1981: INDAGINE A NEW YORK/ Su Rai 3 il film di J.C.Chandor con Oscar Isaac (30 luglio 2017)

- Matteo Fantozzi

1981: Indagine a New York, è il film in onda nella prima serata di questa sera, domenica 30 luglio 2017, su Rai 3. Diretto da J.C.Chandor e con Oscar Isaac. La trama nel dettaglio

logo_rai_3_2017
Maria Teresa d'Austria in onda Rai 3

CURIOSITÀ SULLA PELLICOLA

Il film 1981: Indagine a New York si regge sull’ottima interpretazione di Oscar Isaac, attore nato in Guatemala e naturalizzato statunitense, noto in particolare per aver preso parte al film A proposito di Davis, per il quale ha ricevuto una meritata nomination ai Golden Globe. Nel film, diretto dai fratelli Cohen nel corso del 2013, ha ricoperto il ruolo di un cantante folk che opera nel Greenwich Village e non riesce ad evitare una lunga serie di fallimenti. Ha inoltre preso parte a Star Wars: il risveglio della Forza (nel 2015) e a X-Men: Apocalisse (anno successivo).Di buon rilievo anche la prova di Jessica Chastain, nota anche per essere stata inserita da Time nella lista delle cento donne più importanti al mondo, nel 2012. Nel corso della sua carriera ha recitato in fiction come E.R – Medici in prima linea, Law & Order e Close to home – Giustizia ad ogni costo, prima di dedicarsi al grande schermo. Dopo l’esordio in Jolene, si è fatta notare particolarmente per la bravura dimostrata in Take Shelter (2011) e The tree of life (stesso anno). Negli anni successivi ha confermato la sua ascesa scegliendo con attenzione le pellicole in cui recitare, tra le quali spiccano Zero Dark Thirty (2013), per il quale ha avuto una nomination agli Oscar, e Interstellar (2014). La sua ultima prova è stata quella in Woman’s Walks Ahead, un film diretto da Susanna While.

LA REGIA E IL CAST DEL FILM

Nella prima serata del 30 luglio, Rai Tre proporrà al suo pubblico 1981: Indagine a New York (A Most Violent Year), una pellicola scritta e diretta da J.C. Chandor. Nel cast troviamo nei panni del protagonista Oscar Isaac che interpreta Albert Morales, con il suo ruolo che era stato proposto in precedenza a Javier Bardem che però aveva subito rifiutato per problemi con il regista. Stesso discorso per la protagonista femminile Jessica Chastain che è Anna Morales. La sua parte doveva essere realizzata da Charlize Theron. Anche un personaggio secondario ha avuto una storia simile. Andrew Walsh è stato interpretato da Albert Brooks, ma originariamente doveva essere affidato a Stanley Tucci. Il direttore della fotografia è Bradford Young mentre le musiche sono state affidate ad Alex Ebert.

LA TRAMA DEL FILM “1981: INDAGINE A NEW YORK”

La trama si dipana in circa due ore di narrazione e vede protagonista Abel Morales (interpretato da Oscar Isaac), un ex camionista di origine ispanica che cerca di concretizzare il suo sogno americano. L’uomo ha sposato Anna (Jessica Chastain), la figlia di un potente boss della criminalità organizzata e per questa via è riuscito ad inserirsi nei traffici che caratterizzano la compravendita di gasolio tra gli Stati Uniti e il Messico. Per cercare di rafforzare la sua posizione, Abel è intenzionato ad acquistare un vasto deposito posizionato all’interno di un’area dismessa del New Jersey. L’acquisto gli consentirebbe in particolare di ricavarsi una sempre più larga autonomia, non solo per i trasporti, ma anche per la conservazione della merce. E’ lui stesso a spiegare la sua strategia: acquistare nel corso della stagione calda, quando i prezzi sono più contenuti e rivendere in inverno, quando il rialzo dei prezzi gli consentirebbe di lucrare al massimo.

A rovinare parzialmente i suoi piani ci sono però i diretti concorrenti, che non esitano ad utilizzare metodi illegali pur di mettergli i bastoni tra le ruote, in particolare rubando i camion che trasportano il carburante e facendo picchiare i suoi camionisti da sgherri pagati appositamente. A poco a poco la tensione inizia a salire sempre di più, portando sulle soglie di una vera e propria guerra che però Abel vuole ad ogni costo evitare.

L’ex camionista, infatti, si è ormai ripromesso di rigare dritto, nonostante l’atteggiamento paramafioso della moglie, che lo vorrebbe spingere ad usare i mezzi che hanno reso potente il padre. Oltre alle continue provocazioni cui è sottoposto da parte della concorrenza, Abel si trova peraltro a dover lottare contro il pregiudizio di un procuratore distrettuale, Lawrence (David Oyelowo), il quale è convinto che anche lui faccia parte della criminalità organizzata, tanto da indagare in maniera serrata sulle sue attività ormai da un paio di anni.

La sua resistenza è quindi più volte sul punto di essere definitivamente spezzata, mettendolo definitivamente fuori gioco. Alla fine, l’ex camionista riuscirà però a trionfare sulle avversità, anche se sarà costretto a lasciare qualcosa di molto importante sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori