OUTCAST / Anticipazioni del 20 e 27 giugno 2016: un segreto di Megan viene a galla

- La Redazione

Outcast, anticipazioni di lunedì 20 giugno 2016, in prima Tv assoluta su Fox. Kyle ed il Reverendo assumono un nuovo caso di possessione; Megan lotta contro il proprio passato. 

outcast_kirkman
Outcast in prima Tv assoluta su Fox

Outcast torna sul piccolo schermo di Fox la settimana prossima, lunedì 27 giugno 2016, dopo la messa in onda in America prevista per questo venerdì, 24 giugno: la serie tv che porta la firma di Robert Kirkman e il volto di Patrick Fugit, secondo quanto riporta la sinossi dell’episodio, si farà ancora più intricata. In particolare, un segreto di Megan verrà a galla: e più che una cosa non detto, si tratterà forse di un volto mai rivelato. Inoltre, ci sono novità in vista anche per quanto riguarda il Reverendo Anderson, dal momento che l’uomo scoprirà una verità decisamente scioccante su una persona che è molto vicina a lui. Di che cosa si tratterà?

Kyle e Il Reverendo Anderson in una prigione: è questo quello che ci mostra il promo del terzo episodio di Outcast, “All Alone Now”, che prenderà il via stasera, lunedì 20 giugno 2016, sul piccolo schermo di Fox. I due saranno alle prese con un detenuto che è stato raggiunto dalle forze oscure, proprio come la madre di Barnes e il piccolo Joshua. Dopo la parentesi sulla storia familiare del protagonista, di cui siamo riusciti a mettere insieme altri tasselli, Outcast sembra tornare nel vivo dell’azione riprendendo i tratti horror che non sono sfuggiti al pubblico nella prima puntata della serie. Le immagini di anticipazione rilasciate da Cinemax, però, ci mostrano anche Megan: la sorella di Kyle sembra decisamente in difficoltà, che cosa le starà succedendo? Kyle riuscirà a scoprire qualcosa di più in merito a quello che gli è successo e quello che è diventato la notte che ha liberato sua madre dai demoni? Clicca qui per vedere il video promo di Outcast 1×03 direttamente dal canale YouTube di Cinemax.

Nella prima serata di oggi, lunedì 20 giugno 2016, la Fox trasmetterà un nuovo episodio di Outcast, la serie di Robert Kirkman. La puntata andrà in onda in prima Tv assoluta e sarà la terza, dal titolo “Al sicuro“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: nel passato, Sarah Barnes (Julia Crockett) viene colta dalle convulsioni mentre sta portando la merenda al figlio Kyle (Patrick Fugit) ed inizia a cospargersi di fango. Nel presente, Kyle trova un dente della madre al di sotto di un mobile. Intanto, il Reverendo Anderson (Philip Glenister) fa un lungo sermone ai parrocchiani, ammonendoli che l’andare in Chiesa è l’unico modo per prepararsi alle tenebre. Nelle ultime fila c’è uno strano uomo vestito di nero che annuisce. All’uscita dalla Chiesa, lo Sceriffo fa presente ad Anderson che la gente sta parlando molto di Kyle Barnes e gli chiede se è davvero sicuro di volerlo come aiutante. Alcuni minuti dopo, Lowell Grippo (R. Keith Harris) porta alla Centrale un procione squartato e riferisce di averne trovati molti in quello stato, inchiodati agli alberi vicino alla fattoria. Più tardi, Kyle fa visita alla madre nella casa di cura in cui vive ormai da molti anni, ancora in stato catatonico. Si accorge che uno dei pannelli del soffitto presenta un’infiltrazione e visto che il personale medico non intende fare nulla, decide di portarla a casa. Il vicino lo vede e bussa alla sua porta per sapere se ha bisogno di aiuto, ma Kyle lo allontana in malo modo. Il giorno dopo, Megan (Wrenn Schmidt) passa a portargli la spesa e Kyle, dopo molte insistente, riesce a convincerla a portare un regalo alla figlia. Ritornato a casa, ricorda il giorno in cui dovette rinchiudere la madre nello sgabuzzino perché diventata troppo violenta. Nel frattempo, il Reverendo chiede alle donne più devote di aiutarlo a portare i concittadini in Chiesa. Mark (David Denman) invece contesta allo Sceriffo di non aver arrestato Kyle la notte in cui sono stati chiamati per Joshua (Gabriel Bateman), ma Giles (Reg E. Cathey) crede che non abbia capito bene che cosa stia succedendo realmente. Nel passato, Sarah convince il figlio a riaprire la porta, promettendo di non fargli più del male, ma non appena viene tolto il fermo, lo aggredisce. Nel presente, Allison informa Megan che qualche settimana dopo la separazione ha deciso di non parlare più ad Amber (Madeleine McGraw) del perché il padre debba stare lontano da casa. Il Reverendo si precipita di corsa a casa di Kyle dopo essere stato infomato dall’ospedale, ma non riesce a far capire al ragazzo che il Demone si è già allontanato dalla madre. Lo Sceriffo e Mark seguono invece il percorso tracciato dai procioni inchiodati, fino ad arrivare ad una roulotte abbandonata. Il Reverendo accetta di sottoporre Sarah ad un altro esorcismo, ma la donna rimane in stato catatonico, anche quado Kyle le fa bere il proprio sangue. Il ragazzo accetta di riportare la madre in ospedale, dove quella notte si presenta anche l’uomo misterioso e le fa sapere che hanno Kyle in pugno. Sul volto di Sarah scende una lacrima. Nel passato, l’oscurità esce dal corpo di Sarah ed aggredisce Kyle, arrivando quasi a strozzarlo.

Il Reverendo Anderson e Kyle raggiungono il carcere di una città vicina, dove è detenuto l’agente Blake Morreau. Il suo partner Luke Masters è convinto che la moglie Terry sia stata massacrata da Blake perché posseduto da una forza demoniaca. Intanto, Mark torna alla roulotte e fa alcuni rilevamenti, ma al ritorno in Centrale, lo Sceriffo decide di assumere il caso. Anderson non crede che Blake sia niente di più che un feroce assassino, ma Kyle non ne è convinto e preferisce fare da solo, soprattutto quando lo riconosce come Reietto. Nel frattempo, l’uomo misterioso si prepara a fare la sua mossa ed uccide il vicino di Kyle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori