Fiorella Mannoia / Il testo di ”Che sia benedetta” e il video sul palco: la canzone è seconda, ma il Premio Dalla è per la ‘rossa’ (Sanremo 2017)

- La Redazione

Fiorella Mannoia, l'esibizione, video ''Che sia benedetta'': una parte del web non accetta il suo secondo posto al Festival di Sanremo dietro a Francesco Gabbani con ''Occidentali's Karma''

Mannoia-sanremo_R439 Immagine dal web

Elegantissima in un lungo abito di velluto rosso Fiorella Mannoia è stata una delle grandi protagoniste della serata conclusiva del Festival di Sanremo 2017. La sua “Che sia benedetta” non ha vinto quest’edizione come pronosticato dai bookmakers nei giorni scorsi ma si è comunque guadagnata il secondo posto e il premio per il miglior testo grazie a parole profonde ed intense che sono state capaci di toccare il cuore delle giurie e del pubblico a casa (clicca qui per leggere il testo e l’analisi). Con il suo inno alla vita la cantautrice romana ha emozionato l’Ariston e anche la sua ultima performance, introdotta da un video di Enrico Ruggeri, ha conquistato il pubblico. Clicca qui per vedere il video dell’esibizione di Fiorella Mannoia nell’ultima serata del Festival di Sanremo 2017.

Il Festival di Sanremo 2017 è giunto al termine e nella puntata finale si è scoperto chi è il vincitore di questa edizione, ovvero Francesco Gabbani, che a sorpresa è riuscito a battere la favoritissima Fiorella Mannoia. Proprio la Mannoia era la grandissima favorita di questo Sanremo sin dall’inizio, e i bookmakers e i giornalisti la davano praticamente per vincitrice ancora prima che iniziasse il Festival. Il brano “Che sia benedetta” effettivamente è piaciuto tantissimo, in quanto contiene un testo profondo, emozionante, toccante che si sposa benissimo con la voce meravigliosa di Fiorella Mannoia. Nell’ultima puntata, come d’altronde in tutte le altre, la performance della cantante romana è stata davvero impeccabile. Lei sempre elegantissima, raffinata, la sua voce sempre meravigliosa, il brano sempre eseguito alla perfezione, senza stonature o errori tecnici, e tutto l’Ariston ha apprezzato, applaudendo sonoramente Fiorella Mannoia ed emozionandosi durante l’esecuzione della canzone. Fiorella ha dimostrato di essere una vera artista, come già si sapeva, e ha dimostrato soprattutto di non cedere assolutamente alla vecchiaia, anzi, sembra proprio che stia vivendo una seconda giovinezza e che la sua carriera continui a decollare.

La sconfitta finale di Fiorella Mannoia al Festival di Sanremo e la vittoria di Francesco Gabbani alla fine contano poco. É lei secondo molti la vera vincitrice, è lei ad aver ottenuto quasi 3 milioni di visualizzazioni su Youtube in due giorni, ed è sempre lei ad aver ottenuto due premi individuali, il premio Bardotti come miglior testo e il premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla” come miglior brano. Inoltre, per la Mannoia non sono di certo mancati complimenti, apprezzamenti e consensi da parte di quasi tutto il mondo del web, che ha onorato ed omaggiato la cantante per la sua lunghissima e prestigiosa carriera nel mondo della musica. “Che sia benedetta” è una vera e propria poesia cantata, un inno alla vita, che nonostante i momenti di difficoltà o nonostante possa sembrare assurda e complessa è in realtà perfetta, che ha saputo emozionare, far venire la pelle d’oca, e non a caso tutti davano lei per favorita, nonostante fosse stata proprio la Fiorella Mannoia a dire: “non dite che sono la favorita, vi prego” quasi come fosse un presagio, quasi come se immaginasse che a furia di accostarle il titolo di “vincitrice di Sanremo” quella vittoria non sarebbe in realtà arrivata. Sanremo 2017 nonostante tutto rimarrà per la cantante romana un’esperienza sicuramente positiva, e la canzone “Che sia benedetta” rimarrà in ogni caso un altro suo grande successo che sarà cantato e ricordato a lungo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Vincitori e premi

Ultime notizie