IRON MAIDEN IN CONCERTO / Roma, scaletta: cresce l’attesa per l’evento live (oggi, 24 luglio 2016)

- La Redazione

Iron Maiden in concerto, news di domenica 24 luglio 2016. La band heavy metal sarà presente oggi alle Capannelle di Roma: il successo milanese si ripeterà?

iron_maiden_facebook
Iron Maiden (Facebook)

In attesa dell’evento live che porterà stasera gli Iron Maiden a Roma, presso il Sonisphere Postepay Rock, i fan continuano a ingannare l’attesa postando in rete le foto che li ritraggono nelle ore che li separano all’evento. Su Twitter, i seguaci della band hanno postato numerosi scatti mostrando ciò che sta succedendo a poche ore dall’inizio del concerto. C’è chi vive l’attesa in compagnia del proprio figlio e scrive: “Ho portato il piccolo al concerto degli #IronMaiden e si sta davvero divertendo”, ma c’è anche chi ha visto nel concerto un regalo di compleanno per una persona cara. ecco cosa scrive su Twitter Francisca: “Perché mi’ marito c’ha una moje un sacco avanti!!! #ironmaiden #rockinrome #regalodicompleanno…”. Qui un altro scatto postato dai fan sulla rete.

Dopo aver mandato in delirio i numerosi fan accorsi in occasione della tappa di Milano, gli Iron Maiden tornano stasera, per un appuntamento che li vedrà esibirsi a Roma, presso il Sonisphere Postepay Rock. In questa calda domenica estiva, già da molte ore i fan sono in attesa di poter assistere all’evento, postando sul web numerosE foto che li ritraggono in attesa del concerto di stasera. Gli scatti mostrano il palco, che domina con imponenza la folla, e i numerosissimi fan. ecco cosa scrivono su twitter a poche ore dall’evento live: “Grande attesa per il #concerto degli #IronMaiden a #Roma”, “Continuate pure ad ascoltare la vostra musichetta #IronMaiden”. Qui è possibile trovare alcuni scatti che gli utenti hanno condiviso in queste ultime ore.

Stasera Roma verrà incendiata dal suono metal degli Iron Maiden, la band che suona da circa 40 anni ed è come se fosse sempre la prima volta. Il concerto di questa sera regalerà ai fan brani vecchi ma anche molte canzoni nuove presenti nell’ultimo album dal titolo “The Book of Souls”. Per quanto riguarda il nuovo tour invece, la band ha debuttato lo scorso febbraio aprendo i nuovi concerti con gli Stati Uniti per poi toccare tutti i continenti esibendosi anche in Cina e Giappone. Il gruppo si è sempre spostato con l’aereo privato, il Boeing 747 ribattezzato Ed Force One. Bruce Dickinson ha tal proposito ha dichiarato: “E’ la nostra macchina del tempo, il nostro tappeto magico”. Il concerto durerà circa due ore e mezzo e regalerà ai fan il vero metallo duro e il rock estremo che tanto aspettano di ascoltare. Lo show a quanto pare sarà una vera e propria maratona metal con la presenza di altre band sul palco, dagli Anthrax ai Saxon, ai The Raven age, ai The wild lies, ai Perfect days, ai Sabaton, ai Bullet for my Valentine.

Il tour degli Iron Maiden proseguirà questa sera a Roma. La band di 60enni è ancora super attiva e, i 40 anni di carriera alle spalle sono solo un passaporto verso il suono più metal che abbiate mai conosciuto. La scaletta del concerto di questa sera darà grande spazio ai brani del nuovo album con almeno sei pezzi da fare ascoltare al pubblico, partendo dal brano che dà il titolo all’album, The Book of Souls a Death of glory, a Speed of light, a Tears of a clown (omaggio all’attore Robin Williams), a The Red and the Black, a If Eternity Should Fail. Naturalmente i fan possono stare più che tranquilli in quanto, non mancheranno i pezzi storici che hanno reso il gruppo tanto famoso in tutto il mondo: da Children of the Damned a The Number of The Beast,a The Trooper, a Powerslave, a Fear of the Dark, a Wasted Years.

Gli eroi del metal più pesante oggi infiammeranno Roma. Gli Iron Maiden sono la band inglese più “dura” ed estrema del mondo della musica. Questa sera il gruppo sbarcherà a Capannelle per Rock in Roma e regalare al pubblico le canzoni dell’ultimo album, The book of souls che ha nuovamente conquistato il pubblico dopo anni e anni di gloriosa carriera. Gli Iron Maiden tornano più forti di prima, quasi 60 anni e non sentirli. Anche dopo la malattia di Bruce Dickinson, colpito un anno fa dal cancro alla gola ma fortunatamente guarito. E così, il gruppo di 60enni con 40 anni di carriera alle spalle si riunisce ancora e lo stesso Bruce prende il suo posto accanto al leader e fondatore del gruppo il sessantenne Steve Harris, al trio di chitarristi Dave Murray (60 anni), Adrian Smith (59 anni) e Janick Gers (59 anni) con la verve muscolare del batterista Nicko McBrain (il veterano del gruppo: ha 64 anni) più, naturalmente, la sempre presente mascotte a tre dimensioni della band, il mitico Eddie.

Seconda tappa italiana per gli Iron Maiden che saliranno sul palco del Sonisphere Postepay Rock di Roma questa sera, domenica 24 luglio 2016. Lo show pirotecnico ha già conquistato i fan milanesi e riscosso un bellissimo sold out, ma non sarebbe potuta andare diversamente per la band del metallo per eccellenza. Gli Iron Maiden sono così riusciti a dimostrare che il brutto male che aveva colpito Bruce Dickinson è ormai passato e che ora sono pronti a ripartire in pompa magna. Lo schieramento è quello storico, già vincitore di diversi successi: sarà ancora una volta Steve Harris a tenere le redini del gruppo. A sostenerlo gli immancabili amici e musicisti di sempre, Adrian Smith, Dave Murray, Janick Gers e l’immancabile Nicko McBrain alla batteria. La scaletta rimane invariata anche in questa sosta romana, concentrata per lo più sull’ultimo album The Book of Souls, promotore di questo tour in giro per il mondo. Sarà quindi l’occasione ideale per ascoltare Death of Glory, Tears of a Clown, If Eternity Should Fail, scelto per dare il via allo show, Speed of Light e The Red and The Black. Non saranno però solo i pezzi di questo lavoro a conquistare l’esibizione della band, ma anche brani come The Number of The Beast, Powerslave, Children of the Damned, The Trooper, Wasted Years e Fear of the Dark. La band ha voluto inoltre omaggiare i fans italiani, come comunicano via Facebook, con un’importante offerta su iTunes che riguarda proprio il loro ultimo album. I commenti degli ammiratori non potrebbero essere più soddisfatti, soprattutto per chi ha già avvistato ieri sera il Piper degli Iron Maiden svolazzare sopra il cielo di Roma. Ai cori di apprezzamento si aggiungono ovviamente quelli di chi ha già potuto assistere al concertone della band nella tappa milanese: “infinitamente grandioso!”; “spero per voi che il concerto di Roma sia grandioso come quello di Milano!”; “pura classe, puro heavy metal! E’ stato meraviglioso poter partecipare al ritorno della band, soprattutto per riascoltare le loro canzoni”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori