Roberto Bolle/ Pif e Virginia Raffaele ospiti del gran gala di Capodanno (Che tempo che fa)

- Francesco Agostini

Roberto Bolle, il ballerino ha fatto sapere di aver altamente gradito soprattutto il primo tempo della prima della Scala. Di questo e altro parlerà a Che tempo che fa.

Roberto_Bolle_Facebook_2017
Lil Buck a Danza con me (Facebook)

L’INTERVISTA

Roberto Bolle entra finalmente in studio: “Come si fa, dopo gli U2?”. Ma Fazio gli restituisce un po’ di sicurezza: “Tu mi ricordi Luciano Pavarotti. Ecco: sei il Pavarotti della danza”. Bolle sarà protagonista di una serata speciale tutta dedicata all’arte del balletto. Il gran galà andra in onda a Capodanno, tra tre settimane esatte: “L’idea è quella di portare la mia specialità a un numero sempre maggiore di persone”. Tanti gli ospiti dal gusto nazionalpopolare: Pif, Virginia Raffaele, Geppi Cucciari, Miriam Leone, Marco D’Amore, Sting… “Balleranno?”, chiede Fazio. “Pif sì. Lui ballerà”. Risate generali. “Il mio corpo è stato mappato per fare da sfondo a una serie di immagini che verranno proiettate su di me”. Un costume di scena avvenieristico, insomma: “Facciamo di tutto pur di avvicinare i giovani all’arte”. Fazio è entusiasta: “Quello che mi stupisce di voi – te e Bono – è che fate di tutto per sensibilizzare la gente. È ammirevole”. Poi discutono dei pregiudizi nei confronti dei ballerini, che in Medioriente rischiano la morte: “Ahmad Joudeh è arrivato a tatuarsi ‘dance or die’ sul collo. Alla fine è riuscito a emergere, e il 1° gennaio lo vedremo su Rai 1”. [agg. di Rossella Pastore]

ROBERTO BOLLE E LA DANZA

Roberto Bolle è uno dei ballerini più famosi del mondo. Con la sua grazia, la sua eleganza e la sua grande forza atletica, Roberto Bolle è senza ombra di dubbio uno degli artisti più straordinari degli ultimi anni e la sua fama non è arrivata certo per caso. Domenica sera sarà ospite da Fabio Fazio durante il fortunato programma Che tempo che fa, in calo di ascolti quest’anno, ma ancora sulla breccia. Tra i tanti personaggi televisivi di spicco, Roberto Bolle sarà senza ombra di dubbio uno dei più famosi a livello naionale e internazionale, visto il grande appeal che ha il suo nome sia in Italia che all’estero. Il ballerino italiano, infatti, ha avuto il grande merito di riportare in auge un genere come quello della danza che era apparso decisamente in declino negli ultimi anni e che invece, proprio grazie a lui, e alle sua grandissime qualità, è tornato al posto che gli competeva. Un merito non da poco, quello del 42enne, che ha ridato lustro ad un’arte nobile, anzi, nobilissima. La televisione non farà altro che ampliare il suo enorme successo mediatico costruito in questi anni.

ROBERTO BOLLE, APPLAUSI PER LA PRIMA DELLA SCALA

A Milano è andata di scena la prima della Scala ed è stata un’occasione di festa per l’arte e per quei pochi che sono in grado di apprezzarla a dovere. Come sempre, però, momenti come questi sono anche episodi per far sì che le persone dell’alta società si incontrino e possano discutere apertamente anche di altri argomenti, non solo di opera. Alla prima della Scala si sono fatti vedere i nostri membri di spicco della classe irigente politica, ansiosi di potersi mettere in mostra per una così grande occasione. Anche un personaggio come Roberto Bolle ha fatto notare le sua presenza e, intervistato, ha fatto sapere alle telecamere tutto il suo apprezzamento per questo grande momento d’arte. Sulle pagine del sito internet LaPresse.it, Roberto Bolle ha detto: “Devo assolutamente sottolineare che il primo tempo è stato magnifico sotto ogni aspetto e molto, molto, coinvolgente. E’ la prima volta in assoluto che mi trovo di fronte a un’opera del genere ed è davvero fantastico constatare che in questa storia è l’amore che vince su tutto.” Insomma, Roberto Bolle è stato pienamente soddisfatto.

VITA PRIVATA

Roberto Bolle è un ballerino che ama mantenere privati determinati aspetti della sua vita. Il primo punto su cui Bolle non transige è la sua sessualità. Alcuni anni fa il team di Alfonso Signorini lo aveva paparazzato in effusioni con un altro uomo, un chirurgo plastico milanese di nome Antonio Spagnuolo, che per qualche tempo è stato il compagno di Roberto Bolle. Il ballerino è, infatti, omosessuale, anche se non lo ha mai voluto dichiarare apertamente al mondo. In sostanza, quello che manca a Bolle è il classico coming out che oramai tantissimi attori, presentatori e artisti compiono. Come dicevamo, Bolle è molto geloso della sua sfera privata e ha più volte fatto sapere di non voler rivelare nulla su ciò che accade nella sua camera da letto. Lo stesso Bolle ha detto, come riporta il sito Gossipetv.com: “Un giorno mi piacerebbe essere giudicato esclusivamente per quello che faccio sul palcoscenico, per il mio lavoro, e non per quello che faccio nella mia vita privata.” E, francamente, il suo lavoro in questi anni ha davvero parlato per lui, portandolo alle vette più alte deòl successo per un ballerino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori