NCIS: LOS ANGELES 8/ Anticipazioni: l’ultima puntata prima della pausa estiva (puntata 27 maggio)

- Morgan K. Barraco

NCIS – Los Angeles 8, anticipazioni puntata 27 maggio 2017, in prima Tv assoluta su Rai 2. La squadra riesce a catturare Sullivan, ma Kensi sembra svanita nel nulla.

ncislosangeles_facebook_2017
NCIS - Los Angeles 8, in prima tv su Rai 2

Ncis Los Angeles torna in onda questa sera con il 15esimo episodio dal titolo “Una rete di bugie”. Quello di stasera dovrebbe essere l’ultimo appuntamento della stagione prima della pausa estiva. Secondo quanto si apprende sul web, infatti, sembra che Ncis Los Angeles ma anche Ncis New Orleasn saluteranno il pubblico questa sera per lasciare spazio, a partire da sabato 3 giugno, ai film della saga “Nel segno del giallo”. I restati episodi di Ncis Los Angeles 8, dunque, dovrebbero slittare direttamente a settembre. Nel frattempo, nell’episodio in onda questa sera vedremo Kensì ancora nelle mani di Sullivan che riceverà la telefonata da Callen che riesce a rintracciare il suo numero. Quando la squadra arriverà sul posto, però, di Kensì non ci sarà traccia. Che fine avrà fatto? Probabilmente lo scopriremo a settembre (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Stasera, sabato 27 maggio 2017, il piccolo schermo di Rai 2 manderà in onda il 15esimo episodio di NCIS: Los Angeles 8, dal titolo “Una rete di bugie”. Si tratta anche dell’ultima puntata in cui appare il personaggio di Owen Granger, in seguito alla scomparsa – avvenuta lo scorso 19 gennaio a Los Angeles – dell’attore che gli prestava il volto, Miguel Ferrer, figlio di Josè e cugino di George Clooney. Le anticipazioni rivelano che il personaggio di Granger rimarrà ferito durante una missione e verrà ricoverato in ospedale: quando Hetty, però, vi si recherà per incontrarlo e verificarne le condizioni, troverà solo un biglietto dell’uomo, che confessa di aver lasciato la città per occuparsi di vecchi affari ancora in sospeso. Nel prossimo episodio della serie, il 16esimo intitolato “Old Trikcs”, non mancherà un saluto a Miguel Ferrer, inserito al termine dell’appuntamento. (Aggiornamento di Maria Ravanelli)

Nella prima serata di oggi, sabato 27 maggio 2017, Rai 2 trasmetterà un nuovo episodio di NCIS – Los Angeles 8, in prima Tv assoluta. Sarà il 15°, dal titolo “Una rete di bugie“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: dopo la morte di Duggan, la squadra cerca di convincere invano i diversi poliziotti che li hanno catturati che si tratta di un diversivo per distrarli. Deeks (Eric Christian Olsen) fa anche un debole tentativo di fuga, ma viene fermato nel giro di poco tempo. Senza molto tempo a disposizione per risolvere il caso e risalire alla talpa, Hetty (Linda Hunt) fa trasportare Carl Brown (Adam Bartley) in un posto sicuro, in modo che funga da esca.

Nell (Renée Felice Smith) viene incaricata invece di non far accedere nessuno alla base, quando Eric (Barrett Foa) scopre che nell’email inviata a Kensi (Daniela Ruah) da Sabatino (Erik Palladino) contiene uno spyware. Kensi inizia quindi a chiedersi se abbiano trovato la talpa ed ordina alla squadra di evacuare la base perché non si tratta più di un posto sicuro. Mentre Callen riceve la visita di Nell come finto avvocato, Kensi riesce a vedere Deeks con la scusa di fornire informazioni su un precedente omicidio.

Ne approfitta invece per baciare il fidanzato e passargli di nascosto un auricolare per parlare con Eric. Una volta all’esterno dell’edificio, Kensi si imbatte per caso in Sullivan, che riesce a distrarla ed a tramortirla. Callen riesce a fuggire e ad inseguire la macchina di Sullivan, mentre Eric informa Hetty riguardo all’operazione in corso. Deeks mostra le immagini della videosorveglianza alla Whiting (Karina Logue) e la convince a rilasciarlo per trovare Kensi, in cambio della verità. Una volta liberato anche Sam (LL Cool J), la squadra al completo cerca delle informazioni per riuscire a rintracciare Kensi.

Hetty tuttavia spegne il cellulare per non farsi rintracciare e Callen inizia a temere il peggio. Intanto, Hetty fa ancora delle pressioni su Brown, ma in modo indiretto. Scoprono in seguito che è stata proprio la leader dell’NCIS a richiedere che Sam venisse trattenuto il più a lungo possibile ed a fornire le prove false ai federali per far arrestare l’intera squadra. Intuiscono così che Hetty sta cercando di agire da sola e che ha provato a tenerli fuori da una missione altamente pericolosa. Nel frattempo, Hetty crea uno stratagemma per attirare i criminali nel deposito, ma anche se ne uccide uno, Sabatino e Sharov (Salvator Xuereb) prelevano Carl e la rinchiudono nella gabbia al suo posto. Grazie all’aiuto di Eric ed all’ultima traccia lasciata dal suo cellulare, la squadra raggiunge Hetty appena in tempo per fermare i criminali.

Dopo aver ottenuto l’informazione che cercava, ovvero che Sullivan è in realtà un agente della CIA, Hetty si ripara al di sotto di una coperta e fa esplodere il posto. Carl tuttavia è ancora vivo e cerca di uccidere la squadra, ma colpisce la Whitining al collo prima di essere ucciso. Deeks decide di confessarle l’omicidio del collega per mantenerla in vita, mentre attendono i soccorsi.

Nell’episodio di questa sera di NCIS: Los Angeles 8, la squadra sarà ancora impegnata nel ritrovare Kensi, ma gli agenti dovranno affrontare diversi ostacoli. Nonostante gli sforzi dell’NCIS, Kensi si trova ancora nelle mani di Sullivan ed in pericolo di vita. Grazie all’intervento di Eric, Callen riuscirà a risalire al telefono cellulare di Sullivan ed a chiamarlo, in modo da convincerlo tramite la politica del terrorismo a fargli cambiare idea sul suo piano. La squadra riuscirà alla fine a localizzare la struttura in cui si trova prigioniera Kensi, ma una volta sul posto scopriranno che non c’è più. Al posto dell’ex cecchina trovano infatti una vecchia conoscenza e fiamma di Callen, Joelle. Intanto, Sabatino viene sottoposto ad un lungo interrogatorio dopo essere riuscito a sopravvivere all’esplosione. Dove è finita Kensi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori