TOM & JERRY E IL MAGO DI OZ/ Curiosità sul film d’animazione nato alla penna di Hanna-Barbera

- La Redazione

Tom & Jerry e il mago di Oz, oggi, sabato 14 maggio 2016, alle 17.00 in onda su Italia 1 il film d’animazione con la famosa coppia creata da Hanna-Barbera.

Foto-Mediaset
Mediaset

La pellicola “Tom & Jerry e il mago di Oz” è stata prodotta negli Stati Uniti d’America nell’anno 2011 per la regia di Spike Brandt con un soggetto cinematografico scritto da Gene Grillo che peraltro si è anche occupato della stesura della sceneggiatura con la collaborazione di Tony Cervone. Il film è stato prodotto dalla casa cinematografica della Turner Entertainment in collaborazione con la Warner Bros mentre per quanto concerne la distribuzione sia nei principali cinema che nel settore dell’Home Video è stata gestita in Italia dalla Warner Bros Video. La durata della pellicola è nella sua versione originale senza interruzioni derivanti dai passaggi degli spot pubblicitari all’incirca pari a 56 minuti, le musiche che compongono la colonna sonora della pellicola sono state scritte da Michael Tavera mentre per quanto concerne i doppiatori in lingua originale figurano Grey DeLisle, Nikki Yanofsky, Joe Alaskey, Michael Gough, Rob Paulsen e Todd Stashwick.

In questo sabato pomeriggio televisivo, il palinsesto di Italia 1 prevede la messa in onda del film di genere animazione, adatto per un pubblico piuttosto giovane, ma che è comunque appetibile anche per i più grandi: “Tom & Jerry e il mago di Oz” (titolo originale “Tom and Jerry & The Wizard of Oz”).

La vicenda è ambientata negli Stati Uniti d’America e per la precisione nello stato del Kansas dove vivevano in una piccola casetta di campagna, una famiglia piuttosto felice. Qui vivono una coppia di contadini di nome zia Em e zio Henry che da tempo si sono presi cura della piccola Dorothy che quando era ancora in fasce ha perso per sempre l’affetto dei proprie genitori. Dorothy ha nel cane Totò un amico inseparabile ed anche negli stravaganti Tom e Jerry, costantemente in lotta tra di loro. Un giorno accade un piccolo problema nelle campagne del Kansas con zia Em e zio Henry che si scontrano con alcuni contadini del luogo per delle questioni riguardanti il raccolto, la proprietà delle terre e quant’altro. dopo questa terribile discussione la piccola Dorothy temendo per i propri affezionati zii decide di partire in un fantastico viaggio in compagnia di Totò, Tom e Jerry alla volta della città di Smeraldo. Un viaggio intrapreso allo scopo di riuscire a trovare il leggendario mago di Oz e vedere se egli possa dare loro una mano. Il viaggio non si prospetta come uno dei più agevoli in quanto i nostri eroi si troveranno a fare i conti con una serie di personaggi piuttosto bizzarri e puntualmente alle prese con dei problemi personali che per loro sembrano essere insormontabili come nel caso del Leone Codardo, Glinda la strega buona del Nord, L’uomo di latta, lo spaventa passeri, i corvi, Droopy, Butch e tanti altri ancora. Insomma una bellissima avventura che decidono di portare a termine una volta saputo che in realtà è il mago di Oz ad avere bisogno del loro aiuto in quanto fatto prigioniero. Dorothy, Tom, Jerry e gli altri compagni devono fare i conti con la terribile Strega cattiva dell’Est e sua sorella La Strega cattiva dell’Ovest che hanno intenzione di tenere sotto il loro controllo tutta la città di Smeraldo. I nostri eroi riusciranno in questa impresa e dopo aver liberato il Mago di Oz grazie alle leggendarie scarpette rosse indossate da Dorothty potranno far ritorno a casa ed ossia nel Kansas dove ad attendergli ci sono zia Em e zio Henry.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori