LAURA RICCIO/ Giulia Fiume: voglio vincere un Oscar e rappresentare l’Italia nel mondo (Sotto Copertura 2)

- Morgan K. Barraco

Laura Riccio, la poliziotta interpretata da Giulia Fiume, si trova sempre più vicina a Salvatore ma anche dalla parte di Michele Romano. Sotto copertura 2 in onda su Rai 1.

giulia_fiume_sotto_copertura_cs_2017
Giulia Fiume è Laura Riccio

Giulia Fiume è una delle rivelazioni di Sotto Copertura 2 dove interpreta il ruolo di Laura Riccio. A SpettacoloMania ha svelato le sue ambizioni: “Voglio vincere un Oscar e rappresentare l’Italia nel mondo nel cinema. Questa è l’ambizione, spero di essere all’altezza. Mi sto preparando. Magari mi chiama Inarritu e mi chiede di essere la sua nuova stella e accetterei subito. Vorrei interpretare un personaggio completamente diverso da me, sfuggire al metodo che più sei simile a qualcuno meglio lo sai rappresentare”. Ovviamente la ragazza non dice queste parole con spocchia e presunzione, ma con la grandissima voglia di arrivare in alto. La sua carriera è iniziata da poco, ma Giulia Fiume ha le idee ben chiare. Intanto stasera la rivedremo ancora una volta su Rai Uno nel ruolo di Laura Riccio in Sotto Copertura 2. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL SOGNO DI RECITARE IN UN FILM DI INARRITU

Questa sera Giulia Fiume torna vestire i panni della poliziotta Laura Riccio in Sotto Copertura 2, ma la giovane attrice classe 1988 era su Rai 1 anche ieri sera: nel film Confusi e Felici, in onda dopo il Gp di Formula 1, Giulia Fiume era la lap dancer russa, vestita in latex con il frustino e i capelli tirati che ballava davanti a Claudio Bisio e Marco Giallini. Intervista da Linea diretta 24 Giulia Fiume ha rivelato i suoi progetti per il futuro e come si vede tra dieci anni: “Sicuramente mi vedo un’attrice, non credo di poter prescindere la mia vita da questo lavoro. Un lavoro che possa consentirmi anche di esaudire il sogno di farmi una famiglia, di una stabilità a cui ambisco. Dove vorrei vedermi? A New York, in un film di Iñárritu, in ogni veste: non esiste un ruolo per me, esisto Io come Attrice”. Riuscirà a coronare il suo sogno? In attesa di scoprirlo i suoi fan possono ammirarla questa sera nella terza puntata di Sotto Copertura 2 – La cattura di Zagaria. (agg. Elisa Porcelluzzi)

LAURA RICCIO INNAMORATA?

In seguito alla morte del partner, avvenuta nel precedente episodio di Sotto Copertura 2, Salvatore sarà distrutto e perplesso, deciso a lasciare la squadra per qualche tempo. Il poliziotto potrà contare tuttavia sul supporto del personaggio di Giulia Fiume, ovvero Laura Riccio. L’esperta delle intercettazioni riuscirà infatti a stargli vicino anche in un momento più difficile e a dimostrargli con un bacio che i sentimenti che provava nei suoi confronti non sono cambiati. Dato lo stato d’animo di Salvatore, si tratta solo di un tentativo della Riccio di scuotere l’agente, cosa che riesce a fare solo informandolo delle indagini su Romano e facendogli capire che la squadra ha bisogno di lui proprio per tutto quello che sta succedendo. Data l’impossibilità di usare le cimici in casa Ventriglia, la Riccio viene incaricata di agire sotto copertura per coprire le spalle a Salvatore, che riuscirà ad avvicinarsi nuovamente a casa Ventriglia travestito da operatore ecologico. Grazie alla sua specializzazione, il suo ruolo rimane tuttavia sempre marginale rispetto alle operazioni su campo. Sarà invece di supporto per ottenere il DNA del fratello di Zagaria, detenuto in carcere, per avere la prova che le sigarette trovate fra la spazzatura siano state fumate proprio dal boss dei Casalesi. La Riccio rimane nel frattempo estranea alla doppia operazione di Visentin, che approfitterà dell’incontro fra Romano e Zagaria per sorvegliare il capo della Mobile. Il suo compito in quel momento sarà infatti sorvegliare che le prove genetiche rimangano intatte. In seguito, organizzerà inoltre l’incontro fra Romano e la Ventriglia, dotando il primo di una ricetrasmittente che possa rivelare tutto quello che verrà detto in casa. Dopo aver fatto delle ricerche in città, Salvatore seguirà l’ex amante fino in clinica, dove scoprirà che ha un tumore e che lo ha tenuto nascosto per diverso tempo. 

TRA SALVATORE E MICHELE ROMANO

Il personaggio di Giulia Fiume sta seguendo due diverse linee grazie alla sua presenza nella squadra. Come già aveva lasciato intuire durante il suo ingresso nel Distretto, Laura Riccio non ha infatti abbandonato l’idea di avere una storia d’amore con Salvatore, ma al tempo stesso lascerà perdere tutto dopo aver fatto la prima mossa. Anche in questo caso sarà infatti la poliziotta a baciare il collega, anche se per motivi diversi rispetto all’episodio precedente. Nelle prime puntate, Laura aveva infatti mantenuto la copertura della fidanzata di Salvatore solo per non farsi scoprire da Domenico Ventriglia, mentre in questo caso ha potuto agire più dal punto di vista personale. Anche se il suo intento non è stato chiarito ed è stato nascosto invece dalla volontà di scuotere Salvatore dalla morte di Arturo, la Riccio continua a essere un valido supporto per l’equilibrio del poliziotto. Allo stesso modo, continua a essere un’agente a parte rispetto al resto della squadra, sia perché non fa parte effettivamente degli uomini di Romano, sia perché il suo ruolo rimane marginale e confinato alle sole intercettazioni. Potrebbe tuttavia fornire un valido aiuto allo stesso Romano per capire il complotto che si muove alle sue spalle. Data l’estraneità della poliziotta ai complotti alle spalle di Romano e alla sua vicinanza con Salvatore, uomo di fiducia del capo, Laura dovrà essere trattata al pari di una possibile minaccia per l’operazione della Procuratrice. La convinzione di quest’ultima è infatti che non esiterebbe a informare Romano sul ruolo di Visentin. 

FARÀ COPPIA CON SALVATORE O VISENTIN?

Nella puntata di questa sera di Sotto Copertura 2, Laura Riccio dovrà continuare a seguire le operazioni della squadra fino alla cattura di Zagaria. Le sue abilità nell’uso dei dispositivi più avanzati dal punto di vista tecnologico saranno infatti essenziali per stringere il cerchio attorno al mafioso. La morte di Arturo le fornisce tuttavia anche la possibilità di agire sul campo con il resto della squadra, facendo coppia con Salvatore o Visentin. La Riccio rimane infatti a tutti gli effetti una poliziotta e data la sua neutralità rispetto a quanto sta avvenendo a Romano, potrebbe diventare facilmente una sua valida collaboratrice. La fedeltà a Salvatore la spingerebbe infatti a parteggiare senza riserve verso il capo della Mobile, eventualità che la Procuratrice ha tenuto in forte considerazione, dato che non ha affidato alla Riccio l’incarico di sorvegliare Romano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori