Cape Fear – Il promontorio della paura/ Oggi in tv su Rete4: curiosità sul film con De Niro (21 novembre 2017)

- Cinzia Costa

Cape Fear – Il promontorio della paura, il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 21 novembre 2017. Nel cast: Robert De Niro e Nick Nolte, alla regia Martin Scorsese. Il dettaglio della trama.

cape_fear_il_promontorio_della_paura
Il film in seconda serata su Rete 4

Una pellicola di genere thriller che è stata affidata alla regia di Martin Scorsese e prodotta da Barbara De Fina nel 1991 negli Stati Uniti d’America. Questa pellicola ha ottenuto un certo successo non solo ai botteghini ma anche di critica riuscendo ad ottenere ai Premi Oscar del 1992 due importanti nomination ed ossia quella per il Miglior attore protagonista a Robert De Niro e quella per la Miglior attrice non protagonista per Juliette Lewis. Nel cast di questo film c’è anche l’attrice Jessica Lange nata negli Stati Uniti e per la precisione a Cloquet nel Minnesota il 20 aprile del 1949. Una straordinaria interprete che nel corso della propria carriera ha ottenuto per ben due volte il Premio Oscar per le interpretazioni rese nei film Tootsie e Blue Sky. Il suo esordio sul grande schermo è avvenuto nell’anno 1976 recitando nel film King Kong diretto dal regista John Guillermin per poi far parte tre anni più tardi, alle riprese della pellicola All That Jazz – Lo spettacolo comincia che è stato diretto dal regista Bob Fosse. Tra gli altri grandi film che hanno visto la partecipazione di Jessica Lange ricordiamo Il postino bussa sempre due volte, Crimini di cuore, Segreti, La cugina Bette, Obsession, Non bussare alla mia porta, The Gambler, Quel che resta di mio marito e Big Fish – Le storie di una vita incredibile.

ROBERT DE NIRO NEL CAST

Il film Cape fesar – Il promontorio della paura va in onda su Rete 4 oggi, martedì 21 novembre 2017, alle ore 23.15. La pellicola del 1991, realizzata negli Stati Uniti, è il remake del film Il promontorio della paura diretto nel 1962 da J. Lee Thompson e che in questa seconda versione ha visto alla regia Martin Scorsese. Il soggetto è tratto dall’omonimo romanzo scritto da John D. MacDonald e dalla sceneggiatura del film del 1962 realizzata all’epoca da James R. Webb mentre l’adattamento per questa seconda versione è frutto del lavoro di Wesley Strick. Le musiche sono state scritte da Bernard Hermann, la scenografia è stata elaborata da Henry Bumstead mentre gli effetti speciali sono realizzati da David A. Duvall. Nel cast sono presenti Robert De Niro, Nick Nolte, Jessica Lange, Juliette Lewis, Joe Don Baker e Robert Mitchum. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

CAPE FEAR – IL PROMONTORIO DELLA PAURA, LA TRAMA DEL FILM 

In una tranquilla cittadina della Florida vive un apprezzato avvocato di nome Sam assieme alla propria moglie Leigh e alla figlia Danielle. Tuttavia la sua tranquillità sta per essere un sbiadito ricordo nel momento in cui un sadico e violento criminale soltanto all’apparenza tranquillo di nome Max, viene rilasciato dal carcere dove era rinchiuso per aver violentato e sfregiato la donna. Negli anni passati dietro le sbarre, l’unico pensiero di Max è stato costantemente quello di vendicarsi di Sam che era in quel processo il suo avvocato ed a suo dire reo di non aver fatto tutto il possibile per farlo assolvere. Deciso a vendicarsi Max va ad abitare proprio nella cittadina di Sam iniziando a molestare quest’ultimo e la sua famiglia in maniera velata senza tuttavia fornire allo stesso Sam pretesti per poterlo denunciare. Max sa bene come colpire il proprio avversario e nello specifico percuote Lori, l’amante di Sam conscia di come quest’ultima non lo avrebbe mai denunciato per evitare che la loro relazione extraconiugale potesse venire a galla. Questo ha l’effetto di creare maggiore alchimia tra Sam e Lori a scapito di Leigh ottenendo così il risultato di aprire una crepa familiare. Sempre più ossessionato da Max, Sam decide di assoldare prima un investigatore privato per inchiodarlo e quindi tre scagnozzi per pestarlo a dovere, purtroppo l’unico risultato che ottiene l’avvocato è una denuncia nei propri confronti e la condanna a stare almeno 500 metri lontano da Max. Conscio di come la sua vita stia diventando un inferno, Sam si trova costretto ad uno scontro finale con il proprio aguzzino nel quale però riuscirà ad avere la meglio seppur con tanta fatica ed un pizzico di fortuna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori