DIVERSAMENTE AMORE, BEBE VIO / Le storie in diretta: Caterina e Domenico uniti per la vita

- Valentina Gambino

Diversamente Amore, anticipazioni 20 luglio 2017: cinque storie che raccontano le relazioni di coppia tra disabili e normodotati, un viaggio di emozioni con Bebe Vio su Rai2 in prima serata.

bebe_vio_rolling_stones
Bebe Vio conduce Diversamente amore

La malattia di Caterina non ha fermato Domenico, che pur di restare accanto alla donna che ama ha scelto di accettare anche la possibilità di perderla per sempre. Il loro rapporto è iniziato due anni fa quando lei ha partecipato a una campagna di sensibilizzazione contro la sperimentazione sugli animali, ma il suo gesto ha ben presto incontrato il dissenso di milioni di haters, che si sono scagliati in maniera molto accesa contro la sua presa di posizione. In questo clima così ostile, Domenico ha trovato terreno fertile, fino a diventare in breve tempo il compagno della sua vita. Oggi Domenico si occupa tutti i giorni di Caterina, che tutti i giorni corre il rischio di prendere infezioni e per questo è costretta a vivere da reclusa. A complicare il sui status, inoltre, le difficoltà respiratorie, che la costringono a utilizzare 24 ore su 24 un sondino. La coppia, che non si lascia abbattere dalla malattia, vive alla giornata, senza farsi domande sul domani. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

DIVERSAMENTE AMORE, BEBE VIO: DIRETTA

LORENZA E IL CORAGGIO DI ESSERE MADRE

A Diversamente Amore, Marco racconta il primo incontro con Lorenza, che è arrivata in un momento della sua vita molto complicato. Una sera, lei si è presentata al suo locale e da quel momento le loro vite non si sono più separate. La loro felicità è stata in un primo momento messa in discussione dagli amici, che hanno cercato di sollevare i primi dubbi sulla loro unione, ma di fronte alle certezze granitiche della coppia, ogni dubbio si è dissolto e oggi i due appaiono ancora innamorati come il primo giorno. La loro famiglia, oggi, conta tre figli, il primo, Matteo, nato dalla precedente unione di Marco e altri due figli della coppia. Fondamentale, nella vita di Lorenza, proprio la presenza di Matteo, che negli anni le ha dato la forza di andare avanti ed essere sempre più autonoma. La protagonista, dotata di una tenacia senza precedenti, ha portato avanti la sua prima gravidanza con grande determinazione senza farsi spaventare da niente e da nessuno, realizzando il suo sogno di diventare mamma. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

LA STORIA D’AMORE DI LORENZA, MAMMA IN CARROZZINA

L’impianto cocleare di Lorenzo e le prove effettuate dal medico sono al centro di questa parte di diversamente amore. Il protagonista, in ambulatorio, non riesce a distinguere il suono delle voci, ma il medico, dopo aver chiarito ogni dubbio, gli regala una nuova speranza. Con il passare dei giorni, Lorenzo si allena a decifrare i suoni emessi dalla voce di Martina, che quotidianamente lo aiuta negli esercizi della sua routine, ma la vera conquista, per il protagonista, è quella di ascoltare il rumore del mare, che con il suo mormorio costante avvolge i romantici momenti della coppia. La nuova storia è quella di Lorenza, una donna in carrozzella che ha scelto di non rinunciare a nulla di ciò che può offrirle la vita. In coppia con Marco da ben quattordici anni, Lorenza ha due figli, dei quali ama occuparsi personalmente giorno dopo giorno trasformando la sua disabilità in qualcosa di positivo.  (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

L’OPERAZIONE E LA RINASCITA DI LORENZO

A Diversamente amore il protagonista della terza storia è Lorenzo, che all’età di due anni ha scoperto di essere sordo. Ad aiutarlo ad accettare e a crescere con questa disabilità è stato il nonno, che con l’aiuto di una logopedista e con il suo impegno costante è riuscito a insegnare i suoni a suo nipote. Oggi, Lorenzo può contare anche sulla presenza della sua fidanzata Martina, che rivela al pubblico tutte le piccole accortezze che riserva al suo fidanzato da quando vivono insieme. Grazie alla forza del suo amore, inoltre, il protagonista ha deciso di intraprendere una nuova strada e nel mese di maggio si è sottoposto alla prima operazione per inserire l’impianto cocleare. Lorenzo ama prendersi in giro, scherzare sulla propria condizione e non rinuncia a una vita sociale molto intensa: fra le sue più grandi passioni, infatti, c’è la pallavolo, uno sport che pratica insieme a un gruppo di amici inseparabili. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

LORENZO RACCONTA LA SUA STORIA D’AMORE

Emiliano, che non si è fatto scoraggiare dall’incidente, è riuscito a tornare in sella alla sua moto, una passione che condivide con la sua compagna. Oggi, però, è determinato più che mi a passare il resto della sua vita insieme a lei e per questo ha deciso di chiedere la sua mano. Il protagonisti, che ha già scelto la data delle nozze (il 26 agosto), ha fatto incidere su una maglia i numeri delle loro uniformi, che hanno accompagnato la richiesta di matrimonio. Un abbraccio sancisce la loro unione, che molto presto, quindi, passerà al livello successivo. “Emiliano ha perfettamente capito come sono fatta e per questo lo amo”, dice la protagonista, che ancora non riesce a credere che presto avrà la possibilità di convolare a nozze con il suo amato. A seguire la storia di Lorenzo, che è diventato sordo da bambino ma non ha mai perso la speranza di avere una secnda opportunità(Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

EMILIANO E CHIARA, INSIEME NONOSTANTE TUTTO 

I protagonisti della seconda storia di Diversamente amore sono Emiliano e Chiara, una coppia molto unita che ogni giorno deve fare i conti i problemi legati alla disabilità di lui: Emiliano, infatti, ha perso una gamba nel corso di un brutto incidente. i due, uniti dalla passione per le moto, si sono conosciuti su un circuito quando Chiara, incuriosita dalla presenza di un ragazzo disabile in sella a una moto, ha chiesto di poterlo conoscere. Il ricordo dell’incidente è atroce, ma oggi Emiliano è una persona diversa da quella che era un tempo e ha trovato il coraggio di credere giorno dopo giorno nelle proprie possibilità. Due i problemi attuali nella sua vita: la gamba sana, che dà numerosi problemi proprio causa dei sostegni inseriti pur di salvarla, e la gamba fantasma, alla quale il cervello continua a inviare impulsi di dolore. Per Chiara, invece, la prima difficoltà è stata quella di avere a che fare con le protesi, ma l’amore per Emiliano ha spazzato via ogni paura. A completare la loro famiglia, di recente, è arrivato anche un cagnetto tripode, che non sembra risentire della propria disabilità. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

LUCA, CHIARA E LA FORZA DELL’AMORE

Diversamente amore inizia il suo percorso dalla storia di Luca e Sarah, che sono una coppia felice da quando nel 2014 hanno deciso di convolare a nozze. A completare la loro felicità è arrivata la piccola Bianca, ma Luca, che oggi è sereno, non dimentica quel giorno del lontano 2011, quando nel corso di una missione in Afghanistan è rimasto ferito in maniera molto grave. La conseguente paraplegia, però, lo ha unito a Sarah, affascinante amica virtuale americana che in seguito all’attentato ha lasciato gli States per legarsi a lui. Oggi, il protagonista ringrazia gli angeli che ha incontrato nel suo percorso e la propria tenacia, che gli hanno consentito di ottenere una certa indipendenza. Per lui si sono inoltre spalancate le porte del Gruppo paraolimpico della difesa, dove continua a sentirsi parte dell’esercito grazie ai colleghi che si occupano di lui. In questo percorso di rinascita Luca non dimentica Sarah, alla quale dedica una lunga lettera di ringraziamento. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

IL VIAGGIO DI CHIARA ED EMILIANO 

Cinque storie, cinque coppie di protagonisti, questa sera racconteranno il loro meraviglioso viaggio a Diversamente Amore, il format in onda su Rai Due, che segna il debutto di Bebe Vio alla conduzione. Fra i diversi racconti della serata, ci sarà anche quello di Emiliano e Chiara, che non si sono fatti scoraggiare dal destino avverso e oggi vivono il loro amore ad Anguillara Sabina (Roma), dove hanno fondato una Onlus. A svelare il segreto della loro unione sarà Chiara, che rivelerà l’importanza di vivere “con lo spirito di godersi giorno per giorno”, in vista di futuro che non sempre regala certezze. Il suo messaggio, naturalmente, si unirà a quello delle altre quattro coppie, in un viaggio fatto di piccoli gesti quotidiani e vite  Se volete visualizzare il video di presentazione di Emiliano e Chiara sul profilo ufficiale di Rai Due, potete cliccare qui. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

Bebe Vio è pronta ad emozionare il pubblico raccontando le storie d’amore e di speranze di cinque coppie, protagoniste di Diversamente amore. Comincerà tra pochissimo il programma che la Rai ha deciso di regalare ai telespettatori per lanciare un messaggio profondo e importante su quanto l’amore possa essere d’aiuto per superare anche i problemi più grandi. Tra le storie più toccanti c’è quella di Emiliano e Chiara che, uniti dalla passione per le due ruote, si sono conosciuti proprio sulla pista di Mugello. Nonostante l’amore per le mote abbia tolto qualcosa ad entrambi (lui ha perso una gamba), i due si sono uniti proprio per l’amore che ancora provano per le due ruote. Insieme, hanno fondato una onlus per aiutare tutti coloro che soffrono e si ritrovano nelle medesime condizioni ma anche per lanciare un messaggio importante sull’importante dell’amore (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

DIVERSAMENTE AMORE, ANTICIPAZIONI 20 LUGLIO: BEBE VIO CI RACCONTA 5 STORIE

LUCA E SARA, UNO AMORE PIU’ FORTE DI TUTTO

Quando l’amore è più forte di tutto, anche della disabilità, vince sempre. E’ questo il messaggio che Bebe Vio lancerà questa sera con Diversamente amore che racconta le storie di cinque coppie in cui le diversità non sono state un ostacolo per il coronamento del sogno d’amore. Una delle storie più forti che saranno protagoniste della serata è quella di Luca e Sara. I due si sono conosciuti su internet. Quando hanno cominciato a scriversi, erano entrambi sani. Lei è americana e viveva in Ohio. Luca, invece, era un alpino in missione in Afghanistan dove, a seguito di una sparatoria è diventato tetraplegico. Sara che viveva a chilometri di distanza avrebbe potuto dimenticarlo e rifarsi una vita ma, nonostante le difficoltà e le paure di una situazione complicata, è salita su un aereo diretto in Italia per non tornare più negli Stati Uniti (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LORENZA, DA MODELLA A MAMMA IN CARROZZINA

C’è anche la storia di Lorenza tra quelle raccontate in Diversamente amore, il nuovo programma della Rai che cerca di spiegare, attraverso le parole di Bebe Vio, la bellezza dell’amore in tutte le sue forme ed espressioni. Lorenza è un’ex modella ed è una mamma in carrozzina. Sua figlia Chiara, 10 anni, è venuta al mondo quanto lei era sulla sedia a rotelle già da dieci anni. Forte, determinata e assolutamente indipendente, Lorenza riesca a fare assolutamente tutto da sola al punto che il marito Marco, pur volendole essere d’aiuto, deve alzare le braccia. Lorenzo è la dimostrazione di come, con la forza di volontà, si può fare davvero tutto. Una grande storia d’amore quella di Lorenzo e Marco ma anche la dimostrazione di come, di fronte ad un sentimento vero e profondo, non esistono differenze (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA STORIA DI CATERINA

“Quando Domenico ha conosciuto mia sorella Caterina le avevano dato un anno e mezzo di vita, ma il loro incontro cambiò tutto”. Così parla la sorella di una delle protagoniste di Diversamente Amore, il programma emozionante e profondo che questa sera ci terrà compagnia su Rai2 alla presenza di uno dei personaggi dell’anno, Bebe Vio. Nei giorni scorsi, alla presentazione dei palinsesti Rai, si è parlato del suo approdo alla domenica pomeriggio addirittura su Rai1 per un programma che potrebbe avere molti punti in comune con quello che vedremo oggi. La lotta alla sopravvivenza, contro la malattia e l’invalidità raccontata con gli occhi dell’amore. In un piccolo video postato poco fa sulla pagina Twitter di Rai2 possiamo vedere alcuni immagini di un amore epico destinato a cambiare il corso delle cose ed essere “più forte della malattia” secondo quanto racconta la sorella di Caterina. Clicca qui per vedere il video

UN PROGRAMMA CHE TOCCA IL CUORE

La prima serata di giovedì 20 luglio 2017, la seconda rete di Casa Rai ci regalerà un nuovo ed emozionante viaggio in prima serata dal titolo: “Diversamente amore”, con Bebe Vio. Di seguito, eccovi le anticipazioni del programma che ci condurrà all’interno degli aspetti normali di una relazione con un disabile. Se ciò che non si conosce fa paura, invece di ignorarlo dovremmo in qualche modo provare a scoprirlo senza particolari paure e pregiudizi di fondo e, l’appuntamento televisivo in prime time, ci offrirà enormi spunti di riflessione. Cinque saranno le storie che verranno raccontate durante la serata e, l’argomento dominante di tutte sarà uno: la disabilità. Una delle domande che la sportiva approfondirà riguarda appunto l’amore: “E se mi innamorassi di un disabile?”. Potrebbe sembrare una domanda comune ma, pare che invece non sempre la gente comune si ponga tale interrogativo. Durante il viaggio televisivo, la giovanissima Bebe ci farà invece scoprire che le coppie “miste” (normodotato/disabile) sono decisamente (e fortunatamente) più del previsto. Esistono coppie che convivono da tempo ed hanno imparato a mettere in piedi la vita nella maniera più serena possibile e quelle ancora “in fase di sviluppo” in una condizione di adattamento che – in qualche modo riguarda entrambi.

LA DISABILITÀ IN AMORE

“Diversamente amore” questa sera, entrerà in punta di piedi nell’intimità di cinque coppie alle prese con i più disparati problemi, tra slanci e difficoltà, le domande esistono per tutti e, una volta posto un interrogativo, la volontà comune è quella di poterlo risolvere. Nella lente d’ingrandimento del programma di stasera, finiranno: Luca e Sarah, Emiliano e Chiara, Lorenzo e Martina, Lorenza e Marco e Caterina e Domenico. La disabilità in queste coppie, è diventata ben presto una normalità imprevista quanto bella e serena. E, a conti fatti, ci renderemo conto che le problematiche da affrontare in coppia, prescindono dall’essere o meno disabili. Coppie coraggiose, testarde e desiderose di cambiare. Queste le caratteristiche principali che sorprenderanno il pubblico da casa. Dieci persone unite da un’unica grande verità: l’amore è amore e basta; anche se a volte è “diverso”.

LE 5 STORIE

Stasera Bebe Vio con il programma “Diversamente Amore” ci peresenterà 5 storie straordinarie. Luca e Sarah si sono conosciuti su internet. Lei ha 28 anni e lui invece 30. Lei americana, lui un alpino di Vigevano rimasto tetraplegico a causa di una sparatoria. Adesso vivono insieme e lei non ha nessuna intenzione di tornare in America. Poi ci sono Emiliano e Chiara, entrambi appassionati di moto anche se lui ha subìto la mutilazione di una gamba. Si sono conosciuti nel 2012 sul circuito del Mugello, hanno fondato una onlus e ora vivono insieme ad Anguillara Sabazia (RM). Per Lorenzo totalmente sordo dall’età di 2 anni, vivere con Martina ha voluto anche dire voltare pagina e vivere dopo una decisione importante: operarsi. Lorenza è una mamma in carrozzina, ex modella, di Ravenna. La figlia Chiara è arrivata dieci anni fa e lei, era già in carrozzina da 17 anni, sposata con Marco, fa tutto da sola nonostante lui voglia costantemente darle una mano: come si dice in questi casi? Forza della natura, sì! Poi ci sono anche Caterina e Domenico, lei combatte con tre malattie rare e un tumore benigno. Le aspettative di vita di lei, quando ha conosciuto il suo compagno, erano di circa un anno e mezzo ma, anche in questo caso ha vinto l’amore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori