Fairfield Road/ Su Canale 5 il film con Jesse Metcalfe, i luoghi della pellicola e le curiosità sull’attore

- La Redazione

Fairfield road, il film in onda su Canale 5 oggi, mercoledì 10 agosto 2016. Nel cast: Jesse Metcalfe e  Eva Longoria, alla regia David Weaver. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Nel pomeriggio di oggi, 10 agosto 2016, alle 16 e 40, Canale 5 ci terrà compagnia con una commedia romantica che non è al suo primo passaggio tv, ma sempre piacevole da vedere. La pellicola Fairfield Road, uscita nel 2010 negli Usa, è stata girata tra i bei paesaggi di Toronto, Ontario, Canada. Il film ha una durata di 90 minuti e la sua regia è stata affidata a Anne Wheeler. Il vero gioiellino del film, però, è il mitico Jesse Metcalfe, attore poco conosciuto al cinema ma molto noto per i telespettatori del piccolo schermo. Il successo è arrivato con il ruolo del sexy John in Desperate Housewives ma anche, più avanti, con il remake di Dallas in cui ha prestato il volto a Christopher Ewing per le due stagioni in cui la serie è andata in onda. Attualmente è a lavoro su The Ninth Passenger, Destined, Chesapeake Shores (film tv) e Dead Rising: Endgame. 

Fairfield road è il film in onda su Canale 5 oggi, mercoledì 10 agosto 2016 alle ore 16.40. Una pellicola prodotta direttamente per il passaggio in televisione dal genere drammatico con la regia di David Weaver prodotta nel 2010 negli Stati Uniti D’America. La sua durata è di circa 120 minuti e nel cast figurano Jesse Metcalfe, Natalie Lisinska, Derek Mcgrath e Brandon Firla. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Il film vede protagonista Noah McManus (Jesse Metcalfe, già ammirato in Desperate Housewives al fianco di Eva Longoria), un ragazzo che fa della politica il suo mestiere, mettendoci anche la grande passione di chi ama mettersi al servizio delle idee in cui crede. Impegnato come collaboratore nella campagna elettorale che dovrà decidere il futuro primo cittadino di Boston, Noah si trova in un periodo di grande ascesa proprio grazie al talento che ne caratterizza l’azione, unendosi all’innata passione. Nei suoi progetti futuri, c’è infatti l’assunzione in qualità di assistente di un senatore, Wiliam Hayden, mentre anche la vita privata sembra ormai sul punto di prendere una svolta decisiva. Il ragazzo è infatti fidanzato ormai da tempo e inizia di conseguenza ad accarezzare l’idea di mettere in piedi una famiglia. Sotto l’euforia di una fortuna che sembra ormai inarrestabile, il ragazzo decide quindi di tagliare del tutto i ponti con Grant, ormai diventato sindaco e di puntare con decisione ad una ulteriore ascesa, nella quale un tassello fondamentale è rappresentato proprio dal rapporto con Hayden. Dopo aver acquistato un anello di fidanzamento, Noah si trova perciò sul punto di fare la proposta di matrimonio alla sua compagna, Wendy Greenhill, ma i suoi piani vengono improvvisamente mandati all’aria dalla notizia di uno scandalo che ha in pratica troncato la carriera politica del suo referente. Una notizia che lo costringe quindi a riflettere sul suo futuro, privato di un puntello da lui giudicato fondamentale. Mentre sta rimuginando sull’imprevista piega degli eventi, in un piccolo hotel di Harpswell, Noah viene ulteriormente colpito da un secondo duro colpo, venendo a sapere che la sua ragazza lo tradisce ormai da tempo, pur tenendogli nascosto il tutto. Bloccato nella cittadina, viene però in contatto con il direttore della struttura che lo ospita, Sam Peabody, un uomo schivo e onesto, impegnato in una difficilissima competizione elettorale. L’uomo vuole infatti diventare sindaco di Harpswell, ma deve vedersela con un avversario duro e smaliziato, Randall Henderson, un immobiliarista che non si fa scrupoli di utilizzare ingenti mezzi economici per strappare il consenso degli elettori. Un consenso grazie al quale potrebbe cominciare a costruire centri commerciali anche a Cape Cod, andando di conseguenza a snaturare del tutto una natura rimasta pressoché incontaminata sino a quel momento. Peabody, schivo e integerrimo, non ha però alcuna intenzione di lasciare campo libero all’imprenditore, temendo che una sua vittoria sancirebbe la fine della realtà in cui ha sempre vissuto, rivoluzionando la cittadina. Per impedire ciò, l’uomo si decide quindi a a chiedere una mano a Noah, avendone intuito le doti politiche. Il ragazzo è inizialmente combattuto, in quanto da Boston si infittiscono i segnali di chi vorrebbe che tornasse a lavorare nella metropoli, una scelta che però ormai sente sempre meno adatta a lui. McManus si decide quindi ad aiutarlo e proprio mentre sta facendo campagna per Peabody conosce una ragazza (Natalie Lisinska) di cui non tarda ad innamorarsi. La nuova situazione gli impone quindi di riconsiderare la sua stessa vita: tornare a Boston, oppure rimanere in una placida cittadina caratterizzata da una tranquillità prima sconosciuta? La sua scelta andrà a favore di una nuova vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori