FABRIZIO CORONA CONTRO LE IENE / Mistero sul post rimosso e le parole sul carcere: “mio figlio mi ha salvato” (oggi, 27 aprile 2016)

- La Redazione

Fabrizio Corona contro Le Iene: lo sfogo contro la presunta macchina del fango: “sono non giornalisti che fanno intrattenimento di regime”. Post su Instagram con Filippo Rossi, le ragioni

corona_r439
Immagine di archivio

Un mistero attorno al post che Fabrizio Corona ha rimosso dopo aver attaccato le Iene come ritrovate qui sotto nel dettaglio: forse ha esagerato con il tono? Al momento non lo sappiamo, di certo la giornata di oggi è proprio la “sua” giornata, il ritorno sulla scena dopo 4 ani di carcere e un lungo periodo di silenzio dovuto al processo. Nell’intervista pubblicata da Chi si scorgono tutti i temi a ruota libera provati e sperimentati da Corona in questi anni, con tanto dolore e rabbia per la situazione in cui è finito. Fondamentale in questo è stato il figlio Carlos, come dice lo stesso ex re dei paparazzi: «L’ho visto dopo oltre un anno di carcere. Lo ha portato quella santa donna di mia madre Gabriella. Emozione fortissima, l’ho lasciato bambino, l’ho trovato un ometto. Mi ha stretto forte. E mi ha dato la forza di andare avanti, “Papà ci sono io qui per te”. Aveva capito tutto, per la prima volta mi sono sentito io figlio, lui padre. Per la prima volta non ero più solo al mondo».

Dopo il duro sfogo di Fabrizio Corona contro Le Iene, la popolare trasmissione di Italia 1. Dopo aver pubblicato una foto in cui vediamo anche l’inviato del programma Filippo Roma, accompagnata da un’invettiva contro Le Iene  scrivendo: “In Italia accade sempre la stessa cosa. Quando soffri vai bene a tutti, appena riesci a risollervarti parte la macchina del fango… Il deserto culturale e la totale assenza di “personaggi mediatici”, sono fattori che determinano sempre la necessita’ di gonfiare e stravolgere la realta’, la gente ci mangia… (soprattutto i non giornalisti che fanno intrattenimento di Regime) pero’ attenzione, perche’ la ruota gira!!!”, quello che è stato il Re dei Paparazzi deve aver cancellato dai suoi profili social la pesante accusa. Né su Instagram né su Facebook, infatti, si vede più il post incriminato. Corona ha però nel frattempo attirato l’attenzione su di sé per l’intervista rilasciata a ‘Chi’ affermando di essere stato salvato dal rapporto con suo figlio Carlos, avuto dalla bellissima showgirl Nina Moric: “L’ho lasciato bambino, l’ho trovato un ometto. Mi ha stretto forte. E mi ha dato la forza di andare avanti. Aveva capito tutto. Per la prima volta mi sono sentito io figlio, lui padre. Per la prima volta non ero più solo al mondo”.

Parla Fabrizio Corona, è il suo giorno: prima lo sfogo contro Le Iene e chiunque getti del fango su di lui, poi l’uscita dell’attesissima intervista, apparsa su Chi, che racconta il carcere, i 4 anni di detenzione dovuti alla scandalo di Vallettopoli e sopratutto alla folle fuga verso il Portogallo bloccata dall’Interpol. «Non ho mai pensato al suicidio, mi hanno tenuto in vita mio figlio Carlos e anche mio padre, in sogno». Papà Vittorio Corona, scomparso nel 2007 dopo una lunga malattia, è stato colui che in qualche modo ha aiutato Fabrizio a rimanere in sé durante il carcere duro, ecco come lo ricorda: «ho sognato mio padre Vittorio quasi tutte le notti, era con me. Mi proteggeva, era come se fosse lì, mi ha salvato, sostenuto, dato forza una forza inspiegabile. Lui c’era. Andarlo a trovare al cimitero? No, mai. Per pudore, per vergogna, per averlo deluso». È tornato sulla scena e la diatriba con le Iene che forse vedremo presto in un servizio proprio su Italia 1 lo dimostra, se ce ne fosse stato bisogno.

Durissimo sfogo di Fabrizio Corona sul suo profilo Instagram contro le Iene, il programma di intrattenimento e inchieste di Italia 1, spesso anche in passato in rotta di collisione contro il fotoreporter più famoso d’Italia. Nel giorno in cui esce nelle edicole la prima vera intervista a tutto campo di Corona dopo 4 anni di silenzio e la dura reclusione in carcere, sul social da sempre utilizzato e frequentato da Corona parte un’invettiva contro il programma di Mediaset e in generale contro la presunta macchina del fango che accompagna da sempre l’ex compagno di Belen, specie dopo lo scandalo di Vallettopoli che lo ha visto coinvolto e condannato. In una foto dove si vede anche la Iena Filippo Rossi, Fabirzio Corona si scaglia contro il “finto giornalismo italiano”, «in Italia accade sempre la stessa cosa. Quando soffri vai bene a tutti, appena riesci a risollevarti parte la macchina del fango. Il deserto culturale e la totale assenza di personaggi mediatici sono fattori che determinano sempre la necessità di gonfiare e stravolgere la realtà, la gente ci mangia, (sopratutto i non giornalisti che hanno intrattenimento di Regime), però attenzione perché la ruota gira!». Mettendo quella foto è evidente che Corona si riferisca proprio ai non giornalisti delle Iene, di cui a questo punto ci aspettiamo a breve un servizio, forse già domani sera nella nuova puntata de Le Iene Show. Sarà proprio così?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori