Italia 1 alle ore 21.10, ‘Shrek’. Steven Spielberg avrebbe voluto produrre questo film d’anmazione già nel 1991: se questo progetto fosse andato in porto, Shrek sarebbe stato doppiato da Bill Murray, mentre Ciuchino avrebbe avuto la voce dell’attore Steve Martin. Mike Myers dopo aver effettuato il suo primo doppiaggio decise di fare un altro tentativo: voleva rendere la voce dell’orco più simile a quella che utilizzava sua madre quando gli raccontava le fiabe durante la sua infanzia. Gli attori principali (Mike Myers, Cameron Diaz, Eddie Murphy e John Lithgow), in realtà, non si sono mai incontrati. ‘Shrek’, in Yiddish, vuol dire ‘mostro’. ‘Shrek’ è la prima produzione a vincere l’Oscar come miglior film d’animazione: la categoria è stata istituita proprio nel 2001, anno in cui è stato realizzato questo cartone animato.

La pellicola in onda oggi su Italia 1 alle 21.10 è un film del 2001, diretto da Andrew Adamson e Vicky Jenson: Shrek. Il film d’animazione è incentrato sulla figura di un burbero orco verde dal cuore d’oro. Può vantare dei doppiatori di grande prestigio. Nella versione statunitense gli attori che hanno partecipato al progetto sono Mike Myers, Eddie Murphy, Cameron Diaz, Vincent Cassel, John Lithgow, Kathleen Freeman e Chris Miller. Anche la versione italiana si è affidata a grandi professionisti del settore: Shrek è doppiato da Renato Cecchetto, Ciuchino da Nanni Baldini, mentre la principessa Fiona ha la voce di Selvaggia Quattrini. 

– Shrek è un orco verde che vuole trascorrere la sua esistenza da solo nella sua casetta di legno collocata in una desolata ed inospitale palude. Per ottenere questo scopo, questa creatura mette in atto tutta una serie di comportamenti volti a spaventare chiunque abbia la malaugurata idea di avvicinarlo. Un giorno, però, la sua palude verrà invasa da molti personaggi delle fiabe: il perfido e bassissimo Lord Farquaad, infatti, li ha esiliati. Tra queste deliziose creature spicca per molestia un asino parlante di nome Ciuchino: l’animale prova immediata simpatia per l’orco e decide di voler restare sempre con lui. Shrek perde la pazienza: prende la decisone, dunque, di andare a parlare con il crudele dittatore per costringerlo a risolvere la situazione. In realtà per il povero misantropo non ci sono buone notizie: Lord Farquaad aiuterà l’orco soltanto se questi si recherà a salvare la fanciulla con cui si vuole fidanzare. La Principessa Fiona, questo il nome della futura sposa, è tenuta prigioniera in un castello. A farle da sentinella un feroce drago. Shrek e Ciuchino decideranno di lanciarsi in questa impresa: troveranno il castello e riusciranno a salvare la donzella in pericolo. Il feroce guardiano si scoprirà essere un esemplare di genere femminile: s’innamorerà perdutamente di Ciuchino. Nel tragitto per portare Fiona da Lord Farquaad, anche l’orco e la bella principessa si innamorano: Fiona, però, s’impone di resistere a questo sentimento. L’orco pensa che sia a causa del suo aspetto poco attraente. La motivazione, invece, è un’altra: Fiona è vittima di un terribile incantesimo. Di giorno è un’affascinante principessa, di notte, invece, si trasforma in una sgraziata orchessa: solo il bacio del vero amore potrà renderla umana per sempre. Inizialmente l’orco decide di tornare alla sua palude: la sua casa, però, non gli è mai sembrata così vuota. Capisce, quindi, che non può vivere senza la sua bella principessa e corre a palazzo per cercare di impedire il matrimonio tra la sua amata ed il perfido Lord Farquaad. Il vero amore trionferà, come sempre accade nel mondo delle fiabe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori