The final cut / Il film diretto da Omar Naim con Robin Williams stasera su Iris (oggi, 16 gennaio 2017)

- La Redazione

The final cut, stasera 16 gennaio 2017 su Iris il film diretto dal regista Omar Naim con Robin Williams. Nel film ci sono anche Mira Sorvino e James Caviezel.

iris_logo
film prima serata

Il palinsesto di Iris per la prima serata televisiva di questo lunedì 16 gennaio 2017 alle ore 21,10 prevede la messa in onda della pellicola di genere fantascienza – thriller The final cut. Una pellicola del 2004 della durata di circa 105 nella versione proposta nel mercato italiano, frutto di una coproduzione tra Canada e Germania con la regia di Omar Naim che si è anche occupato del soggetto e della sceneggiatura. Il film è stato prodotto dalla Lions Gate in collaborazione con la Cinerenta e la Industry Entertainment, è stato distribuito ai botteghini e nel mercato dell’home video dalla Eagle Pictures, il montaggio è stato realizzato da Dede Allen con il supporto di Robert Brakey, la fotografia è stata curata da Tak Fujimoto le musiche della colonna sonora sono state scritte da Brian Tyler. Ne cast Robin Williams, Mira Sorvino, James Caveziel, Mimi Kuzyk, Brendan Fletcher e Stephanie Romanov. 

Va in onda stasera su Iris in prima serata il film ”The Final Cut’‘ diretto da Omar Naim e con Robin Williams protagonista. Andiamo a vedere la trama.

La trama – Il film è proiettato in un prossimo futuro e narra di un chip chiamato Zoe che viene installato all’interno dei cervelli dei bambini appena nati che però appartengono a famiglie molto ricche. Questo particolare e molto costoso chip riesce a registrare l’intera vita di una persona, tutto ciò che accade dal momento in cui nasce fino al triste giorno della sua morte. Proprio il giorno della morte della persona che possiede il chip Zoe tutte le riprese della vita vengono montate in una sorta di filmato che viene chiamato Rememory. Si tratta di un filmato realizzato da un montatore che svolge con cura il proprio lavoro poiché questo filmato viene mostrato durante la cerimonia commemorativa. Questo chip però non è considerato una cosa molta positiva da tutte le persone, infatti alcuni ritengono il chip Zoe una sorta di giocattolo di cui però si può servire solo chi ha una discreta possibilità economica, altri pensano che questo chip possa cambiare il senso della vita e le interazioni tra le persone, ci sono anche coloro che non ritengono affatto necessario dover conservare i ricordi e per questo motivo si dicono fortemente contro questa nuova e pericolosa tecnologia. Tra i numerosi montatori dei Rememory vi è un uomo di nome Alan Hackman (Robin Williams) che viene considerato come il migliore montatore in questo ramo grazie anche alla sua capacità e alla sua propensione a cercare di assolvere in qualche modo i clienti più cattivi e quelli che nella vita spesso sono scesi a compromessi. Le sue qualità lo rendono molto richiesto, così un giorno mentre sta svolgendo il suo lavoro per un importante funzionario dell’azienda che ha prodotto i chip, la Zoe Tech, viene a conoscenza di una serie di immagini che in passato, nella sua infanzia e giovinezza, l’avevano sempre perseguitato. Deciso quindi a scoprire tutta la verità, inizia una indagine scrupolosa al fine di ottenere finalmente giustizia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori