THE LEFTOVERS 3/ I dipartiti possono ritornare indietro? Anticipazioni puntata 13 giugno, ultima stagione

- Morgan K. Barraco

The LeftOvers, anticipazioni del 13 giugno, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic. Nora inizia a lavorare per il Dipartimento ed incastra i possibili truffatori; Kevin partirà per l’Australia

theleftovers_ben_king_hbo_2017
The Leftovers 3, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic

Al via la terza stagione di The LeftOvers, che andrà in onda questa sera, martedì 13 giugno 2017, su Sky Atlantic. Andranno in onda i primi due episodi in prima Tv assoluta, dal titolo “Il libro di Kevin” e “Non essere ridicolo“. Gli appassionati italiani sono in attesa di scoprire quali nuove storie interesseranno il terzo capitolo, in seguito ad una trama precedente spettacolare sotto ogni punto di vista. Dalla sigla alla trama, dalla caratterizzazioni dei personaggi fino alla brutalità con cui sono state affrontate alcune tematiche, l’attenzione del pubblico continua a mantenersi alta e si rinnova proprio in questa nuova occasione.

L’anno scorso i fan di The LeftOvers hanno avuto modo di temere per il futuro dell’amata serie Tv, a causa di alcune voci di corridoio che preannunciavano una prossima chiusura. Ora possiamo finalmente dormire sonni tranquilli e lasciarci cullare dalle news di questa terza stagione, nonostante la terribile conferma sia arrivata: sarà l’ultima. Nel ruolo del protagonista ritroveremo di nuovo Justin Theroux, che proseguirà a seguire una trama che viaggia sui binari del romanzo omonimo di Tom Perrotta, che ritroviamo nel ruolo di executive per quanto riguarda lo show.

Ancora una volta questo nuovo capitolo ci proietta in una linea temporale diversa rispetto alle trame precedenti. Se nella seconda stagione abbiamo fatto un salto all’indietro, in LeftOvers 3 ci attende un salto in lungo di quattro anni. Ritroveremo ovviamente tutti i personaggi amati dal pubblico, dai Murphy ai Garvey, tutti presenti nella splendida e inquietante cornice texana di Jarden. Non saranno tuttavia solo trascorsi 4 anni dalle ultime scomparse, ma anche sette anni dalla temuta Dipartita. Possibile che tutto ci stia preparando ad nuovo evento infausto?

Ad esserne convinto è soprattutto Matt, che ormai è diretto nel raccogliere il lato mistico delle misteriosi resurrezioni. Al suo fianco ritroveremo Kevin Garvey (Justin Theorux), che è partito per l’Australia ed ha il compito di redigere una nuova Scrittura. Le nuove sparizioni lasciano ancora perplessa Nora (Carrie Coon), nonostante abbia la possibilità di comprendere che cosa sia accaduto alla famiglia, fra le vittime della Dipartita. Grandi novità per quanto riguarda il cast e soprattutto molti volti noti agli appassionati di serialità. Da Amy Brenneman, che abbiamo visto in Grey’s Anatomy, fino a Liv Tyler, direttamente dal mondo de Il Signore degli Anelli. Si aggiungono alle fila anche Regina King, Jovan Adepo, Cristopher Eccleston, conosciuto in Fortitude ed ancora in prima in Doctor Who, al fianco di Kevin Carrol e Scott Glenn, che i fan hanno potuto apprezzare in Daredevil.

A tre anni di distanza dalla presa di potere dei Colpevoli Sopravvissuti nella cittadina di Miracle, la cittadina si riunisce ancora per commemorare le vittime della Dipartita. Kevin è ormai diventato il nuovo Sceriffo, mentre Tom ha trovato la sua strada iscrivendosi alla scuola di Polizia. Una carriera brillante che ha ormai concluso e che lo ha portato a lavorare nel Dipartimento. L’evoluzione di Matt non è cambiata e dopo aver dimostrato ai cittadini la propria spiritualità, ha preso il posto del precedente Pastore. Fino a che Kevin non riceverà una notizia che lo porterà dritto fino in Australia. Nel secondo episodio scopriremo invece che cosa ha fatto Nora in tutti questi anni. Ormai la fidanzata di Kevin lavora nel Dipartimento dell’Improvvisa Dipartita e concentra i propri sforzi sulle possibili frodi ai danni di chi ha perso i propri cari. Un gruppo di truffatori riesce infatti a convincere i cittadini che è possibile riavere chi è scomparso nella Dipartita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori