PRISON BREAK 5/ Anticipazioni del 9 ottobre: Jacob è davvero innocente?

- Morgan K. Barraco

Prison Break 5, anticipazioni del 9 ottobre 2017, in prima Tv su Fox. Jacob decide di far arrestare i due sicari per dimostrare a Sara che si sbaglia sul suo conto.

prison_break_resurrection
Prison Break 5, in prima Tv assoluta su Fox

PRISON BREAK 5, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata della Fox di oggi, lunedì 9 ottobre 2017, andrà in onda un nuovo episodio di Prison Break 5, in prima Tv assoluta. Sarà il quinto, dal titolo “Istinto o ragione?“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: mentre la città viene messa in ginocchio dai ribelli, Michael (Wentworth Miller) continua ad organizzare la propria fuga per portare con sè Whip (Augustus Prew) e si accorge che gli strumenti che gli servono si trovano nella cella di Abu Ramal (Numan Acar). Intanto, Lincoln (Dominic Purcell) cerca di ottenere un rilascio anticipato per il fratello e grazie ai suoi agganci riesce ad avere una grazia da parte del Consiglio Supremo. T-Bag (Robert Knepper) invece si presenta a casa di Kellerman (Paul Adelstein) per mettere fine ai conti in sospeso e scoprire chi gli ha ordinato di hackerare il telefono di Sara (Sarah Wayne Callies).

In carcere la situazione diventa sempre più difficile a causa dei bombardamenti e il capo delle guardie decide di rinchiudere tutti all’interno per darsi alla fuga, alcuni secondi prima che Lincoln arrivi sul posto. Cross (T.J. Ramini) prende poi il controllo del carcere ed aizza i detenuti contro Michael, convinto che sia responsabile della morte del fratello e visto che Ramal rappresenta il loro lasciapassare per la libertà, ha intenzione di prelevarlo ed usarlo come merce di scambio.

Abu decide quindi di collaborare con Michael per aiutarli a fuggire, mentre Mustapha (Bobby Naderi) viene ucciso dai ribelli. Nel frattempo, Kellerman riferisce a T-Bag che Poseidone è intoccabile, mentre i due sicari incontrano un imprenditore asiatico per ricevere altre istruzioni. Dopo essere stato liberato da Ramal, Michael decide di portarlo con sé nella fuga per assicurarsi di uscire dal Paese, mentre Lincoln ottiene l’aiuto di un bambino per recuperare le chiavi del capo delle guardie. Intanto, Kellerman rivela a T-Bag che Poseidone è un ex agente della CIA, che ha deciso di agire da solo e di contrastare la politica estera della Casa Bianca, con il solo obbiettivo di liberare Ramal. Poco dopo, Kellerman viene ucciso dai sicari, ma T-Bag riesce a nascondersi ed avvisare la Polizia.

In quel momento, Lincoln riesce ad entrare nelle carceri, ma Michael guadagna l’uscita tramite il tetto e fugge. Organizza poi un diversivo per allontanare uno dei suoi uomini e dargli istruzioni su come arrivare al punto di incontro prima degli altri, in modo che prelevi le armi che serviranno per uccidere Ramal. Quest’ultimo tuttavia intuisce l’inganno e riesce a ricongiungersi con i suoi uomini, a cui ordina che vengano uccisi tutti. Michael inoltre gli servirà per una dimostrazione del suo potere: lo ucciderà di fronte alle telecamere per impartire una lezione. Whip riesce però a togliere il coltello all’Imam e lo uccide, poco prima dell’arrivo di altri ribelli. T-Bag invece segue i sicari e li osserva durante un incontro con l’ultimo dei sospettati: Jacob (Mark Feuerstein).

ANTICIPAZIONI DEL 9 OTTOBRE 2017, EPISODIO 5 “ISTINTO O RAGIONE?

Nell’episodio di questa sera di Prison Break 5 si scoprirà che cosa è accaduto nel finale di stagione precedente, ovvero perchè Michael ha deciso di inscenare la propria morte. L’ex detenuto aveva infatti scoperto che Kellerman non sarebbe mai riuscito a far evadere tutto il gruppo e così Poseidone lo aveva convinto a collaborare con lui, assicurandogli una via di uscita. Per riuscire a garantire agli altri la libertà avrebbe dovuto inoltre fingersi morto e lavorare alle sue dipendenze. Una volta arrivati in aeroporto, Michael e gli altri vengono attaccati da Cyclope, che riesce ad avvisare i terroristi della loro presenza e ad uccidere Sid. Il gruppo riesce comunque a trovare un pilota con cui decollare e lasciare il Paese, ma il piano andrà storto. Intanto, Sara scopre la verità su Jacob, ma quest’ultimo rivela di aver cercato di convincere i sicari ad abbandonare il piano e li fa arrestare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori