RoboCop 2 / Video trailer, su Rai 4 il film con Peter Weller. Gli errori nella pellicola

- La Redazione

Robocop 2 è il film che andrà in onda oggi, lunedì 15 agosto 2016, sul piccolo schermo di Rai 4 in prima serata: una pellicola con Peter Weller, andiamo a vedere la trama

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

?Robocop 2? è un film d’azione del 1990 che verrà trasmesso su Rai 4 oggi, lunedì 15 Agosto alle ore 21:10. Il trailer (che potete vedere qui) mostra come la città di Detroit sia ancora teatro di inusitate violenze e del potere assoluto delle organizzazioni criminali. Solo RoboCop può trovare un rimedio per questa situazione di difficile gestione: si tratta di un ibrido tra un cyborg ed un poliziotto morto in servizio di nome Alex Murphy. Difficile definire se si tratti di un essere umano o di una macchina: lo stesso Murphy sente scemare ogni giorno che passa la sua parte più prettamente emotiva. Gli stessi dubbi, però, non sono sostenuti da buona parte degli agenti di Detroit: emblematica la scena in cui il capo della polizia avverte l’ingegnere incaricato riparare RoboCop di trattare il cyborg con i guanti bianchi. Si tratta di uno dei suoi uomini e, quindi, deve ricevere il miglior trattamento possibile. Chiunque preferisca seguire la sua diretta streaming, lo potrà fare grazie al sito rai.tv cliccando qui

Il piccolo schermo di Rai 4 manderà in onda stasera, lunedì 15 agosto 2016, il sequel di RoboCop, RoboCop 2: la pellicola non è esente da qualche piccolo errore o imprecisione, e alcune di esse sono state raccolte sul sito specializzato bloopers.it. In una delle scene iniziali si vede, per esempio, un criminale che rapisce un neonato. Guardando con più attenzione però si capisce che si tratta di una bambola. Nella sequenza in cui RoboCop è a bordo della moto, scala invece una quantità eccessiva di marce. Ad un certo punto, RoboCop vien arpionato e riceve una scarica elettrica: in quel momento il robot si squarcia, ma nelle sequenze successive pian piano i danni non compaiono più. Infine, vi riportiamo una frase famosa della pellicola: “Devo andare. Da qualche parte si sta commettendo un crimine”. 

Stasera, lunedì 15 agosto 2016, su Rai 4 vedremo Robocop 2, uscito al cinema 3 anni dopo il primo, ovvero nel 1990. Nel ruolo principale c’è ancora Peter Weller e il cast può vantare anche la presenza di Nancy Allen, Dan O’Herlihy, Tom Noonan, Felton Perry, Galyn Gorg e molti altri. Andiamo a vedere nel dettaglio la trama della pellicola.

Sono passati circa 12 mesi da quando Alex Murphy, per tutti caduto in servizio, è stato utilizzato per arrivare alla nascita del primo cyborg-poliziotto, ovvero Robocop. Oggi la OCP si trova finanziariamente in cattive acque a causa del fatto che la costruzione di Delta City stenta a partire. Tuttavia, può contare su un altissimo credito nei confronto del comune di Detroit, che se non dovesse riuscire a saldare il debito (cosa certa) si troverà a diventare proprietà della multinazionale stessa. Nel frattempo, vediamo Robocop e la sua collega Anne impegnarsi per consegnare alla giustizia un tale di nome Cain. Costui è attivo nel traffico di droga insieme alla sua donna e al suo giovane tirapiedi. Inoltre sta uccidendo un sacco di colleghi di Robocop, la maggior parte dei cui appartenenti sono in sciopero per il trattamento ricevuto dalla OCP. Trovato il nascondiglio di Cain dopo aver avuto informazioni da un poliziotto infedele, Robocop va lì per arrestarlo. Tuttavia succede qualcosa di imprevisto: il cyborg viene messo fuori gioco a colpi di mitragliatrice e quindi catturato e letteralmente fatto a pezzi con strumenti da impresa edile. Robocop viene lasciato dalla banda davanti al commissariato e in un primo momento la OCP non intende rimetterlo in sesto. Alla fine però per motivi di opportunità con l’opinione pubblica viene ricostruito, ma viene programmato in un modo che ne compromette la propria capacità di giudizio e lo manda letteralmente in crisi. I suoi colleghi capiscono che il motivo della sua inefficienza è dovuto alla riprogrammazione di cui è stato vittima, ma gli unici modi per ovviare al problema sarebbero spegnerlo o sottoporlo ad una scarica elettrica. Solo che con lo spegnimento verrebbe ucciso e la seconda è davvero rischiosa. Tuttavia Robocop, sentito delle soluzioni a disposizione, si procura da solo una violentissima scossa elettrica e solo l’intervento dei colleghi lo salva. Tuttavia tale rischiosa operazione porta i risultati sperati, perchè il cyborg, pur avendo in questo modo cancellato anche quelle che sono le “direttive primarie”, torna ad essere efficiente. Ad ogni modo la prima cosa che decide di fare è di rimettersi subito al lavoro e di chiudere definitivamente i conti con Cain e di catturarlo, vivo o morto che sia. Cain alla fine viene catturato ma è in fin di vita. Gli scienziati della multinazionale, incaricati di mettere a punto una nuova versione di Robocop, finiscono per lo scegliere proprio il cervello del trafficante e quel che resta del suo corpo. Per rendere il futuro cyborg gestibile viene utilizzata la droga che Cain spacciava. Per testare il nuovo cyborg gli viene ordinato di andare a bloccare le trattative che il sindaco, pur di non far diventare la città proprietà privata della multinazionale, ha intavolato con gli ex uomini di Cain. Il cyborg arriva e uccide tutti tranne il “primo cittadino”. Robocop sopraggiunge poco dopo e scopre come Cain sia quindi tornato sotto altre vesti. Passano pochi giorni e la OCP presenta la prima costruzione di quella che sarà Delta City. Contestualmente mostra al pubblico il prototipo del nuovo Robocop. Ed è proprio in quel momento che arriva Murphy che sfida quello che una volta era Cain. Quest’ultimo sta intanto ormai perdendo ogni freno a causa della sua dipendenza dalla droga e compie una strage. Alla fine Robocop lo uccide. La multinazionale cerca di far ricadere la responsabilità di tutto su chi ha scelto il cervello di Cain e davanti alla indignazione di Anne, Robocop afferma sconsolato “Pazienza Lewis…siamo solo umani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori