CRIMINAL MINDS / Anticipazioni del 13 maggio 2016: Gideon sbaglia profilo di un SI?

- La Redazione

Criminal Minds, anticipazioni della puntata di oggi, venerdì 13 maggio 2016, su Rai 4. La squadra vola in Messico, dove Gideon entra in difficoltà arrestando l’uomo sbagliato…

criminal_minds
Criminal Minds, prima stagione su Rai 4

Nella prima serata di oggi, venerdì 13 maggio 2016, Rai 4 trasmetterà due nuovi episodi della serie Criminal Minds. Le puntate che andranno in onda sono la diciottesima e la diciannovesima, dal titolo “Buonanotte Hollywood” e “Machismo“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: il BAU viene chiamato per investigare sugli omicidi di 5 studenti avvenuti a Terra Meza, vicino ad una riserva indiana. Le vittime sono state impalate e scuoiate e tutto fa pensare alle pratiche usate dagli indiani, ma il poliziotto della riserva, John Blackwolf (Gregory Cruz), rivela che in realtà si tratta delle modalità di più tribù. Fra le vittime manca all’appello Ingrid Greisen (Skyler Shaye) che viene liberata dopo un comunicato mediatico del padre. I rapitori contattano in segreto la squadra e riferiscono di essere stati pagati dal padre per rapire la figlia poco prima degli omicidi. Non appena si riprende, Reid (Matthew Gray Gubler) capisce che Ingrid fa parte di una setta feroce, responsabile nel frattempo, dell’omicidio di un’intera famiglia. La ragazza viene portata sulla scena del crimine per smuoverne la coscienza e Blackwolf riesce a capirne qualche particolare. La ragazza è convinta di essere stata spinta dal Grande Padre a riportare gli Apaches sulla retta via e grazie alla citazione di un luogo, la squadra riesce a catturare il leader della setta. Jackson Kelly (Chad Allen) riferisce che i membri della setta mancanti siano andati a caccia e dopo aver rivelato le sue vere intenzioni, la squadra capisce che stanno per colpire la scuola elementare della riserva. Blackwolf convince Hotch (Thomas Gibson) ad usare solo il manganello e riescono a catturare la maggior parte delle persone senza ucciderle. La squadra vola a New York per catturare un serial killer che uccide le sue vittime in modo singolare. Gideon (Mandy Patinkin) si concentra sul particolare del coltello infilato nelle orecchie di una delle vittime, ma l’unica cosa che può comprendere è che il tassista è stato ucciso senza che vi fosse una preparazione alle spalle. Nei giorni seguenti, l’SI uccide un prete e successivamente attacca una donna che si trovava in Chiesa. Analizzando le vittime, il BAU capisce che sono tutte accomunate da precedenti da cui sono uscite inspiegabilmente pulite, il che rende l’SI una sorta di giustiziere. Una testimone è in grado di fornire un particolare sul killer, ovvero che tamburellava incessantemente le dita. Più tardi, Will Sykes (David Aaron Baker) si costituisce alla Polizia e dichiara di essere il killer, ma Gideon capisce che si tratta solo di una persona affetta da disturbo narcisistico maniacale. Decide di celebrare il funerale dell’ultima vittima, un poliziotto, nella speranza di attirare l’SI. Intanto, Derek (Shemar Moore) scopre che solo chi era presente in tribunale per tutte le cause poteva conoscere i particolari dei crimini. La squadra risale così a Marvin Doyle (Ethan Phillips) mentre cerca di uccidere un’altra vittima ed Hotch riesce ad eliminarlo prima che possa agire.

Gideon e Reid si uniscono alle indagini del detective Owen Kim di Los Angeles per catturare un serial killer che ha appena ucciso diverse persone all’interno di un cinema. Durante le indagini, la squadra capisce che l’SI ha ucciso chi riteneva un pericolo per il suo idolo, la nascente star di Hollywood Lila Archer. E così i principali sospettati diventano un produttore ostile ed un’altra attrice che ha ottenuto la sua parte e che sembra assomigliare troppo a Lila…

Il governo messicano contatta il BAU perché indaghi su un SI che ha compiuto 12 omicidi negli ultimi due anni. L’unico sospettato è Miguel Trejo, figlio di una delle vittime, ma il Capitano della Polizia locale, Victor Navarro, crede che il machismo presente nella cultura messicana non permetterà a Gideon di lavorare nel suo territorio. Intanto gli omicidi continuano e le vittime presentano dei background troppo diversi che mettono la squadra in seria difficoltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori