APB/ Anticipazioni puntata 13 giugno: Gideon accusato di terrorismo! (finale di stagione)

- Morgan K. Barraco

APB, anticipazioni puntata 13 giugno 2017, in prima Tv assoluta su Fox. Dopo aver perso la fiducia del Distretto, Gideon dovrà ripulire la propria reputazione al fianco di Conrad

apb_01_facebook_2017
Apb, in prima Tv assoluta su Fox

Nella seconda serata di oggi, martedì 13 giugno 2017, la Fox trasmetterà l’ultimo episodio di APB, in prima Tv assoluta. Sarà il 12°, dal titolo “La fine del 13esimo distretto“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati:  DV8 (Ty Olwin) continua a prendere di mira Gideon (Justin Kirk), diffondendo un video in cui indossa una maschera e affrontando il leader del 13° Distretto. Sia Murphy (Natalie Martinez) che Conrad (Ernie Hudson) pretendono che Gideon non rimanga in Centrale in quella giornata, data la facilità con cui potrebbe essere preso di mira. La portata della minaccia provoca una telefonata anche del Sindaco, che non esita a far presente al Distretto che la responsabilità di un eventuale attacco sarà loro. Gideon si sente invece al sicuro in Centrale, ma il Capitano non transige ed ordina che ritorni a casa con Murphy. La squadra si organizza poi in sezioni per monitorare diverse aree del Distretto che potrebbero diventare bersaglio dell’hacker.

La possibile minaccia sconvolge in particolare Brandt (Taylor Handley), che pensa di essere ritornato indietro nel tempo. Ada (Caitlin Stasey) invece fa delle ricerche su Danny di nascosto dal Capitano, quando il palazzo del municipio viene preso di mira da un gruppo armato che indossa la stessa maschera dell’hacker. Un commando identico si presenta inoltre alla villa di Gideon, con la chiara intenzione di fare irruzione. Murphy vorrebbe affrontare gli uomini armati da sola, ma Gideon la convince a sfruttare un bunker antipanico mimetizzato dietro la libreria dello studio. Il loro nascondiglio tuttavia non è più sicuro quando gli aggressori iniziano a trapanare la porta blindata.

Nel frattempo, Brandt e Tasha (Tamberla Perry) iniziano ad indagare sul secondo gruppo, che sembra svanito nel nulla. Ada invece riceve segnalazioni multiple riguardo alla presenza di altri aggressori sparsi per la città e diretti alla Centrale. Mentre cercano un modo per comunicare con l’esterno, Murphy inizia a diventare sospettosa riguardo alla realizzazione del laboratorio segreto. Il tentativo di Gideon di sfruttare un robot per la sicurezza tuttavia fallisce, mentre il resto del Distretto è impegnato a causa di un diversivo dei complici degli aggressori. 

L’ingegnere conclude che l’unico modo per fermarli sia raggiungere un accordo con gli aggressori e si trova costretto a rivelare a Murphy la verità su uno dei suoi progetti. Confessa infatti di aver creato un dispositivo che immagazzina i dati come l’NSA, solo con una velocità maggiore. Solo in quel momento realizza che Gideon ha raccolto i dati di tutti gli agenti del Distretto ed anche se afferma che sia per un’emergenza, conclude che l’hackitista non diceva il falso sull’ingegnere.

Intanto, Ada scopre che Danny è responsabile della violazione dei server della Polizia e che il vero bersaglio è Gideon. Grazie all’intervento tempestivo di Tessa e Brandt, il gruppo armato verrà messo in fuga proprio poco prima che le vite di Murphy e Gideon vengano spazzate via. Una volta in Centrale, Ada confesserà tutto riguardo all’attacco di Danny ed al suo coinvolgimento diretto.  

Ultima puntata per APB e per il nostro Gideon. Come abbiamo visto nell’episodio precedente, i progetti segreti dell’ingegnere hanno attirato l’attenzione di un gruppo di hactivisti determinati a rendergli la vita difficile. Ada alla fine ha confessato il suo coinvolgimento con DV8, ma ha anche dovuto ammettere di aver operato al suo fianco. Questo particolare metterà a rischio il suo futuro nel Distretto? Nel finale di stagione di oggi, Gideon verrà accusato in modo diretto di essere responsabile dei recenti attacchi terroristici. Dovrà lavorare quindi al fianco del Capitano Conrad per individuare il vero colpevole, che come sappiamo è Danny. L’ingegnere tuttavia dovrà affrontare un nuovo ostacolo quando DV8 dimostrerà di avere le sue stesse abilità informatiche. Il problema è che intende distruggere la città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori