SECOND CHANCE/ Anticipazioni del 7 settembre 2016: Duval sta per scoprire la verità!

- La Redazione

Second Chance, anticipazioni del 7 settembre 2016, su Fox in prima Tv assoluta. Duval sospetta che Jimmy sia un secondo figlio avuto da Jimmy. Mary salverà di nuovo la vita allo Sceriffo

second_chance_2facebook
Second Chance, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, mercoledì 7 settembre 2016, la Fox trasmetterà due nuovi episodi di Second Chance, in prima Tv assoluta. Si tratta del terzo e quarto episodio, dal titolo “La verità, tutta la verità” e “Ammissioni“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: il 72enne Sceriffo Jimmy Pritchard (Robert Kazinsky) sorprende in casa del figlio due uomini mentre frugano nei cassetti e viene gettato giù da un ponte simulando un suicidio. Mary (Dilshad Vadsaria) ed Otto Goodwin (Adhir Kalyan), due gemelli informatici diventati miliardari, decidono di usare il suo corpo per riportare Jimmy in vita, nel tentativo di usare il suo sangue per salvare la vita della ragazza, affetta dal cancro. L’esperimento permette ai gemelli di ridare allo Sceriffo un aspetto molto più giovane, ma la sorpresa inaspettata è che ha anche una forza di molto superiore a quella di tutti gli esseri umani. Dopo qualche minuto di disorientamento, Jimmy fugge dalla fortezza in cui è stato rinchiuso perché è convinto che il figlio, un agente, sia in pericolo. Duval (Tim DeKay) ovviamente non lo riconosce, ma mentre Jimmy si trova di fronte a tutta la famiglia, inizia a sentirsi male. Mary lo raggiuge per riportarlo alla villa e gli rivela che la rigenerazione pretende che ogni 12 ore ritorni nel liquido per ripristinare gli organi, per evitare di subire un rigetto. Una volta ripreso, Jimmy scopre che chi lo ha ucciso è John Strayburn (Derek Webster), il collega di Duval e gli fornisce i dati per incastrarlo per il caso i rapine a cui sta lavorando da un anno. Capisce troppo tardi che anche il capo di Duval è implicato, ma riesce a salvare il figlio appena in tempo ed a lasciargli il merito dell’arresto. Il sangue potenziato di Jimmy non riesce ancora a guarire le cellule di Mary, ma Otto è intenzionato a tenerlo rinchiuso nella villa per evitare che qualcuno lo uccida. Jimmy invece scopre dai notiziari che la sua rigenerazione ha provocato un blackout nel penitenziario cittadino e che proprio per questo sono fuggiti tre detenuti, di cui uno è stato ferito dai secondini. Nel frattempo, Duval inizia a fare delle indagini sul numero di targa di Jimmy e risale all’azienda dei Goodwin. Per evitare che il loro segreto venga scoperto, Jimmy decide di fingersi suo fratellastro in modo da convincerlo a non costituirsi. La Polizia però è già sulle tracce dello Sceriffo, a causa di una sua aggressione a diversi agenti, durante lo svolgimento dell’indagine. Convinto Duval a lasciarlo collaborare nel caso ed a cercare Stax (Kevin O’Grady), uno dei fuggitivi, l’agente decide comunque di ammanettarlo, ma Jimmy riesce a fuggire per salvare la piccola Beth (Karly Warkentin) che è tenuta in ostaggio dai detenuti. Duval inizia quindi a fare indagini su Mary in modo da arrivare allo Sceriffo, mentre la ragazza lascia l’azienda per aiutare Jimmy, riuscendo di nuovo a salvarlo prima dello scadere delle 12 ore.

Duval indaga su Jimmy e tramite l’analisi del suo DNA scopre che i suoi geni sono stati modificati. Alla ricerca della verità, l’agente mette Otto sotto pressione, costringendo lo Sceriffo a raccontargli una parte della storia. Gli rivela infatti di essere il figlio che Prichard ha avuto al di fuori della relazione. Nel frattempo, padre e figlio indagano sugli omicidi di alcuni manifestanti.

Scoperta la verità sul padre, Duval fa fatica ad accettare la verità. Jimmy decide di seguire un consiglio di Mary e di provare a riallacciare il rapporto con il figlio, scegliendo di risolvere un caso di cui gli aveva parlato in precedenza e sul quale gli aveva suggerito di lasciar perdere. I due iniziano quindi ad indagare sulla morte del giovane Kevin, avvenuta per overdose, entrando comunque sempre in contrasto per il loro modo diverso di gestire le indagini. Scoprono così che Kevin è solo una delle 4 vittime di un’overdose negli ultimi due anni e che tutte hanno in comune la terapeuta della scuola. A caso concluso, Mary sfrutta l’influenza della sua azienda per far figurare Jimmy come informatore del figlio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori