In a dark place/ Charlize Theron nel film su Rai 4: vietato ai minori in alcune nazioni

- La Redazione

In a dark place, il film in onda su Rai 4 oggi, mercoledì 22 marzo 2017. Nel cast: Leelee Sobieski e Tara Fitzgeral, alla regia Donato Rotunno. La trama del film nel dettaglio.

rai4_logo
film prima serata

In a dark place è il film che andrà in onda su Rai 4 oggi, mercoledì 22 marzo 2017, in seconda serata. Una pellicola di genere drammatico e thriller, che è stata affidata alla regia di Gilles Paquet-Brenner. In a dark place è stato vietato ai minori di 16 o 18 anni in alcune nazioni, principalmente a causa di alcune scene di nudo, peraltro mai esplicito, mentre in Italia è stato distribuito come film per tutti. La principale protagonista è stata interpretata da Charlize Theron, attrice, produttrice cinematografica e modella sudafricana naturalizzata statunitense, ha fatto parte di molti film importanti tra cui L’avvocato del diavolo, Il grande Joe, Le regole della casa dei sidro, The Italian Job, Hancock, Biancaneve e il cacciatore, Promentherus, Mad Max: Fury Road e Il cacciatore e la regina di ghiaccio. 

, il film in onda su Rai 4 oggi, mercolecdì 22 marzo 2017 alle ore 22.45. Una pellicola di genere horror che è stata realizzata nel 2006, diretta da Donato Rotunno (La volante, Mobile home, Secrets of war) ed interpretata da Leelee Sobieski (Eyes wide shut, Prigione di vetro, Radio killer), Tara Fitzgerald (Grazie signora Tatcher, Dark blue world, Sirene) e Gabrielle Adam. Il film è tratto dal romanzo Il giro di vite, scritto da Henry James e pubblicato nel 1898. Dallo stesso libro sono stati tratti diversi altri film, fra cui Suspense, del 1961, uno dei primi film a contenere effetti sonori elettronici, e Presenze, del 1992. Da questo romanzo, di grandissimo successo sono stati tratti anche numerosi film tv e addirittura un’opera lirica, presentata per la prima volta nel 1954 al teatro La Fenice nell’ambito della Biennale di Venezia. Improvvisamente un uomo nella notte, è invece un film del 1972 interpetato da Marlon Brando e Stephanie Beacham che narra i fatti avvenuti a Bly House prima dell’arrivo di Anna, facendo così da prequel al romanzo. In una delle scene Anna sta leggendo proprio il romanzo Il giro di vite, ovviamente in versione originale (con il titolo The turn of the screw).

Anna Veigh (Leelee Sobieski) è una giovane insegnante, che crede nel potere curativo dell’arte e si lascia coinvolgere dalla vita privata dei propri studenti. Ben presto però viene licenziata dalla scuola che le trova un nuovo impiego come insegnante privata di due ragazzini orfani, Flora (Gabrielle Adam) e Miles (Christian Olson), che vivono con un ricchissimo zio sempre lontano per lavoro. Lì incontra Miss Groose (Tara Fitzgerald), una persona di fiducia dello zio, e conosce Flora, mentre Miles è in una scuola privata da cui verrà ben presto espulso per motivi misteriosi. Anna si trova inizialmente molto bene a Bly House e lega con entrambi i ragazzini, ma avverte delle presenze nella casa di un uomo e una donna. Miss Groose le assicura che nessun altro vive lì con loro, ma Anna è sempre più inquieta e sente sempre più vicine e minacciose le due misteriose entità cominciando anche a preoccuparsi per la sicurezza dei due bambini. Quando ne parla con Miss Groose quest’ultima comincia a dubitare della sanità mentale di Anna. Ben presto questa scoprirà l’identità dei due spettri, e che Flora e Miles non hanno in realtà nulla da temere da loro, perchè si trovano in quella casa per tutt’altro motivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori