GINO BRAMIERI/ Eredità e Telegatto contesi da vedova e nuora: la sentenza e la reazione social (Domenica Live)

- La Redazione

Eredità Bramieri, oggi a Domenica Live Barbara D’Urso parlerà ancora una volta di questo caso. E’ arrivata la sentenza: avrà dato ragione alla nuora o alla vedova?

domenicalive
Domenica Live

A Domenica Live è stato annunciato l’esito della sentenza sull’eredità di Gino Bramieri, contesa dalla nuora e dalla vedova. La conduttrice Barbara d’Urso ha spiegato che Lucia Merisio, che era stata accusata di aver rubato il Delegato, ha perso la causa con la quale sperava di farla condannare per diffamazione. Sui social network è scoppiato il panico: a chi andrà ora il Telegatto? Le due donne, infatti, non si contendevano solo l’eredità. Le due questioni sono, però, differenti e lo ha precisato un attento telespettatore di Domenica Live: «Comunque la Bramieri ha perso la causa per la diffamazione, non per il telegatto». Altri telespettatori hanno, invece, espresso tutta la loro delusione per la mancata partecipazione di Lucia Merisio al programma di Barbara d’Urso: «La mia attesa è stata smorzata dalla Lecciso, non lo accetto, attentato televisivo, per colpa sua niente bramieri» scrivono su Twitter.

Barbara D’Urso tornerà a parlare durante la puntata di Domenica Live, dell’eredità di Gino Bramieri, contesa dalla nuora e dalla vedova. Proprio tre anni fa in diretta tv Laura Mosso, amica della vedova Bramieri, accusò Lucia Merisio (la nuora) di aver rubato un Telegatto. Quel premio era stato assegnato a Gino Bramieri e dato ad Angela, le parole di Laura Mosso proprio in collegamento a Domenica Live. I giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano si sono espressi in merito a questa vicenda proprio nell’ultima settimana: quelle accuse ‘non costituiscono reato’. Prima del pronunciamento della sentenza il pm di Milano aveva dichiarato: “il fatto, trattandosi di ingiurie, non costituisce piu’ reato”. Lucia Merisio, vedova del figlio di Gino Bramieri, ha così commentato prima di uscire dall’aula: “Non credo che vada bene che uno possa dire certe cose in televisione, ma il giudice ha tratto le sue conclusioni, aspettiamo le motivazioni”.

Gino Bramieri è stato comico, cantante ed attore, conosciuto da tutti come il famoso ‘Nonno Felice’. Uno dei primi comici ad aver partecipato al Festival di Sanremo, presentando nel 1962 i brani Lui andava a cavallo e Pesca tu che pesco anch’io. Bramieri è stato contraddistinto dalla sua capacità di saper raccontare barzellette, raccolte in una serie di volumi tra cui ’50 chili fa’, ispirato alla forte perdita di peso che, agli inizi degli anni settanta, consentì al comico di trovare una nuova e più completa dimensione artistica. Gino Bramieri si sposò all’età di 19 anni con Maria e si separò dopo quasi quarant’anni di amore, dal matrimonio nacque il figlio Cesar ma successivamente ebbe anche due compagne: Ida ed Angela Baldassini, e proprio con quest’ultima c’è stata la disputa con la nuora per quanto riguarda l’eredità del Telegatto vinto da Bramieri. L’attore è morto nel 1996 all’età di 67 anni a causa di un tumore al pancreas.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori