Fortunato Cerlino/ Pietro Savastano di Gomorra intimidisce Frank Matano dietro le quinte (Italia’s Got Talent 2016, semifinale oggi 11 maggio)

- La Redazione

Fortunato Cerlino, l’attore che veste i panni di Pietro Savastano in Gomorra ospite oggi al talent show di Sky Uno (Italia’s Got Talent 2016, semifinale oggi 11 maggio)

Italias_Got_TalentR439
immagine d'archivio

Fortunato Cerlino è uno degli ospiti delle semifinali di Italia’s Got Talent 2016. L’attore è noto per il ruolo di Pietro Savastano nella serie Gomorra che è ripartita ieri su Sky Atlantic con la seconda serie. L’attore napoletano è stato molto simpatico, pizzicando in una gag Frank Matano. L’ha intimidito come spesso fa ai suoi nemici nella serie e l’ha avvisato che stasera dovrà vincere il mimo. La scenetta è stata molto simpatica con Frank Matano che si è prestato alla situazione con la sua solita ironia. Staremo a vedere quando e come interverrà nella puntata Fortunato Cerlino. Presto potrebbe essere sul palco di fronte anche agli altri giudici del talent show arrivato al suo penultimo appuntamento.

Tra gli ospiti della semifinale di Italia’s Got Talent 2016 ci sarà anche Fortunato Cerlino. L’attore sarà uno dei protagonisti della serata di mercoledì 11 maggio ed apparirà a sorpresa in determinati momenti del programma, condotto come sempre da Alessandro Cattelan. I quattro giudici saranno ovviamente Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Frank Matano. Il nome di Fortunato Cerlino è strettamente collegato a quello di Gomorra – La serie, serial a puntate trasmesso da Sky Atlantic e giunto alla sua seconda edizione, partita proprio ieri martedì 10 maggio 2016. Il suo ruolo di Don Pietro Savastano è entrato nell’immaginario collettivo degli italiani e rappresenta un boss spietato, senza alcuna pietà nei confronti del mondo che lo circonda. In una recente intervista a Repubblica, Cerlino parla del suo personaggio e lo descrive come un uomo accattivante e al tempo stesso spietato. Nella serie, Pietro si è reso conto di aver pensato per tutta la sua esistenza soltanto al potere e alla prepotenza, lasciando totalmente in secondo piano i rapporti umani. A pochi giorni dall’inizio della seconda stagione, Fortunato parla di un Pietro ancora più pericoloso, con il rapporto con suo figlio Genny che diventa tempestoso e complicato. Sta al boss, appena uscito di galera, capire cosa è meglio per il suo clan e sostenere la reggenza del figlio.

Fortunato Cerlino nasce a Napoli il 17 giugno del 1971. La sua prima esperienza nel settore della recitazione risale al 1997, quando prende parte ad alcune puntate della soap opera Un posto al sole. Due anni dopo, si ripete in Caro domani, prima di riproporsi nella serie televisiva Il furto del tesoro. Dopo l’esperienza sul grande schermo con Ribelli per caso, ottiene la fama grazie a Gomorra, film diretto da Matteo Garrone e capace di dividere il pubblico per le sue tematiche molto scottanti. Il 2009 è l’anno di Fortapàsc. Quindi, prende parte alle serie televisive La mia casa è piena di specchi, Il clan dei camorristi e Un caso di coscienza, prima di lavorare nell’altra pellicola Sodoma – L’altra faccia di Gomorra. Dopo il debutto a Gomorra – La serie, risalente al 2013, appare in Il candidato e nella serie americana Hannibal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori