La bomba/ Su Italia 1 il film di Giulio Base, la carriera del regista

- La Redazione

La bomba, il film in onda su Italia 1 oggi, domenica 19 giugno 2016. Nel cast: Enrico Brignano, Rocco Papaleo e Alessandro Gassman, alla regia Giulio Base. La trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Oggi va in onda su Italia 1 il film La Bomba diretto da Giulio Base. Quest’ultimo ha iniziato la sua carriera da attore con il suo debutto in televisione nella serie televisiva ”Chiara e gli altri” del 1989. Ha inoltre recitato per la prima volta al cinema l’anno dopo nel film di Giorgio Molteni ”Il ritorno del grande amico”. A scalare poi è diventato regista nel 1991 al cinema con ”Crack”. Nel 1993 ha girato ”Lest”, poi sono arrivati nel 1994 ”Poliziotti” e nel 1997 ”Lovest”. Questi sono i film che precedono quello che vedremo oggi in televisione. Dopo Giulio Base ha girato, dopo una lunga pausa, nel 2008 ”Cartoline da Roma”, nel 2014 ”Il pretore” e nei due anni seguenti ”Mio papà” e ”La coppia dei campioni”. Sono moltissime le miniserie tv inoltre che ha diretto, la più famosa è ”Don Matteo” della quale è stato regista per ben 47 episodi.

Oggi, domenica 19 giugno 2016 alle ore 14.00 viene trasmesso su Italia 1 il film commedia italiano uscito nell’anno 1999, La Bomba. Una pellicola diretta dal regista Giulio Base con soggetto scritto in collaborazione con Carlo Vanzina e Dario Baldi mentre la sceneggiatura è stata realizzata da Giulio Base insieme a Filippo Ascione. La fotografia del film è stata curata da Dante dalla Torre, il montaggio è stato realizzato da Nicola Barnaba mentre la musiche della colonna sonora sono state scritte da Leo Gadelata. La durata del film nella sua versione integrale è pari ad 1 ora e 39 minuti e nel cast sono presenti tanti artisti piuttosto amati in Italia come Enrico Brignano, Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Lola Pagnani, Paola Quattrini, Chiara Muti, Vittorio Gassman e Shelley Winters. Si tratta di un film storico in quanto segna il congedo dalla carriera artistica di due grandissimi interpreti che tutto il mondo ha invidiato al cinema italiano come Vittorio Gassman e Shelley Winters. 

Due amici di lunga data di nome Nino (Alessandro Gassman) e Sergio (Enrico Brignano) da tempo coltivano il condiviso sogno di riuscire a fare carriera magari nel mondo dello spettacolo. Decisi più che mai nel giocarsi le proprie carte, decidono di lasciare le rispettive famiglie in Italia per andare a New York dove sicuramente ci sono molte più importanti di guadagno e di lavoro in tantissimi campi. Nino e Sergio non appena mettono piede sul suolo americano, si recano quasi per divertimento presso gli Actor’s Studio dove si sottopongono ad un provino. Durante queste peripezie incontrano un loro connazionale di nome Gaetano (Rocco Papaleo) che sembra essere animato dal loro stesso sogno. Gaetano fa presente ai due come non sia per nulla facile riuscire ad avere successo in questo ambito, tant’è che nell’attesa di trovare la giusta occasione, per mantenersi lavora come cameriere presso un ristorante italiano ubicato a Little Italy. Un ristorante che tuttavia ha come proprietario un cinese che non è per nulla simpatico e che anzi ha un carattere quanto mai dispotico, se non rude. I tre allora decidono di volergli fare uno scherzo. Si tratta di uno scherzo telefonico con i due amici di Gaetano che si fingono i rappresentati di una famiglia mafiosa italo americana che richiede al proprietario un pizzo per il loro commercio nel campo ristorativo. La cosa inaspettatamente viene presa seriamente con il cinese che in effetti da loro i soldi chiesti. Questo fa scattare nei tre amici una vera e propria idea illuminante ed ossia continua a fingere di essere dei mafiosi per ottenere altri soldi e quindi guadagnare tanto. La cosa funziona ma purtroppo per loro finiscono per attrarre l’attenzione della mafia cinese che ovviamente li affronta con minaccia. Sembra essere la loro film ma ci sarà un finale decisamente a sorpresa ed imprevisto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori