Riccardo Marcuzzo / Amici 2017: “Arrivare secondo ha i suoi vantaggi”, poi conferma di essere single…

- Anna Montesano

Riccardo Marcuzzo si svela dopo Amici 2017: “Arrivare secondo ha i suoi vantaggi, ti esponi meno rispetto alla critica”, poi conferma di essere single…

Riccardo_Marcuzzo_Amici2017
Riccardo Marcuzzo

Riccardo Marcuzzo si svela dopo Amici 2017: “Arrivare secondo ha i suoi vantaggi”, poi conferma di essere single… – Ha sentito solo l’odore della vittoria ad Amici 2017 che è invece andata al suo grande amico Andreas Muller; tuttavia Riccardo Marcuzzo non si dice deluso o amareggiato per il suo secondo posto, anzi ne trova dei vantaggi come svela in una recente intervista a Tgcom24: “Arrivare secondo ha i suoi vantaggi, ti esponi meno rispetto alla critica. In tanti mi hanno amato durante il mio percorso nella scuola e in tanti mi hanno criticato – sottolinea il cantante, che però chiarisce – E poi non dimentichiamo che dall’altra parte c’era un ballerino che oltre ad essere uno dei miei migliori amici è anche un fenomeno. Bisogna ammetterlo. Sono contento per lui e poi nella mia categoria sono arrivato primo. Quindi sono molto soddisfatto”.

Umili e serene le parole di Riccardo, che forse è stato penalizzato un pò dal comportamento avuto nella scuola, spesso un pò polemico: “Forse per quello sono stato contestato in alcuni tratti del programma…” ammette, soprattutto ricordando lo scontro avuto con i giudici, spiegato però con queste parole: “Lavoravamo tanto durante la settimana e dai giudici ci aspettavamo qualcosa in più del “mi piace” o “non mi piace”. Forse ho un po’ esagerato, infatti ho chiesto anche scusa”. Quando poi si entra nel privato e nel merito della sfera amorosa, Riccardo Marcuzzo conferma di essere single, allontanando tutti i gossip nati sul suo conto nella scuola. Infine confessa di non essere ancora riuscito ad incontrare sua madre: “Non l’ho ancora vista né chiamata. Le ho mandato un messaggio, c’è mio papà con me in questi giorni. Ma è ovvio che mi è mancata” conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori